La Gazzetta dello Spettacolo - Articoli

Notizie Flash – Gennaio 2022

Notizie del 4 Gennaio 2022

Il Teatro Nuovo di Napoli inaugura con Luca Persico (‘O Zulù) in Ridire – Parole a fare male, per la regia di Pino Carbone non nuovo al tema delle riscritture. Infatti, Antonio Latella ha voluto dedicargli una piccola personale nella Biennale da lui diretta, nel 2019, a tema ‘drammaturgie’.
Frontman e cuore pulsante della storica band partenopea dei 99 Posse, che ha recentemente toccato il traguardo dei trent’anni di vita, ‘O Zulù, condurrà un viaggio intorno alla sua biografia artistica, politica e umana, in una dimensione immaginata e realizzata insieme al regista, che firma anche lo spazio scenico.
Ad affiancarlo in scena il violinista Edo Notarloberti, che percorre e reinterpreta i paesaggi sonori dell’intera storia. Un dialogo a tutti gli effetti al quale si aggiunge, con voce rotta e presenza infantile, l’attrice Francesca De Nicolais che infrange la frontalità e porta la narrazione nello spazio scenico in via di allestimento, sotto gli occhi del pubblico.

Una voce per l'agro

Al Teatro Sant’Alfonso Maria De Liguori in Pagani(SA), si svolgerà la finale della terza edizione del concorso canoro “Una voce per l’Agro”. Evento fortemente voluto nonché promosso dall’assessorato alla cultura e spettacolo del Comune di Pagani, rappresentato dalla dr.ssa Valentina Oliva. Saranno 24 i cantanti già selezionati on line, provenienti dalle accademie di canto di tutta Italia che si esibiranno in questo contest che è arrivato già alla terza edizione. Saranno presenti: Bisogno Denise, Caianiello Daniele, Catucci Perla, Fossile Dorotea, Romano Luca, Mazzamuto Marika, Minucci Chiara, Rispoli Raffaella Antonia, Patella Simona, Visciano Agnese, Elefante Riccardo, Pisacane Francesco, Viscardi Eva, Di Cunzolo Sharon, Martinelli Paola, Prisco Raffaella, Desiderio Concetta, Orfano Anita, il duo Black Point it, Martorelli Giuseppe, Giuliano Pennacchio, Nicola Bacco Garofalo, Persico Anna ed infine Teresa Ferrentino.

Sarà l’universo liquido di Danilo Bucchi, dal 19 gennaio al 3 aprile 2022, a inaugurare con l’anteprima assoluta di Blu – con la curatela di Gianluca Marziani – il nuovo anno di Visionarea Artspace, progetto che, per il sesto anno consecutivo, vede il prezioso sostegno della Fondazione Cultura e Arte, ente strumentale della Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale, presieduta dal Prof. Avv. Emmanuele F. M. Emanuele. Le 14 nuove e inedite tele di grande formato di Blu portano nell’avamposto del contemporaneo nel cuore di Roma, in Via della Conciliazione, le ultime visioni dell’artista romano che negli ultimi 20 anni ha esposto in Europa, America ed Estremo Oriente, entrando nel 2018, a soli 40 anni, nella collezione permanente della Galleria Nazionale D’Arte Moderna e Contemporanea di Roma con l’opera Liquid, tenendo la sua personale nella storica galleria Pièce Unique a Parigi e nel 2020 dando vita all’opera monumentale al Porto di Giardini Naxos in Sicilia.

Per la prima volta a Milano al TAM Teatro Arcimboldi Milano arriva “L’attimo fuggente”, la trasposizione teatrale del film cult interpretato da un indimenticabile Robin Williams. Ettore Bassi porta in scena il professor Keating in uno spettacolo intenso, commovente e corale con la regia di Marco Iacomelli.

L’offerta di canali disponibili in Italia è varia e in continua evoluzione. In arrivo a gennaio su Pluto TV due nuovi canali: Super! Brothers & Sisters e Pluto TV Reality, che regaleranno ogni giorno nuove esperienze di intrattenimento e che si aggiungono agli oltre 50 già esistenti. Film, serie tv, approfondimenti, show e documentari, su Pluto TV, il servizio di televisione lineare in streaming gratuito di ViacomCBS, troverete sempre il vostro nuovo programma preferito.

