Maria Rossi a Zelig
Maria Rossi a Zelig

Maria Rossi omaggia Fiumarella

Maria Rossi, attrice, comica e cabarettista è conosciuta – al grande pubblico – per il noto palcoscenico di Zelig e per la sua partecipazione in “Belli dentro” sitcom di Canale 5 (andata in onda dal 2005 al 2012) in cui interpretava Maria.

Il suo personaggio in “Belli dentro”, che il destino ha voluto che portasse il suo stesso nome, era un’agente penitenziaria del carcere, luogo che faceva da cornice alla fortunata serie, che andava in onda in daytime ogni sabato intorno alle 13:30.

Maria Rossi, nonostante il suo talento artistico, ha vissuto una parentesi della propria vita difficile e burrascosa ma, grazie al coraggio e all’amore verso sé stessa, ha ripreso in mano le chiavi della sua auto che, finalmente, l’hanno riportata nella giusta carreggiata, riscuotendo anche nuove soddisfazioni.

Maria Rossi, vincitrice del “Premio Vincenzo Crocitti International” ma anche di una propria rivincita.

Maria, non ha mai nascosto il suo difficile passato: anzi, lo ha condiviso con chi avesse il cuore e la sensibilità per ascoltarla: non solo nel far riflettere le persone a non  cadere nei suoi stessi errori ma, anche per coloro che sono a terra: rialzarsi è difficile, ma non impossibile. A proposito della biografia di Maria: le è stato dedicato un film, dal titolo: “Stato di ebbrezza” diretto da Luca Biglione e, ad interpretare Maria, è stata la bravissima Francesca Inaudi.

In occasione dell’edizione del “Premio Vincenzo Crocitti international” (nel 2020), Maria è stata insignita di questo riconoscimento dall’autore e direttore Francesco Fiumarella. Francesco, che da sempre lotta a favore della meritocrazia soprattutto in ambito artistico, ha premiato Maria non solo per le ineguagliabili attitudini artistiche, ma anche per il suo essere Maria a 360°: vera, umile e caparbia.

Maria Rossi e il suo video per Francesco Fiumarella

Tra Maria Rossi e il direttore del premio, è nata una bella amicizia che ormai li lega da tempo. Maria, per ringraziare Fiumarella per averla sostenuta da sempre, ha realizzato un video a Brescello, paese natio di Francesco.

Francesco Fiumarella, che ormai vive da molti anni a Roma, è nato e ha vissuto fino alla sua adolescenza a Brescello, comune che si trova nella provincia di Reggio Emilia, in Emilia-Romagna.

Come molti sanno, Brescello è famosa per aver fatto da scenografia ai film di “Don Camillo e Peppone”, ispirati ai racconti di Giovannino Guareschi e girati, appunto, a Brescello.

Maria, con la sua ironia, ha presentato Brescello mostrando i luoghi visitati da Fiumarella: innanzitutto, la piazza principale, in cui sono anche ubicate le statue di Don Camillo e Peppone. Ad inizio del video, l’attrice esordisce, dicendo: “Francesco, che cosa avrai fatto mai in questa piazza? E nonostante i 40° sono qui per te!”. Il tour continua presentando la Chiesa dove – probabilmente, dice Maria – i tuoi genitori ti hanno mandato per farti diventare un bravo ragazzo, che poi sei diventato!

Maria, continua scherzosamente: “Girano voci che hai scassato la piazza, ma meglio non parlarne. Sono cose che capitano da ragazzi! Ora, invece, sei diventato un personaggio importante … ”. Maria, prosegue indicando il “Caffè Peppone” e  il “Caffè Camillo”, ormai non più gestiti da gente del posto. Sempre in piazza, un barbiere dove probabilmente Francesco andava a farsi i capelli, un ufficio postale in cui l’attrice, chiede nel video semmai avesse pagato o meno una multa, proprio in quella posta. Come ultima tappa del tour, si nota la stazione dei carabinieri di Brescello, rivelando che quella fosse stata la vecchia abitazione della famiglia Fiumarella. Insomma, un contenuto, non solo divertente – perché Maria parla a Francesco come se fosse difronte a lei e non davanti ad una telecamera – ma per il modo in cui spiega alle persone, che da questa cittadina, Francesco si è trasferito a Roma, diventando un “figo pazzesco e la persona buona e generosa che e …’”

I ringraziamenti da parte di Francesco Fiumarella

Francesco, ha apprezzato moltissimo il video che Maria, a sorpresa ha preparato per lui. La saluta e la ringrazia con queste parole:

“Con piacere pubblico questo video – souvenir inviatomi dalla nota Attrice Cabarettista Maria Rossi che aveva ricevuto il Premio Vincenzo Crocitti International 2020. Con Maria si è instaurata poi una bellissima amicizia come con molti altri premiati. È inutile dire che rivedere attraverso gli occhi di un’artista premiata, a distanza di 20 anni,  i luoghi della mia infanzia ed adolescenza, mi ha commosso. Grazie Maria!

PS : Ricordo con molto affetto i luoghi della bassa reggiana e parmense e Brescello in particolare, gli amici e conoscenti con cui ho condiviso bei periodi. Colgo l’occasione per un caro saluto a tutti. A presto!” 

Autore: Sara Morandi

Insegnante per vocazione, giornalista per passione. Amo il teatro perché incarna le emozioni viventi delle nostre anime. Ho sempre scritto di spettacolo e questo mi ha reso felice e mi rende tuttora. Divoro libri e il mio sogno sarebbe quello di scrivere un romanzo.

Potrebbe interessarti

LaFede

LaFede: il mio Burro al Karitè

Federica Sportelli, LaFede, è un’artista milanese classe 1992. La musica e il canto sono stati, fin da piccola, le sue spinte interiori.

Annarè Persiano

Annarè Persiano, fra Gianna Nannini ed Elisa

Annarè Persiano, nel suo profilo Instagram, si descrive con queste parole: Sono una sognatrice, una scrittrice, un’ascoltatrice

Gemini. Foto di Marian Moscaliuc

I Gemini: tanti progetti in ballo

Ancora un incontro con I Gemini, il trio musicale costituito da Antonio Sambalotti e Andrea Sambalotti dopo The Band su Rai.

Lascia un commento