Breaking News
Home > Gossip > Elettra Lamborghini, eterna provocatrice?

Elettra Lamborghini, eterna provocatrice?

A Le Iene, Elettra Lamborghini e lo scherzo degli “amanti”

Una provocatrice, una bellezza, amica per una sera della trasmissione Le Iene: parliamo di Elettra Lamborghini. Nella puntata condotta da Ilary Blasi e Teo Mammucari, come sempre tra inchieste e servizi di approfondimento, non manca un momento goliardico dove c’è la possibilità di fare qualche risata “ammiccante”.

Elettra Lamborghini a Le Iene.
Elettra Lamborghini a Le Iene.

Questa volta è toccato a fare da protagonista ad Elettra Miura Lamborghini, che succede ad Eva Henger o al temibile scherzo fatto da J-Ax a Fedez. I malcapitati saranno dei ragazzi giovani e meno giovani che avranno a che fare con l’ereditiera della casa motoristica più famosa e lussuosa al secolo.

Ma Elettra Lamborghini non ha smesso di far parlare di se nell’ultimo periodo, e la ricordiamo qualche tempo fa, in una maxi rissa all’MTV Super Shore con Danik, la concorrente del reality show. Uno scontro “molto televisivo” che va oltre lo scontro fisico fine a se stesso, visto che la bella Elettra ha “steso” l’avversaria sul bus, quando tra una battuta e l’altra si sono prese per i capelli. Rissa terminata in hotel quando con un solo colpo la concorrente è stata stesa a terra.

Passando allo scherzo che Le Iene hanno titolato “Tutti gli amanti di Elettra Lamborghini“, già atteso da prima della messa in onda, quando sui social della trasmissione è apparso il post che anticipava il video-servizio, non rimane che dire che la bella ereditiera rimane una eterna provocatrice da tenere d’occhio anche per le sue doti da boxer.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi