Niccolò Fabi. Foto di Chiara Mirelli
Niccolò Fabi. Foto di Chiara Mirelli

Scotta, arriva il nuovo di Niccolò Fabi

E’ arrivato Scotta, il secondo brano di Niccolò Fabi, tratta dal nuovo disco di inediti “Tradizione e Tradimento”, in uscita venerdì 11 ottobre.

Niccolò Fabi. Foto di Chiara Mirelli
Niccolò Fabi. Foto di Chiara Mirelli

Prima di una serie di Sessions lungo il fiume, il video di “Scotta” è stato realizzato a Roma, sulle rive del Tevere, e vede la partecipazione di amici e musicisti di Niccolò, alcuni dei quali hanno collaborato attivamente alla realizzazione del disco.

Le dichiarazioni

«Scotta è la canzone che apre il disco. Quella che introduce il racconto e che soprattutto definisce la temperatura sia del narrato che del narratore. È caldo tutto ciò che è vivo e in movimento, fredda è la stasi. Scotta quello che contiene un’eccitazione o una vergogna, una tensione e un conflitto quindi un’infiammazione. La stessa febbre è in qualche modo la manifestazione della battaglia in atto tra il nostro sistema immunitario ed un ospite indesiderato. La via verso la cura».

Compaiono nel video Niccolò Fabi (testo, musica, pianoforte e voce), Roberto Angelini (chitarra slide), Pier Cortese (Ipad, chitarra acustica), Costanza Francavilla (sintetizzatori), Daniele “mr coffee” Rossi (tastiere), Alberto Bianco (basso), Fabio Rondanini (batteria), Filippo Cornaglia (glockenspiel) e Massimo Nunzi (tromba).

“Tradizione e Tradimento”, anticipato dal brano “Io sono l’altro”, è stato prodotto da Niccolò Fabi insieme a Roberto Angelini e Pier Cortese. Importante in tre brani anche la collaborazione con la producer romana Costanza Francavilla.

In uscita su etichetta Polydor/Universal Music, “Tradizione e Tradimento” sarà disponibile in versione CD, Vinile e in digitale.

Questa la tracklist di “Tradizione e tradimento”: “Scotta”, “A prescindere da me”, “Amori con le ali”, “Io sono l’altro”, “I giorni dello smarrimento”, “Nel blu”, “Prima della tempesta”, “Migrazioni” e “Tradizione e tradimento”.

Il nuovo album verrà raccontato da Niccolò Fabi nelle principali città italiane, a partire da venerdì 11 ottobre.

Gli appuntamenti con i firmacopie

Di seguito tutti gli appuntamenti: 11 ottobre a La Feltrinelli di MILANO (Piazza Piemonte, 2 – ore 18.30), 12 ottobre a La Feltrinelli di TORINO (Piazza C.L.N., 251 – ore 18.30), 13 ottobre a La Feltrinelli di Padova (Via San Francesco, 7 – ore 18.30), 14 ottobre a La Feltrinelli di BOLOGNA (Piazza Ravegnana, 1 – ore 18.00), 15 ottobre a La Feltrinelli di ROMA (Via Appia Nuova 427 – ore 18.00), 16 ottobre a La Feltrinelli di FIRENZE (Piazza della Repubblica, 26 – ore 18.00), 17 ottobre a La Feltrinelli di NAPOLI (Piazza dei Martiri – ore 18.00), 18 ottobre a La Feltrinelli di BARI (Via Melo, 119 – ore 18.30), 19 ottobre a La Feltrinelli di PALERMO (Via Cavour, 133 – ore 17.00) e il 21 ottobre al Mondadori Bookstore di CAGLIARI (Via Roma, 65 – ore 18.00).

Le date del tour

Da dicembre, inoltre, Niccolò Fabi farà il suo ritorno live. Queste le date del tour:

  • 27 novembre – Cascina (PI) – La città del teatro (data zero)
  • 1 dicembre – Ravenna – Teatro Dante Alighieri (Biglietti Esauriti)
  • 2 dicembre – Milano – Teatro Degli Arcimboldi (Biglietti Esauriti)
  • 8 dicembre – Pescara – Teatro Massimo
  • 10 dicembre – Cosenza – Teatro Rendano
  • 12 dicembre – Catania – Teatro Metropolitan
  • 13 dicembre – Palermo – Teatro Golden
  • 19 dicembre – Trento – Auditorium Santa Chiara
  • 20 dicembre – Vicenza – Teatro Comunale (Biglietti Esauriti)
  • 21 dicembre – Vicenza – Teatro Comunale
  • 7 gennaio – Udine – Teatro Nuovo Giovanni da Udine
  • 10 gennaio – Bologna – Teatro EuropAuditorium
  • 11 gennaio – Firenze – Teatro Verdi
  • 12 gennaio – Torino – Teatro Colosseo
  • 13 gennaio – Genova – Teatro Politeama Genovese
  • 19 gennaio – Roma – Auditorium Parco della Musica
  • 20 gennaio – Roma – Auditorium Parco della Musica
  • 21 gennaio – Napoli – Teatro Augusteo
  • 22 gennaio – Bari – Teatro Team
  • 24 gennaio – Ancona – Teatro Le Muse
  • 25 gennaio – Assisi – Teatro Lyrick
  • 29 gennaio – Bergamo – Teatro Creberg
  • 30 gennaio – Parma – Teatro Regio

Più di 80 canzoni, 8 dischi di inediti, 2 raccolte ufficiali, 1 progetto sperimentale come produttore, 1 disco di inediti con la super band FabiSilvestriGazzè, 2 Targhe Tenco per “Miglior Disco in Assoluto” (vinte per i suoi ultimi due album) e dopo 20 anni di musica Niccolò Fabi è oggi considerato uno dei più importanti cantautori italiani. Tanta musica nel percorso del cantautore, tanta sperimentazione e un avvicinamento sempre più evidente alla musica d’oltreoceano.
È un percorso artistico incentrato sulla ricerca della libertà espressiva quello che in questi anni ha inseguito il cantautore romano e ne è dimostrazione il più recente “Una somma di piccole cose”.

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Nino D'Angelo - Il poeta che non sa parlare

Nino D’Angelo: ecco le date del tour 2023

Il Poeta che non sa parlare – Tour 2023 di Nino D’Angelo riparte con una serie di date. Ecco il calendario dei concerti dell'artista.

Claudio Baglioni live

Claudio Baglioni raddoppia a Caserta

Claudio Baglioni sarà alla Reggia di Caserta per un doppio esilarante concerto che racconterà i 50 anni della sua straordinaria carriera.

Atmosferico 2022 live Subsonica

Atmosferico 2022: il tour commemorativo dei Subsonica

La prima volta che ho assistito ad un live del Subsonica era il 2002, e con questo si celebrano i i live dei 20 anni da Amorematico.

Lascia un commento