Francesco Boccia: autore per Sanremo di Orietta Berti si racconta

Francesco Boccia è uno dei membri dei The Super 4, il gruppo formato anche da Gregorio Rega, Sabba e Aurelio Fierro che si è classificato secondo all’ultima edizione di X-Factor Romania. Un’esperienza che il cantante ha definito un crescendo d’emozioni in grado di far conquistare loro il cuore del popolo rumeno e di tutto il mondo. In attesa di poter fare a marzo, insieme ai suoi compagni, un concerto a Dubai, lo vediamo come autore del nuovo brano di Orietta Berti al Festival di Sanremo 2021.

Francesco Boccia
Francesco Boccia

Benvenuto su La Gazzetta dello Spettacolo a Francesco Boccia. Hai un ricordo ben preciso del tuo percorso ad X-Factor Romania?

Grazie a voi… In occasione dei bootcamp abbiamo potuto cantare Grande Amore, la canzone de Il Volo di cui sono l’autore. E’ stata una gioia poterlo eseguire, visto che quel brano l’ho vissuto un po’ dietro le quinte, ma stavolta sono stato protagonista. La performance è stata amatissima, forse la più seguita sul web dopo quella in Caruso, che ha toccato su YouTube quasi 7milioni di visualizzazioni, senza contare i 10milioni su X Factor Global.

Sarai nuovamente in gara, sempre da autore, nel prossimo Sanremo, grazie al brano “Quando Ti Sei Innamorato” che hai scritto per Orietta Berti. Un’emozione che non ti aspettavi, visto che non eri a conoscenza del fatto che il direttore artistico Amadeus intendesse invitare l’artista alla manifestazione canora, dopo tanti anni di assenza… Sensazioni?

Essere a Sanremo nuovamente, dove ho partecipato anche come cantante con il brano Turuturu eseguito con Giada Caliendo, è stata una sorpresa anche per me. E’ un palco per me molto importante, visto che l’ultima volta, nel 2015, ho vinto da autore con Grande Amore. Ritengo che la Berti sia una delle voci della storia della musica italiana. La canzone poi è proprio cucita addosso ad Orietta. E’ una dedica d’amore al suo rapporto con l’amato Osvaldo.

Francesco hai conosciuto Orietta nell’edizione di Domenica In andata in onda nel 1996. Dopo aver sentito una canzone che Gatto Panceri aveva scritto per lei, hai pensato che ti sarebbe piaciuto scrivere per la Berti. Occasione che gli ti è presentata dopo 25 anni… ne sei felice?

Ringraziando Dio, ho potuto scrivere per Orietta, portando avanti un obiettivo che mi ero prefissato fin da quando avevo 18 anni. E’ giusto che nella vita, ciascuno di noi, segua i propri sogni. Per quanto triste e difficile, Il 2020 mi ha aperto le porte per X Factor Romania, fino ad arrivare ancora a Sanremo. Vanno seguiti sempre i segnali, affinché le cose succedano.

Proprio a causa dell’emergenza CoronaVirus, il Festival quest’anno sarà più difficile del solito. Cosa ne pensi?

La gente ha bisogno di avere quella settimana di svago, dove ci sono protagoniste le canzoni e la musica. Quando inizia il Festival, l’Italia pensa al Festival, i programmi parlano della kermesse. Veniamo distratti da tutti quei problemi che ci affliggono, come in quest’ultimo anno è stato il CoronaVirus.

Potrebbe interessarti

Vincenzo Russolillo e Amadeus sul palco di Casa Sanremo 2021 il giorno dell'inaugurazione

Casa Sanremo 2021: Amadeus taglia il nastro

Tra polemica e grandi attese, arriva il taglio del nastro della XIV edizione di Casa Sanremo, aprendo così IL Festival 2021

Noemi: ho tagliato i ponti col passato

Noemi, a meno di una settimana dal Festival di Sanremo 2021, si racconta a Vanity Fair sul suo cambiamento.

Perché Sanremo è Sanremo

Perché Sanremo è Sanremo: la storia del Festival da leggere

Arriva il libro "Perché sanremo è Sanremo", il nuovo di Davide Steccanella, che uscirà nei giorni in cui si svolge la particolare edizione 2021

Lascia un commento