Frida Kahlo in mostra a Milano. Foto da Ufficio Stampa
Frida Kahlo in mostra a Milano. Foto da Ufficio Stampa

Prorogata la mostra napoletana dedicata a Frida Kahlo. L’esposizione multimediale dedicata alla vita e all’arte della grande pittrice messicana, in corso a Palazzo Fondi a Napoli, dal titolo Frida Kahlo – Il Caos Dentro, resterà aperta sino al 23 gennaio 2022.
A darne l’annuncio è la stessa società organizzatrice della mostra, Navigare srl, che ha deciso di lasciare la mostra a Napoli in virtù dell’alta partecipazione di pubblico. Sono stati oltre 55mila i biglietti venduti, da settembre ad oggi, per visionare questo racconto multimediale dedicato all’icona femminile dell’arte messicana e donna di indiscusso valore mondiale.

Dopo i successi degli spettacoli dei mesi passati, il Teatro Civico 14 di Caserta ha deciso di interrompere momentaneamente la messa in scena degli spettacoli previsti per Gennaio 2022 in modo da contenere la curva dei contagi Covid che risulta essere in salita.
Nonostante la messa in scena di ogni spettacolo abbia rispettato tutte le norme sanitarie indicate e benché non si sia mai verificato nessun caso di contagio all’interno dello spazio teatrale, lo staff di Teatro Civico 14 annuncia la sospensione momentanea della programmazione del mese di Gennaio. La programmazione è stata posticipata a data futura allo scopo di tutelare il pubblico, lo staff del teatro e le compagnie, ben consapevoli che il teatro sia comunque un luogo sicuro.

Esce Maionese (Project/Matilde Dischi) “Tutta la mattina”, il nuovo singolo del cantautore Mazzini. Sulla scia del singolo precedente “Fuorisede”, con “Tutta la mattina” Mazzini torna a parlare del periodo dell’adolescenza, questa volta mettendo l’accento sull’importanza degli amici veri e genuini che sanno sempre come far tornare il sorriso e portano un pizzico di leggerezza in più. Il nuovo singolo è un brano fresco e pop caratterizzato da una forte impronta elettronica, scritto dallo stesso Riccardo Mazzini e registrato presso StudioNero di Roma con la produzione artistica di Marta Venturini, in cui scorrono come in un flashback attimi di vita vissuta, intervallati da un ritornello ipnotico.

Alfonso Signorini
Alfonso Signorini

Su Canale 5 trentunesimo appuntamento con “Grande Fratello Vip”, il reality show prodotto da Endemol Shine Italy e condotto da Alfonso Signorini. Momentaneo cambio della guardia tra opinioniste: al fianco del conduttore, solo per questa sera, Laura Freddi che per l’occasione siederà al fianco di Adriana Volpe. Non è l’unica new entry della serata, anche nella Casa ci sarà un nuovo ingresso: quello dell’attore Kabir Bedi.

Il 7 gennaio 2022 è uscito Cosmo (Isola degli Artisti), nuovo brano di Francesco Bertoli presente su tutte le piattaforme di streaming dal 22 dicembre 2021.
Una canzone d’amore dei giorni nostri: questa è la definizione perfetta per Cosmo, nuovo pezzo di Francesco Bertoli dalle sonorità pop squisitamente contaminate e un testo fresh, che si memorizza e si canta dopo il primo ascolto. La caratteristica peculiare di questo brano è che l’artista non lo dedica a qualcuno, ma a “qualcosa”.

Esce il 7 gennaio “Non ho santi in paradiso” (Iobohdischi/ADA Music Italy), il nuovo album del cantautore milanese Santoianni. “Non ho santi in paradiso” arriva dopo la pubblicazione di diversi singoli, che hanno rappresentato per l’artista l’inizio di un nuovo percorso musicale in collaborazione con il producer Molla, e che hanno ricevuto l’interesse di diversi network radiofonici e televisivi italiani. I brani che hanno anticipato la pubblicazione di “Non ho santi in paradiso” sono stati “Stazione di sosta”, “Litorale”, “Exit”, “Forfait” feat. The Andre. Il disco comprende i singoli già pubblicati e altri inediti, di seguito la tracklist completa: “Rigore”, “Stazione di sosta”, “15 secondi”, “Forfait” feat. The Andre, “Litorale”, “Exit”, “Pericolo”.

