Jovanotti: una vita d’amore per gli animali

“Il bene si fa ma non si dice. E certe medaglie si appendono all’anima, non alla giacca”, una frase del grande Gino Bartali, campione nello sport e nella vita, della quale tutti dovremmo fare tesoro anche se in taluni casi parlare del “bene che si fa” potrebbe servire come sprono ed esempio per altri, in modo da emulare in maniera positiva un atteggiamento che possa contribuire ad una giusta causa.

Jovanotti e il cucciolo di cane
Jovanotti e il cucciolo di cane. Foto dal Web

Ognuno di noi, con una o tante goccioline, potremmo fare la differenza, la stessa differenza che fece il colibrì portando aiuto con la sua “goccia”, contribuendo così a spegnere l’incendio divampato nella foresta.

Ecco perché oggi volevo sottolineare la grande sensibilità di un artista molto amato, Lorenzo Jovanotti, il cui amore per gli animali è noto da sempre, un amore che lo porta ad agire in prima persona prestando il proprio aiuto ed il proprio supporto.

Ogni anno Lorenzo Cherubini fa delle donazioni al Canile di Ossia di Cortona, infatti, lo scorso Natale regalò ben 23 quintali di cibo umido e crocchette in modo da supportare ed assicurare pasti  per i pelosi ospiti della struttura; inoltre dopo aver saputo dell’emergenza che stavano vivendo alcuni gatti che si sono ritrovati abbandonati a causa della morte della volontaria che se ne prendeva cura, sia Jovanotti che Il Cile hanno donato alcuni oggetti di loro proprietà messi poi all’asta per raccogliere fondi destinati a contribuire e sostenere le spese veterinarie, di cucce, medicine, vaccinazioni, etc. etc., aiutando così le strutture ed i gattili disposti ad accogliere i micetti meno fortunati della Colonia di Lucignano in provincia di Arezzo.

C’è da dire che l’immenso cuore di Jovanotti e della moglie Francesca Valiani apre anche le porte di casa ospitando cani e gatti più bisognosi, alcuni raccolti in strada, altri adottati dai canili e gattili… grandissimi gesti di umanità e di solidarietà nei confronti di creature bisognose.

Il musicista, vegetariano da oltre 20 anni, è forse uno degli artisti italiani maggiormente sensibile alle cause legate agli animali, è assolutamente contrario nell’acquistare cani e gatti in quanto l’azione più giusta sarebbe quella di “strapparli” dalla vita randagia e pericolosa della strada o di adottarli direttamente presso le  strutture dove tanti animali non aspettano altro che una famiglia dove poter vivere con serenità. Tanti saranno i cuccioli regalati nel periodo delle feste, ebbene, facciamo in modo che questi regali non si trasformino in abbandoni estivi.

Concludo citando una frase intensa che invita alla riflessione, tratta dal film “Io & Marley”: “Un cane non se ne fa niente di macchine costose, case grandi o vestiti fermati. Un bastone marcio per lui è sufficiente. A un cane non importa se sei ricco o povero, brillante o imbranato, intelligente o stupido. Se gli dai il tuo cuore, lui ti darà il suo. Di quante persone si può dire lo stesso? Quante persone possono farti sentire unico, puro, speciale? Quante persone possono farti sentire …Straordinario”

Potrebbe interessarti

Il Gatto Artù

I benefici delle fusa del gatto

Tante sono le star ed i personaggi famosi che amano il proprio gatto, tra queste …

Il palio dei ciucci a San Cipriano. Foto dal Web

Attivisti vegani contro il Palio dei ciucci

Quando si metterà un punto, una fine a tutto ciò che richiede lo sfruttmento degli …

L'asinello Augusto

L’asinello Augusto dalla strada alle stelle

Augusto è il nome dato ad un asinello dalle lunghe orecchie e lo sguardo tenero …

Lascia un commento