Joe Damiani

Scelgo l’amore è il nuovo singolo di Joe Damiani

Dopo il singolo “Come siamo fragili” rivisitazione in italiano del celebre brano di Sting “Fragile”, è disponibile per tutte le radio “Scelgo l’Amore”, il nuovo singolo di Joe Damiani che ora viene arricchito da una nuova versione mixata da Nicolò Fragile (Gianluca Grignani, Irene Grandi, Mina) e da uno splendido videoclip con protagonista Giuditta Sin, nota ballerina di burlesque a livello internazionale.

Il video, con la regia di Franco Cristaldi è stato realizzato nel celebre Palazzo Camozzini nel centro storico di Verona, location ideale per regalare un’atmosfera retrò e magica ad uno dei brani più ritmati del musicista, cantante, batterista e compositore bresciano tornato sulle scene dopo una lunga pausa.

 «”La gente grida” se non ha le risposte, è la frase simbolo del brano dove “Scegliere l’Amore” significa trovare la forza e la serenità per sconfiggere le amarezze e le delusioni della vita – afferma il cantautore – il brano farà parte di una raccolta di nuovi pezzi che andranno a far parte del mio quinto album su cui sto già lavorando e che uscirà quest’inverno». Un singolo fortemente influenzato dalla sua matrice di batterista e percussionista, dove la sua voce calda e avvolgente si sposta sulla ritmica e arricchisce la melodia pop/rock.

Il brano, registrato nelle celebri Officine Meccaniche di Milano, è stato mixato da Nicolò Fragile: protagonisti, oltre a Joe a voce, batteria e percussioni, i musicisti Franco Cristaldi (basso), Nicola Oliva (chitarre elettriche e ukulele), Paolo Petrini (chitarre) ed Eros Cristiani (tastiere). Il singolo ed il video sono stati prodotti da Giovanna Benati. Un vero e proprio “viaggio” quello intrapreso dal cantautore, che ha coinvolto nella realizzazione del singolo (e del disco in ultimazione) i migliori produttori e musicisti italiani girando tutta l’Italia.

Joe Damiani

Compositore, musicista e cantante bresciano, ha lavorato in qualità di batterista e percussionista con un’infinità di artisti, sia italiani che internazionali, da Sting a Zucchero, passando per Jeff Beck, Ranieri, Vecchioni, Bocelli, ma anche Robben Ford, Mauro Pagani, Badara Seck e Solomon Burke solo per citarne alcuni. Opening Act nei concerti di Alanis Morissette e di Lee Ryan, ha calcato i palchi più importanti di tutta Europa aggiungendo alla brillante carriera di musicista, anche quella notevole di artista, vincendo premi e riconoscimenti: è stato premiato dalla Fondazione “Premio Lunezia” nell’evento “Lunigiana in Arte” al ‘Premio Piazza delle Erbe’, quest’ultimo legato a un suo album tributo, “Joe Damiani canta Modugno vol.1” (2010). Gli album di inediti sono “Senza Fiato” (2001), “Linea di Confine” (2003), “Un Buon motivo” (2007).

Autore: David Bonato

Redattore

Potrebbe interessarti

Giorgio Mannucci

Giorgio Mannucci, l’ultimo singolo è Nelle tue scarpe

Giorgio Mannucci è un cantautore livornese, con all'attivo cinque album con band come Sinfonico Honolulu e Mandrake

Michele Simonelli

Michele Simonelli: rivisito Daniele in chiave cameristica

Michele Simonelli, cantautore napoletano ci racconta dai suoi esordi fino ai suoi progetti odierni su Pino Daniele.

Verted

Verted: 24H è il nuovo singolo

Michele Purpura in arte Verted, classe 2005, è nato in Sicilia a Palermo e oggi ci racconta il suo nuovo singolo dal titolo 24H.

Lascia un commento