Antonia Truppo in Pop Black Posta
Antonia Truppo in Pop Black Posta

Antonia Truppo vendicativa e psicopatica nel thriller Pop Black Posta

Oggi parliamo della due volte vincitrice del David di Donatello, Antonia Truppo e del film Pop Black Posta.

Ahora! Film annuncia così il percorso distributivo del thriller/black comedy PopBlack Posta, diretto da Marco Pollini e co-sceneggiato dallo stesso insieme a Lucia Braccalenti e Luca Castagna.

Antonia Truppo in Pop Black Posta
Antonia Truppo in Pop Black Posta

Il lungometraggio, come già scritto in precedenza, vede protagonista la due volte vincitrice del David di Donatello, Antonia Truppo, qui in inedite vesti di psicopatica, verrà presentato in anteprima Giovedì 9 Maggio 2019 alle ore 21.00alla prima edizione dell’Asylum Fantastic Festdi Valmontone,presso il Palazzo Doria Pamphilj – piano nobiliare, alla presenza del regista, della stessa Truppo e di altri elementi del cast: Annalisa Favetti, Stefano Ambrogi, Denny Mendez, Enzo Garramone.

Altri interpreti del film sono Pino Ammendola, Alessandro Bressanello, Hassani Shapi, Aaron T. Maccarthy e Luca Romano.

La colonna sonora del film è stata curata dal compositore Marco Werba che ha registrato i brani con l’orchestra sinfonica della Bulgaria.

Prima della proiezione si esibiranno il maestro Werba e il cantautore Felice Romano che eseguiranno la canzone dei titoli di coda del film, la bellissima E poi la fine, vero capolavoro pop melodico Italiano.

Pop Black Posta è ambientato in un luogo piuttosto inusuale: un ufficio postale. L’ufficio postale è diventato, infatti, negli ultimi anni, un luogo stravagante, caratterizzato nell’immaginario collettivo da un servizio poco accurato, da lungaggini burocratiche, file interminabili, macchinari obsoleti, personale frustrato e, non ultimo, a rischio di rapine. All’interno del film viene ricreato questo luogo immaginario, ma non lontano dalla realtà e caratterizzato da un’atmosfera claustrofobica e decisamente sopra le righe.

Nel film Alessia (Antonia Truppo) è un’impiegata di una piccola posta di provincia che, in un giorno qualunque, prende in ostaggio cinque persone e le obbliga a confessare vari crimini commessi.

I cinque, un pastore di una chiesa evangelica (Hassani Shapi), una latinoamericana (Denny Mendez), un ragazzo del Sudan (Aaron T. Maccarthy), una bionda elegante (Annalisa Favetti) e un signore grasso apparentemente tecnologico (Alessandro Bressanello), dovranno difendersi da loro stessi e dagli errori compiuti, cercando di sopravvivere e di compiacere Alessia, che, nella sua follia, è pronta ad ucciderli per vendicare il suo passato.

Autore: Susanna Marinelli

Giornalista pubblicista, ha scritto tra le altre per le riviste Cioè, Debby, Ragazza Moderna, Vip, Eva 3000, Grand Hotel, Gossip, Tutto, Nuovissimo...Ha partecipato come ospite a varie trasmissioni tv tra cui La Vita in Diretta e in radio per Radio2Rai.

Potrebbe interessarti

Fabio Massa, al centro, insieme a David Morgan Jones e Enrico Lo Verso

Fabio Massa: credo nel mio lavoro

Fabio Massa, attore e regista napoletano, è attualmente alle prese con la lavorazione del suo terzo film, "Global Harmony".

Libere di... Vivere

Libere di… vivere: violenza economica di genere al RIFF

Diffondere la conoscenza della violenza economica di genere e le sue conseguenze devastanti: ecco Libere di… vivere!

I registi di The Christmas Show con Serena Autieri e Raoul Bova

The Christmas Show: il film

Sono stati in migliaia i fan ad acclamare il cast sul red carpet del nuovo film di Natale: The Christmas Show.

Lascia un commento