Duran Duran per Danse Macabre
Duran Duran per Danse Macabre

Duran Duran: arriva Danse Macabre

I fans dei Duran Duran hanno atteso con ansia l’arrivo del nuovo album che prende il titolo di “Danse Macabre“.

Si tratta del sedicesimo album in studio, che arriva in tempo per l’Halloween di quest’anno. Il disco uscirà il 27 ottobre su Tape Modern via BMG e sarà disponibile per il pre-ordine qui.
Catalizzato da una speciale performance dal vivo che i Duran Duran hanno filmato a Las Vegas il 31 ottobre dello scorso anno, “Danse Macabre” è la colonna sonora della loro ultima festa di Halloween. Attraverso 13 tracce, la band porta alla luce melodie luminose dall’oscurità, mettendo insieme nuove canzoni, cover a tema e versioni reinventate dei loro classici “spettrali”.
La title track ‘”Danse Macabre” viene pubblicata oggi come la prima di tre nuove canzoni.

Le percussioni ansiose impostano il ritmo contro un sintetizzatore distorto e ringhiante mentre i versi spavaldi di Simon Le Bon lasciano il posto a un coro carico di applausi e ipnotico. Collaborando con il produttore Mr Hudson, canalizzando la chimica che hanno sbloccato insieme nell’album “Paper Gods”, la canzone presenta anche l’ex compagno di band Warren Cuccurullo alla chitarra nella sua prima collaborazione con la band dal 2001. Ascolta qui.

Le dichiarazioni

Parlando di Danse Macabre, il tastierista Nick Rhodes ha dichiarato: “La canzone ‘Danse Macabre’ celebra la gioia e la follia di Halloween. È la title track del nostro prossimo album, che raccoglie un insolito mix di cover, canzoni rielaborate dei Duran Duran e diverse nuove composizioni. L’idea è nata da uno spettacolo che abbiamo suonato a Las Vegas il 31 ottobre 2022. Avevamo deciso di cogliere l’attimo per creare un evento unico, speciale… La tentazione di utilizzare gloriose immagini gotiche impostate su una colonna sonora oscura di orrore e umorismo era semplicemente irresistibile. Quella serata ci ha ispirato a esplorare ulteriormente e a fare un album, usando Halloween come tema chiave. Il disco si è trasformato attraverso un processo puro e organico, e non solo è stato realizzato più velocemente di qualsiasi altra cosa dal nostro album di debutto, ma ha anche portato a qualcosa che nessuno di noi avrebbe mai potuto prevedere. L’emozione, l’umore, lo stile e l’atteggiamento sono sempre stati al centro del DNA dei Duran Duran, cerchiamo la luce nell’oscurità e l’oscurità nella luce, e sento che siamo riusciti in qualche modo a catturare l’essenza di tutto questo in questo progetto”.

Simon Le Bon spiega: “Si tratta di una folle festa di Halloween. Dovrebbe essere divertente!”.
John Taylor ha dichiarato: “Dopo tutti questi anni, Danse Macabre offre una visione interessante della personalità della band”.
Roger Taylor aggiunge: “Spero che tu faccia un viaggio con noi attraverso il lato oscuro delle nostre ispirazioni fino a dove siamo nel 2023. Forse, partirai con una comprensione più profonda di come i Duran Duran sono arrivati a questo momento nel tempo”.

I fan possono anche aspettarsile cover di Halloween dei Duran Duran di “Bury A Friend” di Billie Eilish, “Psycho Killer” dei Talking Heads (feat. Victoria De Angelis dei Måneskin), “Paint It Black” dei Rolling Stones, “Super Lonely Freak” ispirato a Rick James, “Spellbound” di Siouxsie and the Banshees, “Supernature” di Cerrone e “Ghost Town” degli Specials.
Oltre a Warren Cuccurullo, l’album include collaborazioni più speciali con l’ex membro della band Andy Taylor, il produttore, chitarrista e compositore Nile Rodgers, Victoria De Angelis dei Måneskin e i produttori Josh Blair e Mr Hudson.

Andy Taylor si unì per la prima volta ai Duran Duran nel 1980, co-scrivendo e suonando la chitarra nei loro primi tre album in studio: “Duran Duran” (1981), “Rio” (1982) e “Seven and the Ragged Tiger” (1983), prima di lasciare il gruppo per perseguire una carriera solista. 16 anni dopo è tornato per “Astronaut” (2004), prima di separarsi ancora una volta dagli altri quattro membri originali nel 2006.

Con la partenza di Andy, Warren Cuccurullo si unì alla band a tempo pieno nel 1989, contribuendo sia alla scrittura che alle chitarre degli album “Big Thing” (1988), “Liberty” (1990), “The Wedding Album” (1993), “Thank You” (1995), “Medazzaland” (1997) e “Pop Trash” (2000).
Avanti veloce fino al 2023 e la presenza di Andy Taylor e Warren Cuccurullo su “Danse Macabre” cattura il vero spirito dell’album, una celebrazione dell’energia grezza e del senso di divertimento che arriva quando gli amici fanno musica insieme in una stanza.

