Pia Ilaria Gencarelli
Pia Ilaria Gencarelli

Pia Ilaria Gencarelli: una calabrese in finale al Premio Mia Martini

Oggi incontriamo la giovanissima Pia Ilaria Gencarelli, una voce calabrese letteralmente fiabesca, una tecnica vocale straordinaria, emozioni percepibili in ogni singola parola.

Pia Ilaria Gencarelli
Pia Ilaria Gencarelli

Sedici anni, tenace, coraggiosa, una passione che trasuda dalla sua voce, poliedrica, e con un sogno nel cassetto: quello di diventare un’attrice e una cantante affermata. Sin da piccola, Pia Ilaria inizia a studiare musica, da tre anni è anche alunna del Conservatorio musicale di Cosenza “Stanislao Giacomoantonio”.

Suona il pianoforte, la chitarra e ama fortemente la sua terra, il suo ultimo singolo infatti è stato girato in Sila, nel cuore del Parco Nazionale. Il suo primo inedito “Antidoto e Veleno” ha conquistato la rete, con migliaia di visualizzazioni. Con il suo secondo brano “Parole al vento”, invece, è arrivata sul palco della finale nazionale della prestigiosa Kermesse Mia Martini. Un brano che parla di amore e trasuda una storia tutta da “ascoltare” e vivere, una melodia che trasporta letteralmente l’anima. La giovane talentuosa cosentina è anche tra gli otto finalisti della trentaquattresima edizione di Sanremo Rock. Orgoglio per tutta la Calabria, Pia Ilaria è la vera forza del coraggio e della determinazione e dei sogni che diventano realtà.

Benvenuta su La Gazzetta dello Spettacolo a Pia Ilaria Gencarelli. Vuoi parlarmi del brano “Parole al vento”?

Parla di un amore combattuto e di una persona che cerca di andarsene. Nonostante i tanti pregiudizi alla fine decide di restare. Questo è edito al premio Mia Martini, scritto da Giovanni Pagano con la mia collaborazione. A breve uscirà anche il video clip, girato interamente in Sila, tra il Lago Cecita e Arvo e non solo.

Come mai hai deciso di girarlo in Calabria?

Amo fortemente la mia terra e questi luoghi circondati dai boschi. Voglio ricordare il video maker Mario Lucio Pati. Lasciami ricordare anche la mia insegnante di canto Lorena Cutrì, e soprattutto la scuola “Talenti Musicali”.

Emozionata per la finale del premio Mia Martini?

Si, soprattutto perché questa rassegna musicale è importantissima per la Calabria, terra natia di Mia Martini.

A chi vuoi dedicare questi traguardi?

Alla mia famiglia (riflette ndr), e posso dedicarli anche a me? (sorride ndr).

Ceramente, descriviti con un aggettivo

Solare e tanace (sorride ndr)

E un difetto?

Testarda, ma scusa è un difetto? (sorride ndr)

Autore: Omar Falvo

Laurea in Filosofia e Storia presso l'Università della Calabria, giornalista pubblicista e Guida Ufficiale del Parco Nazionale della Sila. Consulente per diverse aziende nel settore turistico, alberghi e strutture ricettive. Particolare attenzione rivolta alla fiction.

Potrebbe interessarti

Marghet - La cover di Testa Cuore

Marghet, Testa Cuore è il primo Ep

“Testa Cuore” è il primo Ep della cantautrice Marghet, composto da 6 brani e racchiude le vicende amorose della cantautrice

RPWL. La cover di Crime Scene

RPWL: Victim of Desire in stile “crime”

Gli RPWL hanno lanciato da qualche giorno il loro nuovo singolo, il riuscitissimo Victim of Desire, correlato da un video in stile crime

Domenico Costanzo. Foto da Facebook

Domenico Costanzo e i riconoscimenti internazionali

Incontriamo Domenico Costanzo, regista e sceneggiatore che ci parla dei suoi film a sfondo sociale e dei premi ricevuti.

Lascia un commento