Marco Scorza, stylist ed art director approda su Rai Uno nel magazine di moda “TOP – tutto quanto fa tendenza” che torna dal prossimo sabato 8 gennaio 2022, in seconda serata. Esperto di moda, lo stylist Marco Scorza racconterà e commenterà davanti alle telecamere, la moda di grandi icone del panorama italiano, analizzando attraverso lo stile che le ha contraddistinte quale segno hanno lasciato nel mondo del fashion, a volte cambiando addirittura la storia, dettando stili e tendenze che ancora oggi sono seguite e fanno trendy.

Sangiovanni. Foto da Facebook
Sangiovanni. Foto da Facebook

“Perso nel buio” di Sangiovanni con Madame è disco d’oro. Il brano, pubblicato da Sugar il 12 novembre 2021, mostra una versione inedita dell’artista, più matura e profonda, legata ad un percorso di crescita anche personale. A poche settimane dal Festival di Sanremo in cui è in gara con il brano “Farfalle”, Sangiovanni inizia il 2022 con l’ennesima certificazione che porta il suo ricco curriculum a 17 dischi di platino e quattro dischi d’oro. Sangiovanni sta lavorando al suo nuovo album, in uscita nel 2022.

Valentina Vicario
Valentina Vicario

Una nuova versione di Valentina Vicario di una delle migliori canzoni mai scritte, originariamente eseguita da Nikka Costa nel 1981: “Out Here On My Own”, interpretata dalla cantante italiana che mette il cuore in questa performance. La Vicario inizia la carriera d’attrice in teatro, per poi recitare anche per il cinema ma soprattutto per la televisione.
È nota al grande pubblico per il ruolo della cattiva Vera Medici, interpretata dal 1999 al 2003 nella serie tv incantesimo, in onda sulle reti RAI.

Mauro Gioia apre “Conferenze cantate”, il ciclo di incontri di approfondimento sulla Canzone napoletana che si terranno, fino a maggio, tutti i giovedì alle 20.
Nei suoi appuntamenti, raccolti sotto il titolo “Parla Napoli, la canzone in cattedra” e curati con Giuditta Borelli, Antonio Pascale e Anita Pesce, Gioia racconta le innovazioni discografiche, il talento di alcuni cantanti, il clima dell’epoca, a volte violento, a volte velato dalla nostalgia. Saranno così analizzate e cantate le storie di canzoni e cantanti (geniali, sporchi, maschilisti, poetici) e si ascolteranno rarissimi dischi, che raccolgono stili di canto dimenticati e modi di cantare che sentiremo nel futuro.

Symmetric Records di Bob Katsionis presenta il ritorno di una leggenda di culto underground: Validor. Dopo tre album in studio: “In Blood In Battle” (2011), “Dawn Of The Avenger” (2012) e “Hail To Fire” (2016) e la riedizione del loro album di debutto nel 2020, arriva il prossimo capitolo: “Full Triumphed” che continua l’epico viaggio. La band è guidata dal chitarrista/cantante/cantautore Odi “Thunderer” Toutounis e ancora una volta abbiamo 9 nuovi capitoli che raccontano storie di guerra, antichi eroi greci, gladiatori romani, dei e demoni e persino leggende iconiche della cultura degli anni ’80 come i “Silverhawks” o Robocop sul brano “Man Of Steel”.

Continua la stagione teatrale del Sancarluccio che, presentando uno spazio fisso per i giovanissimi, il prossimo 6 gennaio 2022 alle ore 11.30 proporrà lo spettacolo “Peppo il Saltinpalco e il mistero della calza bucata”. In scena, in via San Pasquale a Chiaia, per il lavoro inserito nella rassegna “Il Sancarluccio dei Piccoli” (nel rispetto di tutte le norme anti-covid) ci sarà la stessa direttrice artistica del progetto e autrice del testo Olimpia Ferrara insieme a Giuseppe Menzo che firma pure la regia. “Peppo – si legge nella sinossi dello spettacolo – sta per iniziare a raccontare una delle sue avventurose favole quando, all’improvviso, scompare il librone da cui le legge e, al suo posto, appare una vecchina carina ma anche un po’ severa e furbetta che ruba la scena a Peppo iniziando a raccontare la storia più interessante di sempre. Inizia un viaggio sorprendente tra tormente di neve, scope volanti e Re provenienti da paesi lontanissimi. Il tutto condito da fuliggine di carbone dolce e …una calzetta bucata”.