“Danse Macabre” non è solo un album per Halloween. Altrove, “Black Moonlight” vede l’intramontabile songwriting della band irrompere nel glamour dance-rock con l’aggiunta di Nile Rodgers e Andy Taylor alla chitarra, dove l’epica coda “Confession In The Afterlife” vede i Duran Duran riuniti di nuovo con il produttore Mr Hudson.

Oltre a una seconda collaborazione con Warren Cuccurullo su “Love Voudou”, “Danse Macabre” presenterà nuove versioni registrate di “Nightboat” e “Secret Oktober 31st” (entrambe con Andy Taylor alla chitarra). La canzone ha fatto la sua prima apparizione come b-side del singolo ‘Union of The Snake’ e ora, 40 anni dopo, vede la sua prima pubblicazione fisica su un album in studio dei Duran Duran.

L’origine di “Danse Macabre” inizia a Las Vegas, il 31 ottobre 2022. Simon Le Bon, John Taylor, Nick Rhodes e Roger Taylor hanno indossato un costume completo, hanno lanciato un’orda di “ghoul” su un palco completo di scheletri alti 20 piedi, lapidi, ragnatele e bare. Il set includeva una sfilata di rarità e copertine speciali: la prima esibizione dal vivo dei Duran Duran di “Secret Oktober 31st” dal 2011, la prima di “Love Voodoo” dal 2017 e la prima di “Nightboat” dal 2005. Cover di “Spellbound” dei Siouxsie and the Banshees, “Supernature” di Cerrone e “Ghost Town” dei The Specials hanno debuttato in quello che è passato alla storia dei Duran Duran come uno spettacolo di Halloween per i secoli a venire. La band e il loro pubblico si sono divertiti così tanto che hanno deciso di registrare il set, creando un evento mondiale di Halloween per tutti i fan dei Duran Duran.

“Danse Macabre” arriva nel bel mezzo di un anno intenso di attività live che ha già visto i Duran Duran esibirsi in arene sold out in tutto il Regno Unito e in Irlanda. Le esibizioni sono state accolte con entusiasmo, descritte come “status di regalità” dal Times, “decadenti e roboanti” da The Telegraph, “una performance di prima classe e dominante” da Clash, “gioiosa” da The Sun, “tesori nazionali” da The Spectator mentre il Mail On Sunday ha confermato, “il loro fascino non è cambiato”. La band continua il tour sold-out di “Future Past” in tutto il Nord America tra agosto e settembre.

“Danse Macabre” segue un’ondata di successi storici per i Duran Duran. La loro introduzione nel 2022 nella Rock & Roll Hall Of Fame ha segnato un altro picco di carriera con l’anno che ha già visto la band headliner di Hyde Park a Londra, esibirsi al Queen’s Platinum Jubilee Concert a Buckingham Palace, chiudere la cerimonia di apertura dei Giochi del Commonwealth nella loro città natale di Birmingham e un tour principale in tutto il Nord America che includeva spettacoli sold out al Madison Square Garden di New York e tre notti all’Hollywood Bowl.

“Danse Macabre” uscirà il 27 ottobre su Tape Modern per BMG con artwork con immagini adattate da una collezione di autentiche foto vintage di sedute spiritiche acquistate all’asta da Nick Rhodes. Sarà disponibile su Black 2LP e CD, con un’edizione limitata smog 2LP disponibile attraverso i negozi indie. Il negozio ufficiale della band presenta pacchetti di merchandising esclusivi, un Translucent Galaxy 2LP limitato e una cassetta. Pre-ordina qui.

La track-list

Di seguito i brani:

  • Nightboat
  • Black Moonlight
  • Love Voudou
  • Bury A Friend
  • Supernature
  • Danse Macabre
  • Secret Oktober 31st
  • Ghost Town
  • Paint It Black
  • Super Lonely Freak
  • Spellbound
  • Psycho Killer (feat. Victoria De Angelis)
  • Confession in the Afterlife

Su Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Gabriele Esposito - Si m'annammor

Gabriele Esposito canta la sua “Si m’annammor”

Alla ribalta sui social network, poi il XXIII Premio Massimo Troisi e ora Gabriele Esposito arriva con "Si m'annammor".

Claudio Baglioni - aTUTTOCUORE

Claudio Baglioni: i segreti della rock-opera aTUTTOCUORE

Il ritorno di Claudio Baglioni in grande, arriva dopo il minimalismo intimista di “Dodici Note Solo” con aTUTTOCUORE.

Marco Mengoni e Franco126 per Un'altra storia

Marco Mengoni, ecco “Un’altra storia”

In arrivo il nuovo singolo di Marco Mengoni, che prende il titolo di Un'Altra Storia in featuring con Franco126.

Lascia un commento