Andrea Lombardi
Andrea Lombardi

Andrea Lombardi: sogno cinema e tv

Andrea Lombardi, giovane attore premiato dal “Premio Vincenzo Crocitti“, inizia la sua carriera attoriale all’età di 9 anni.

Andrea ha partecipato come comparsa nel film. “Venuto al mondo” di Sergio Castellitto. Sogni nel cassetto? “Lavorare non solo per il cinema, ma anche per la televisione e per lo spettacolo in generale.

Ciao Andrea Lombardi, bentrovato su “La Gazzetta dello spettacolo”. quando hai deciso di iniziare a fare l’attore?

Ho iniziato all’età di 9 anni facendo la comparsa nella fiction “Cuore” di Maurizio Zaccaro. ma ancora non avevo questa grande indole recitativa. Nell’adolescenza ho iniziato ad appassionarmi alla regia e alla sceneggiatura studiando all’istituto Federico Fellini, a Torino, nella mia città. In seguito ho studiato dizione con l’attore e doppiatore Danilo Bruni e in seguito tre anni di recitazione alla scuola Sergio Tofano diretta dall’attore Mario Brusa. nei successivi anni ho fatto vari piccoli ruoli sia in compagnie di teatro amatoriali che in cortometraggi e film. Il mio corto più importante si chiama BlackMail del mio amico regista Andrea DIbartolo che abbiamo presentato anche al Festival di Cannes nella sezioni corti di fantascienza. L’ultimo film cinematografico è importante a cui invece ho partecipato è stato Venuto al Mondo, del regista Sergio Castellitto come comparsa. E’ un grande regista ed è stato meraviglioso e magico trovarmi nella stessa stanza con un attore come lui e spero tanto di avere l’opportunità di poterci lavorare di nuovo. Magari come protagonista di un suo film.

Raccontaci anche del “Premio Vincenzo Crocitti International”: che emozione hai provato nel riceverlo? Che cosa puoi dirci sul direttore che ha notato in te, questo grande talento?

Nel 2021 ho ricevuto il premio Vincenzo Crocitti International come attore emergente, il direttore del premio Francesco Fiumarella è stato molto buono e disponibile con me dandomi quella opportunità che da tanto tempo aspettavo per farmi conoscere e ascoltare sui social. Ci dovrebbero essere più persone come Francesco a cui interessa il vero talento e che spingano quelli come me a non mollare e a credere nei propri sogni. Sicuramente da quando ho vinto il premio, ovviamente non basta perché devi darti da fare anche tu per farti notare, ho avuto delle piccole soddisfazioni e non posso che dire grazie sia a Francesco che a Vincenzo Crocitti dovunque sia in paradiso che credeva nel talento e nella meritocrazia, una cosa che purtroppo oggi non esiste più a causa di un sistema massonico che non permette agli artisti che meritano, di farsi conoscere.

Sogni nel cassetto e progetti lavorativi di Andrea Lombardi?

Di sogni e progetti c’è ne sono tantissimi, qualcosa che bolle in pentola c’è, ma non dico nulla per scaramanzia. Il mio sogno oltre che lavorare come attore nel cinema, sarebbe anche quello di lavorare in televisione e nello spettacolo in generale. Vorrei far stare bene la mia famiglia visto che mi hanno sempre sostenuto, mio padre è quello che mi ha tenuto più con i piedi per terra e mia madre quella che mi ha sempre fatto sognare. Vediamo che opportunità mi si presentano adesso. Spero che tutti possano essere felici nel loro lavoro. Perché lavorare è un diritto e deve essere un piacere non una disperazione continua.

Autore: Sara Morandi

Insegnante per vocazione, giornalista per passione. Amo il teatro perché incarna le emozioni viventi delle nostre anime. Ho sempre scritto di spettacolo e questo mi ha reso felice e mi rende tuttora. Divoro libri e il mio sogno sarebbe quello di scrivere un romanzo.

Potrebbe interessarti

Giorgia Giacometti

Giorgia Giacometti: con la musica mi racconto senza filtri

Per chi ancora non conoscesse Giorgia Giacometti la introduciamo come cantante e cantautrice, ma anche produttrice musicale

Giordano - Per non piangere più

Giordano: il nuovo è “Per non piangere più”

Giordano nasce nella periferia di Roma e scopre la sua passione per la musica partecipando a diverse serate karaoke.

Rebecca Ingrassia

7 Voci: la nuova canzone di Rebecca Ingrassia

Rebecca Ingrassia, figlia di Giampiero e nipote di Ciccio, ci racconta e si racconta attraverso la sua canzone: 7 voci.

Lascia un commento