Premio Napoli c'è 2019. Immagine di repertorio
Premio Napoli c'è 2019. Immagine di repertorio

Premio Napoli c’è 2020: tra i premiati c’è Nino D’Angelo

Torna anche per questo 2020, il Premio Napoli c’è, che si terrà giovedì 17 dicembre 2020 alle 19.00, in diretta streaming, e dove non mancherà la presenza di Sua Eminenza il Cardinale Crescenzio Sepe, amico del Premio Napoli c’è da sempre.

Premio Napoli c'è 2019. Immagine di repertorio
Premio Napoli c’è 2019. Immagine di repertorio

Nonostante la location virtuale, il Premio mantiene immutato il suo spessore culturale e, come ogni anno, da quando è stato ideato da Rosario Bianco, patron di Rogiosi Editore ed Espresso Napoletano, si propone di premiare tutti i napoletani che, attraverso la loro opera personale e/o associativa, promuovono con orgoglio e fierezza i valori civili più alti e si fanno rappresentanti nel mondo intero della napoletanità più bella.

La conduzione sarà affidata a Gigi e Ross. Tutti i premiati saranno virtualmente presenti e si collegheranno con i conduttori per ricevere idealmente l’esclusiva scultura realizzata dall’artista Lello Esposito, che l’organizzazione avrà già provveduto a far recapitare a ognuno di loro.

Le dichiarazioni

Sarà sicuramente un’edizione diversa dalle altre, – ha dichiarato il patron del Premio, Rosario Bianco – ma era doveroso dare un segnale, confermare questo appuntamento annuale. Napoli c’è non è un concetto astratto, non è una frase banale… Questo premio significa che Napoli c’è davvero! Che esiste e resiste, anche nelle difficoltà, e vuole far vedere al mondo anche i suoi volti migliori!“.

Resta inalterata, quindi, l’identità del Premio e la sua mission di valorizzare quelle figure professionali, umane e artistiche che fanno sentire Napoli presente nel mondo, e che hanno, consapevolmente o meno, preso l’impegno di esaltare ciò che di meglio ha da offrire questa città.

Con queste motivazioni verranno premiati l’artista Nino D’Angelo, lo chef Alfonso Iaccarino, l’imprenditore Maurizio Marinella, il presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti di Napoli Vincenzo Moretta, lo speaker Gianni Simioli, il direttore sanitario dello Spallanzani Francesco Vaia, il direttore dell’Apple Academy Giorgio Ventre, il direttore di Città della Scienza Riccardo Villari. Premiata anche la trasmissione del morning time di Canale 9 Mattina Nove.

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Gli alunni dell'Istituto Comprensivo Galluzzo di Firenze per Cinedecameron

Cinedecameron: il cinema per ricordare Boccaccio

Gli alunni dell'Istituto Comprensivo Galluzzo di Firenze grazie a Cinedecameron rivisitano, in un inedito cortometraggio Boccaccio.

Arte e digitale: 4 lavori creativi più richiesti. Foto dal Web

Arte e digitale: 4 lavori creativi più richiesti

La digitalizzazione è un fenomeno che sta coinvolgendo ormai tutte le sfere lavorative: ecco i lavori che uniscono arte e digitale.

Anna Mazzamauro e Paolo Villaggio in una scena di Fantozzi.

Anna Mazzamauro: i miei premi a Paolo Villaggio

Incontriamo Anna Mazzamauro, la nota attrice di teatro e cinema che riceve il Premio Penisola Sorrentina e ci racconta di Paolo Villaggio.

Lascia un commento