Note di Settembre a Comacchio, il cast

Arriva per la quarta edizione nel fine estate di Comacchio, Note di Settembre: la parata di stelle del cantautorato nazionale.

Si tratta di una prestigiosa rassegna concertistica, organizzata dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo in collaborazione con Produzione Culturale, giunge alla quarta edizione e sceglie come cornice ideale i meravigliosi Trepponti.

Due fine settimana (31 agosto – 1 settembre e 7 – 8 settembre) per quattro imperdibili appuntamenti ad ingresso libero (inizio ore 21.30) con il meglio della musica italiana tra folk, jazz, pop e rock.

Il programma di Note di Settembre

La kermesse alza il sipario – venerdì 31 agosto ore 21.30 – ospitando “Così vicine”, progetto inedito che affianca Cristina Donà e Ginevra Di Marco, audace cantautrice la prima, meravigliosa interprete la seconda; due differenti voci, fonte d’ispirazione per molte cantanti di oggi. Le artiste giocheranno a carte scoperte, sfoggiando sul tavolo da gioco, pardon, sul palco, brani dei rispettivi repertori che, intrecciandosi, si fonderanno magicamente in un unico canto.

Cristina Donà e Ginevra di Marco per Note di Settembre a Comacchio. Foto da Ufficio Stampa.
Cristina Donà e Ginevra di Marco per Note di Settembre a Comacchio. Foto da Ufficio Stampa.

Sabato 1 settembre (inizio ore 21.30) è la volta di Bungaro, “un fuorilegge messo a capo di una sommossa sentimentale”, artigiano della musica ed elegante cantautore. Dopo la strepitosa partecipazione alla scorsa edizione del Festival di Sanremo, dove insieme ad Ornella Vanoni e Pacifico ha presentato il suo brano “Imparare ad amarsi”, l’artista pugliese fa tappa a Comacchio con “Maredentro”, tour che ha registrato il tutto esaurito nelle principali città italiane. Bungaro viene spesso definito “l’autore delle donne”: molte delle sue canzoni, infatti, sono state portate al successo da alcune delle voci femminili più importanti del panorama musicale italiano e internazionale, tra cui la stessa Vanoni, Fiorella Mannoia, Malika Ayane…

A Note di Settembre torna poi la squisita formula dello story telling. Dopo Niccolò Fabi e Omar Pedrini, a mettersi a nudo sarà – venerdì 7 settembre, inizio ore 21.30 – Cristiano Godano, l’anima dei Marlene Kuntz.

Tra parole e musica che valgono una carriera più che ventennale Godano, leader del gruppo che ha scritto alcuni dei capitoli più importanti della storia del rock in Italia, si racconta al pubblico con voce e chitarra, racconti e canzoni in una veste intima ed essenziale. Un appuntamento imperdibile per chi ha amato dischi come “Catartica” e “Il vile”. Media l’istrionico Franz Campi.

A chiudere la rassegna spetta, sabato 8 settembre (inizio ore 21.30), agli “Appunti musicali dal mondo” di Tosca, artista fuori dagli schemi tra le più acclamate. Il progetto presenta un album di maestose fotografie musicali, poiché gli appunti di Tosca sono stati raccolti in ogni parte del globo, riportando i suoni ed i colori carpiti dai suoi tour, dall’incontro con culture diverse. È una raccolta di grandi successi, ma non solo: troviamo canzoni che attingono alla musica popolare, dal romanesco al malinconico fado, la gaiezza della taranta, ma anche la morna ed i balli yiddish. I suoni sono limpidi e taglienti, la voce incredibile di Tosca fluttua su tappeti di note ed il risultato è straordinario.

Potrebbe interessarti

100 GECS - data italiana

100 GECS: ecco la data italiana

Per tutti i fans italiani dei 100 GECS, il duo statunitense formato da Dylan Brady e Laura Les, arriva una lieta notizia.

Giovanni Allevi. Foto di Max Valerio

Giovanni Allevi tra parole e musica sotto le stelle

Un evento che mescola l'arte delle parole con quelle della musica e con protagonista il Maestro Giovanni Allevi a Lucca.

Giusy Ferreri

Giusy Ferreri: si riparte con i live

Giusy Ferreri, l'artista multi platino dalla voce unica e dalla grinta impareggiabile lancia il suo tour live 2021. Ecco le date