La Gazzetta dello Spettacolo - Articoli

Notizie Flash – Gennaio 2022

Notizie del 11 Gennaio 2022

Si intitola Salto nel vuoto (UtoPublishing, produzione artistica Kaleido) l’Ep di debutto di senza_cri, la cantautrice rivelazione del panorama musicale italiano, vincitrice di Area Sanremo, che ha presenziato tra i 12 finalisti di Sanremo Giovani con il brano “A me”.

Ciro Ceruti con “A tutti ma non a me” arriva al Teatro Totò di Napoli insieme con Ernesto Lama e del resto degli attori tra cui Giovanni Allocca e Paco De Rosa. Ceruti al pubblico offrirà la possibilità di assistere – come scrive lui stesso scrive- “ad una commedia di genere comico brillante che evidenzia la crisi del rapporto di coppia, la complessità delle relazioni umane, la diversità sessuale (se tale si può chiamare, esiste il terzo sesso e questo bisogna accettarlo ormai senza alcun pregiudizio), i conflitti generazionali e le problematiche legate alla terza età”.

Peter White, giovane e talentuoso cantautore romano, pubblica il nuovo album Millisecondi (Epic/Sony Music Italy). Il nuovo progetto discografico si compone di 12 tracce, di cui 7 inedite, e include i singoli “Rosè”, “Gibson rotte”, “Notti Amarcord”, “Galleria Lungotevere” e “Sabato sera”, che l’artista ha rilasciato nel corso degli ultimi due anni dimostrando di essere instancabile e prolifico e confermandosi come una delle penne più apprezzate del cantautorato italiano di nuova generazione, capace di costruire, grazie all’imprinting cinematografico dei suoi testi, atmosfere romantiche e malinconiche.

Un viaggio sonoro strafatto d’eleganza, che si libra con leggerezza psichedelica alla ricerca di una nuova dimensione. Di una vita piena, travolgente ed eccessiva, che vuole fuggire alla mediocrità del mondo che costantemente la risucchia. Esce “Vivo nello scandalo”, il nuovo singolo di Johann Sebastian Punk per Cassis Publishing/ A1. Una ballata del giorno dopo, del pentimento e della solitudine. Dell’edonista, del vizioso, di chi non sa resistere alle lusinghe del piacere e dell’esagerazione, ma poi è costretto a rassegnarsi alla viltà penosa, moralistica e livellatrice del quotidiano.

Amore al quadrato (Artist First), è il nuovo singolo di Giulia Penna. Nel video la cantante intona la canzone e ne mostra in sovraimpressione il testo, come se la cantante invitasse i propri fan a cantare il brano con lei. Al videoclip partecipano anche due star di TikTok: la ballerina Evita Stork e Davide Moccia.
Con “Amore al quadrato” prosegue la collaborazione della cantante romana con Leo Pari (autore, tra gli altri, per Malika Ayane, Simone Cristicchi, Elodie e supervisore artistico del disco “Superbattito” di Gazzelle), che dopo “Savana” e “Superstiti” accompagna ancora Giulia all’interno del suo nuovo percorso musicale, caratterizzato da sonorità indie pop ed elettroniche dal sapore anni ‘80. “Amore al quadrato” è una canzone spontanea e genuina, come Giulia, nata all’improvviso, in uno studio milanese con vista sulla Madonnina del Duomo. Al brano hanno collaborato anche Lorenzo Buso e Matteo Domenichelli.

Gemello, artista e rapper punto di riferimento nella scena urban, annuncia “La Quiete” (HONIRO – under exclusive license to Believe), il nuovo album che arriva a più di due anni dall’ultimo lavoro, “UNtitled”.
“La Quiete” è stato anticipato dai due singoli “Un pezzo di universo”, che lo ha visto collaborare con due tra le penne più influenti nel panorama italiano, Coez e Gemitaiz, e “Flashback”, brano che ha rivelato invece il lato più intimo e personale di Gemello e che lo ha visto per la prima volta cimentarsi con il canto.

Da diversi anni le prime parti dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia sono solite riunirsi in piccoli ensemble per programmi che mettono in risalto l’altissima qualità professionale dei Professori di Santa Cecilia. Dopo il successo degli Archi e dell’Accademia Barocca, è la volta dei Fiati dell’Accademia di Santa Cecilia che il 12 gennaio (Auditorium Parco della Musica) interpreteranno alcune delle pagine più belle di Francis Poulenc, uno dei più eclettici e vivaci compositori della recente storia della musica francese. Autore impegnato in vari generi, Poulenc scrisse per il teatro, per orchestra, per coro, esplorando timbri inusuali, plasmato dal modernismo di Satie, Debussy e Ravel e aperto anche a contaminazioni con la musica popolare.

A pochi giorni dall’annuncio dell’uscita di Sky is the Limit (Polydor/Universal Music), il duo rap romano Wing Klan, composto da Joe Scacchi e Tommy Toxxic, svela la tracklist completa.
L’album, già disponibile in pre-save si compone di 15 tracce ed è impreziosito dai featuring con Carl Brave, Ketama126, Kira e Security, Radical, PSICOLOGI e Tauro Boys.
Con questo nuovo album, il duo si pone l’obiettivo di far volare, metaforicamente, sé stessi e l’ascoltatore. Un limite che l’uomo da solo non può superare, ma che rappresenta un desiderio inconscio da poter realizzare attraverso la musica.

