Premio Cinema Anni d’Oro 2021

Torna per l’edizione 2021 Premio Cinema Anni d’oro, in occasione del ventennale dalla scomparsa del regista Mauro Bolognini.

Premio Cinema Anni d'oro 2021

La kermesse ideata da Carlotta Bolognini, nipote del grande regista, presidente e direttore artistico, che in questi anni ha profuso impegno ed energie nella realizzazione di un evento cinematografico di grande spessore, occupandosi persino del designer dei premi.

La conduzione sarà affidata all’attrice Yassmin Pucci, nipote dell’ultimo Shah di Persia Reza Pahlavi, sul palco insieme con il giornalista, critico cinematografico, storico e scrittore Fabio Melelli e la Pucci; madrina d’eccezione del “Premio Cinema Anni d’Oro” Anna Fendi, stilista dell’omonimo noto brand, che ha contribuito a rendere famosa nel mondo l’alta moda Made in Italy.

Questo Premio si lega al “Premio Apoxiomeno” e “Police International Award Festival” 2021, in corso dal 13 settembre a Monte San Savino, fra le splendide colline di Arezzo.

Interverranno alla serata volti noti del cinema, della moda, della musica e dell’informazione; alcuni di essi hanno contribuito a creare ed altri a sostenere negli anni la magica ed irripetibile atmosfera della “Dolce vita” romana, dando lustro al Cinema italiano nel mondo.

Tra i presenti, solo per citarne alcuni, Luca Verdone, Massimo Ranieri, Barbara Bouchet, Fabio Testi, Ottavia Piccolo, Adriana Russo, Fabio Frizzi, Edoardo Siravo, Antonella Lualdi, Antonellina Interlenghi, Jinny Steffan, Massimiliano Buzzanca, Massimo Wertmuller, Kaspar Capparoni, Renzo Musumeci Greco, Novella Calligaris, Pippo Franco ed Evelina Nazzari, che ritireranno il premio della scorsa edizione e tanti altri che, nel corso della serata, saranno premiati.

I film premiati saranno:

“Giovani mariti” del 1958; “Un bellissimo novembre” del 1969; “Metello” del 1970; “Imputazione di omicidio per uno studente” del 1972; “Per le antiche scale” del 1975; “Libera, amore mio!” del 1975; “L’eredità Ferramonti” del 1976; “Aida alle piramidi” del 1987 opera.

  • Premio Cinema Anni D’Oro per “Metello” del 1970 ad Ottavia Piccolo e Massimo Ranieri; “Per le antiche scale” del 1975 a Barbara Bouchet; per “L’eredità Ferramonti” del 1976 a Fabio Testi; per “Metello” del 1970, “Imputazione di omicidio per uno studente” 1972 e “Libera, amore mio!” del 1975 a Luigi Diberti
  • Tra i film premiati ci sarà anche Giovani Mariti, pellicola del 1958 che ha segnato l’esordio dell’attore e doppiatore Roberto Chevalier
  • Premio Cinema Anni D’Oro, ritira il premio Dino Trappetti, che interverrà con il Premio Oscar Gabriella Pescucci;
  • Premio Cinema Anni D’Oro in ricordo di “Un bellissimo novembre” con Gabriele Ferzetti
    per “Libera, amore mio” ad Adolfo Celi, per “Aida alle piramidi” a Carlo Franci;
  • Premio Cinema Anni D’Oro alla carriera produttore esecutivo discografico consulente musicale cinema, a Giovanni Cimmino De Laurentiis;
  • Alla carriera per la voce di “….Sharon Stone”, Cate Blanchett, Michelle Pfeiffer, Meg Ryan, Jiulia Roberts, Romy Schneider, a Cristiana Lionello; per la voce di Meryl Streep, Kim Basinger, Julianne Moore, Brooke Shields, Katleen Turner, Andy Mc Dowell, Susan Sarandon a Rossella Izzo.

Potrebbe interessarti

Mario Violini e Gigi Savoia al Napoli Film Festival 2021

Napoli Film Festival: vittoria per “Una Coppia”

Si intitola "Una coppia" la miglior opera in concorso nella sezione SchermoNapoli Corti del Napoli Film Festival 2021.

Il seme della discordia - DiversImaCine Spagna

Il seme della speranza trionfa al Diversimacine 2021

Il seme della speranza, cortometraggio diretto da Nando Morra, ha trionfato in Spagna al festival del cinema “Diversimacine 2021”.

Picentia Short Film Festival 2021

Picentia Short Film Festival 2021: al via un’edizione “pop”

Tutto pronto per la 5a edizione del Picentia Short Film Festival, kermesse internazionale del corto quest'anno è all'insegna del "Pop".