Riapro a modo mio - Teatro Bolivar

Arriva Nu’Tracks al timone del teatro Bolivar per la direzione artistica e organizzativa del nuovo anno. “La mission risponderà all’esigenza del teatro di diventare punto di riferimento artistico per la città – spiegano Anna Evangelista e Stefano Scopino, fondatori dell’associazione, divenuta ormai garanzia di successo -. L’obiettivo di Nu’Tracks è quello di creare, infatti, una proposta (napoletana, italiana e internazionale) che si rivolga a diverse fasce d’età creando un’offerta che soddisfi tutte le tipologie di pubblico senza abbandonare una propria coerenza d’immagine”.

Sarà finalmente disponibile da venerdì 14 gennaio per Glory Hole Records il nuovo lavoro in studio di Murubutu, Storia d’amore con pioggia e altri racconti di rovesci temporali. Il rapper è pronto a portare il nuovo disco in tutta Italia con un tour in partenza da marzo nei principali club. Un album e un tour attesissimi dai fan, che aspettavano da tempo il ritorno di Murubutu e hanno avuto un’anticipazione con il singolo Black Rain feat. Claver Gold e Rancore. Qualcuno aveva già immaginato che la traccia si inserisse nella tracklist di un nuovo album e addirittura ipotizzato quale potesse essere – come ormai da tradizione per Murubutu – il concept del nuovo disco: la pioggia.

Dopo il successo del Gala con José Carreras, mentre le maestranze areniane si preparano alla riapertura della Royal Opera House Muscat, Fondazione Arena prosegue la collaborazione con Comune di Verona, Fondazione Cariverona e Accademia Filarmonica per omaggiare Mozart in sinergia per la città per il terzo anno consecutivo. In programma al Filarmonico Divertimenti, Trii e Quartetti per archi e fiati.
La Fondazione Arena di Verona, dopo i concerti sinfonici inaugurali 2020 e 2021 e il memorabile Requiem eseguito tra le millenarie pietre areniane nel Festival d’estate, propone un pomeriggio monografico dedicato interamente al Mozart da camera, musica di rara esecuzione e raffinatissima fattura, con alcuni professori dell’Orchestra della Fondazione Arena: Sofia Gelsomini (violino), Massimiliano Di Stefano (viola), Massimiliano Martinelli (violoncello), Pier Filippo Barbano (flauto), Francesca Rodomonti e Francesco Scandolari (oboi), Paolo Guelfi e Domenico Faccin (fagotti), Andrea Leasi e Domenico Guglielmello (corni). Il concerto si terrà al Teatro Filarmonico domenica 9 gennaio alle 15.30 e saranno eseguite composizioni per diversi organici concepite dal giovane Mozart tra il 1775 e il 1781: due Divertimenti per fiati k213 e k270, il Quartetto per archi e oboe k370 e quello per archi e flauto k285, quindi il primo Preludio e fuga per trio d’archi k404a orchestrato dall’omonima pagina di Bach in re minore.

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

La Gazzetta dello Spettacolo - Articoli

Notizie Flash – Marzo 2022

Notizie di Spettacolo di Marzo 2022 aggiornate ora per ora: notizie dell'ultima ora, foto notizie e video-servizi dai TG.

La Gazzetta dello Spettacolo - Articoli

Notizie Flash – Febbraio 2022

Notizie di Spettacolo di Febbraio 2022 aggiornate ora per ora: notizie dell'ultima ora, foto notizie e video-servizi dai TG.

La Gazzetta dello Spettacolo - Articoli

Notizie Flash – Agosto 2021

Notizie di Spettacolo di Agosto 2021 aggiornate ora per ora: notizie dell'ultima ora, foto notizie e video-servizi dai TG.

Lascia un commento