Quattro appuntamenti per raccontare le sfaccettature di un Paese complesso, come l’Italia, attraverso le voci di grandi autori contemporanei. A fare da palcoscenico, il Teatro Kismet di Bari, che fino al 12 aprile accoglie gli eventi della rassegna Viaggio in Italia, a cura del presidente onorario di Teatri di Bari, Nicola Lagioia.
Gli incontri mensili partono con Nicola Lagioia. Lo scrittore porta al Kismet una performance live legata al suo romanzo La città dei vivi, vincitore del Premio Lattes Grinzane 2021. Quanto è breve la distanza che ci separa da un assassino? ll podcast Chora sul caso Varani, tratto dall’omonimo libro pubblicato da Giulio Einaudi editore, in una performance dal vivo con voce, testimonianze originali e musica.

Un festival per esploratori, della musica ma anche del territorio: l’edizione 2022 di Crossroads si svolgerà dal 4 marzo al 24 luglio proponendo oltre 60 concerti distribuiti su tutto il territorio dell’Emilia-Romagna, con tappe in oltre venti comuni. Il gigantismo musicale è solo una delle anime di Crossroads. A definire l’identità del festival è infatti anche il viaggio, non metaforico bensì letterale: un continuo spostamento tra i centri grandi e piccoli dell’Emilia-Romagna, alla scoperta di paesi e paesaggi anche fuori dalle abituali rotte della musica dal vivo.

È tutta dedicata all’Italia la nuova stagione di SOLO the Legend of quick change, il grande one man show del più̀ grande trasformista al mondo Arturo Brachetti che ha scelto di festeggiare il ritorno nei teatri con un grande tour italiano, l’ultimo prima di spostarsi all’estero, che toccherà il TAM Teatro Arcimboldi Milano dal 21 gennaio 2022. Un’occasione per incontrare il pubblico dopo lo stop imposto dalla pandemia.

Collegare con un filo narrativo senza stonature un brutale evento del Novecento e una fiaba di Gianni Rodari: un compito difficile, eppure possibile ed è ciò a cui gli spettatori del Teatro Tram di Napoli potranno avvicinarsi da giovedì 13 a domenica 16 gennaio con “Gaetano, Favola anarchica”, testo e regia di Riccardo Pisani, che racconta la vita di Gaetano Bresci. Lo spettacolo vede l’attore Nello Provenzano nei panni dell’anarchico regicida che il 29 luglio 1900 colpì a morte Umberto I, re d’Italia, attraverso un riuscito parallelismo con il racconto breve di Gianni Rodari “A toccare il naso del re”. La vita di Gaetano Bresci si dipana così dalla sua infanzia fino al completarsi della sua evoluzione umana e politica, partendo dai primi passi in bottega fino all’esplodere di un fuoco rivoluzionario che lo porterà ad avvicinare Umberto I e a ucciderlo.

Giovedì 13 gennaio, una serata da Sentieri Selvaggi a Roma per raccontare insieme il cinema di Peter Bogdanovich, spentosi lo scorso 6 gennaio a 82 anni a Los Angeles, per complicazioni della malattia di Parkinson.
Pietro Masciullo, redattore di Sentieri selvaggi, introdurrà la figura del cineasta, e a seguire proiezione a sorpresa.

“Le domande sono semplici; le risposte meno”. “Cosa preferisci: centomila euro subito o un milione fra dieci anni?”. Ecco “Il Test” che dà vita a questa esilarante e graffiante commedia che ha sbancato i botteghini spagnoli, da Barcellona a Madrid ed è arrivata in Italia con Roberto Ciufoli, Benedicta Boccoli, Simone Colombari, Sarah Biacchi, con la regia dello stesso Ciufoli. Tutto lo spettacolo ruota intorno alle quattro S: soldi, sentimenti, sesso, successo. Un crescendo comico e drammatico, che porta alla luce il non detto, le aspirazioni, le colpe e le speranze dei quattro protagonisti.

Il cantautore molisano Luigi Farinaccio, ha recentemente composto la sigla per il cartone animato “Gastone”. Il progetto è stato ideato da Michele Luciano, le animazioni sono state realizzate da Marie Luciano.
Una fiaba, frutto della fantasia e dell’immaginazione di un vissuto esperienziale, ricco di testimonianze e leggende. Testimonianze diventate tangibili non solo verbalmente, ma anche materialmente attraverso l’elaborazione di disegni, dialoghi e aneddoti… calamite di un mondo magico, innato nei bambini.

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

La Gazzetta dello Spettacolo - Articoli

Notizie Flash – Marzo 2022

Notizie di Spettacolo di Marzo 2022 aggiornate ora per ora: notizie dell'ultima ora, foto notizie e video-servizi dai TG.

La Gazzetta dello Spettacolo - Articoli

Notizie Flash – Febbraio 2022

Notizie di Spettacolo di Febbraio 2022 aggiornate ora per ora: notizie dell'ultima ora, foto notizie e video-servizi dai TG.

La Gazzetta dello Spettacolo - Articoli

Notizie Flash – Agosto 2021

Notizie di Spettacolo di Agosto 2021 aggiornate ora per ora: notizie dell'ultima ora, foto notizie e video-servizi dai TG.

Lascia un commento