Animali nel mondo che fanno pronostici

Sport ed Animali

Sport ed animali sulla stessa frequenza

Tempo di partite, tempo di tifare Italia agli Europei di calcio ma non tutti sanno che molte nazioni hanno come mascotte degli animali che riescono a fare pronostici ed essere veri e propri baluardi della fortuna.

Tra i più famosi rimane Paul un polipetto che ha vissuto per alcuni anni in un acquario nel Centro di Vita Marina in Germania, precisamente a Oberhausen ed è risuscito ad indovinare 8 pronostici su 8 durante i passati mondiali di calcio 2010. Oggi Paul non c’è più morì nello stesso anno dei mondiali nel mese di ottobre per cause naturali ma ha lasciato dei degni eredi, anche se lui è tra i più famosi “indovini” animali, tanto da aver avuto anche una statua in suo onore da parte dell’ acquario Sea Life di Oberhausen, mentre La UEFA lo ha ricordato sul proprio sito ufficiale dicendo che “si è ritagliato uno spazio nella storia del calcio”. In giro per il mondo troviamo diverse specie animali che sono viste come degli “amuleti” : Cabecao, una tartaruga di quasi 30 anni portafortuna del Brasile, Madame Shiva la mascotte Svizzera, l’armadillo Norman, Paul II e la mucca Yvonne “sostituti” del mitico polpo della Germania, Steve G un bellissimo uccello del Sud America, la lontra Maya mascotte spagnola, l’Inghilterra ha “puntato” su di un lama che non ha mai azzeccato nemmeno un risultato ma che per la sua simpatia impazzò su you tube.  La Russia ha invece preferito una renna Kharuk, mentre la Polonia crede in Citta un elefante che non sempre ha soddisfatto gli esiti.

Non si sa se sia istinto, sesto senso, combinazione o pura “superstizione” e fantasia umana, fatto sta che i nostri amici animali cercano di rendersi utili in qualsiasi occasione, con la speranza che l’uomo non addossi loro le colpe di una sconfitta vendicandosi di conseguenza.

Simpaticamente a Radio Punto Nuovo (che ha aderito alla campagna di sensibilizzazione de La Gazzetta dello Spettacolo Vip & Bau #vipebau contro l’abbandono degli animali) Silvana e Pino Valito parlano dell’argomento sopra citato, ricordando l’iniziativa che contesta coloro che in nome di una vacanza condannano a morte gli amici pelosi e non solo.

Di seguito è allegato l’audio dell’appuntamento dedicato agli animali di Radio Punto Nuovo.

Potrebbe interessarti

Il mio nome diventò Pandora

Gatti da amare e da leggere: arriva Il mio nome diventò Pandora

Un libro da non perdere per chi ama i sentimenti veri, delicati ed assoluti, senza …

Gatti

L’amore per i gatti ai tempi del CoronaVirus

Amare e custodire i pets, parola sempre più in voga per descrivere i nostri adorati …

Animali e CoronaVirus

Gli animali in tempo di CoronaVirus

Il CoronaVirus ha fatto piombare l’umanità in un’atmosfera a dir poco surreale, un’emergenza mondiale che …