Lucinda, vola a Los Angeles

Arriva negli Usa il corto horror di cui vi avevamo già parlato qualche tempo fa: Lucinda. Torniamo a parlarne perché farà tappa a Los Angeles per il CineFest sempre accompagnato del regista toscano Alberto Bambini.

Alberto Bambini, il regista di Lucinda. Foto dal Web
Alberto Bambini, il regista di Lucinda. Foto dal Web

Il 10 luglio, è stato annunciato che il progetto filmico sarà uno dei corti finalisti del festival. Il corto che sta facendo il giro dei festival in Italia e ora in giro per il mondo, ha come tema principale la storia di una maledizione, dell’inganno che coinvolge una famiglia e mette a rischio ogni certezza della giovane Lucinda. Il regista Alberto Bambini ha dichiarato che la paura è uno dei sentimenti più puri e violenti che il nostro cervello e il nostro corpo possono provare.

Il regista ha voluto realizzare questo corto horror perchè da sempre è stato affascinato dal mistero, dalla religione e da tutti i dogmi che essa si porta dentro. Il cortometraggio ha destato sin da subito il consenso della critica e degli spettatori. La storia è ambientata quasi del tutto in una Chiesa e la giovane Lucinda è persuasa da fantasmi del passato che la fanno ricadere in un esplosiva malvagità.

Nel cast del corto troviamo gli attori Mario Diodati, Martina Ambrosino, Sofia Del Carlo.

Il regista sarà prossimamente impegnato nelle riprese di un nuovo corto, ancora top secret.

Potrebbe interessarti

Una scena di The Noisy Silence. Foto di Francesco Norcia

The Noisy Silence, ciak per il corto di Fontana

Stanno per terminare le riprese del cortometraggio The Noisy Silence, diretto da Agostino Fontana. Location …

Una scena del corto grottesco su Fabrizio Carafa

Il corto grottesco su Fabrizio Carafa

Riproporre la rievocazione grottesca di un omicidio famoso, quello del duca d’Andria, Fabrizio Carafa è …

Le storie del Vulcano. Foto Big Bang Production

Le storie del Vulcano: social movie all’italiana

Oggi vi raccontiamo del progetto Le storie del Vulcano, un esperimento di social movie tutto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.