Arte e moda per il sociale a Napoli

Fashion, arte e recitazione, sposano il sociale nelle cornici spettacolari di architetture come quella di Palazzo Venezia, per il format itinerante firmato dall’artista, pittrice e stilista Tiziana Grimaldi.

Tiziana Grimaldi e Aigul Dusheeva. Foto da Ufficio Stampa
Tiziana Grimaldi e Aigul Dusheeva. Foto da Ufficio Stampa

Fra le architetture di questo meraviglioso palazzo napoletano d’epoca, si è svolto l’evento dal significativo titolo “Violenza Fermati ed Amati”, presentato a tre mani dal critico d’arte Enzo Raju, da Edda Cioffi e da Mino Monelli. Tiziana Grimaldi ha recitato il suo monologo dal titolo “Sienteme Bbuono”, mentre l’attore Antonio Filippelli ha letto i versi di “Pure tu può vulà”, ancora scritto dalla Grimaldi, che si conferma personalità dalla eclettica creatività praticamente in tutte le arti. I ballerini Stefano Giangrande e Arianna Sequino hanno eseguito uno spettacolare “passo a due”.

Ed ancora, la cantante Fausta si è messa in mostra con il brano “Un Sorriso in Me”. L’occasione è stata adatta anche a presentare il nuovo centro antiviolenza con sportello di ascolto per le donne vittime, che è stato inaugurato presso il Centro Estetico Nerea di Aversa, nel corso di una serata di beneficenza a favore dell’associazione italiana contro le leucemie e i linfomi infantili (AIL). Quest’ultima iniziativa si è svolta presso il Salone Romano delle feste del Cinema Cimarosa. In passerella, ancora una volta i capolavori della stilista casertana, che si mise in mostra alla galleria Umberto di Milano in occasione della Fashion Week, facendo sfilare come dei veri e propri affreschi viventi le sue modelle straniere, oramai napoletanizzate, come la splendida Ajiri Robinson e la ballerina-performer Aigul Duisheeva.

La serata è stata allietata da musica di Nino Tessitore e Stefania Iannicelli e dalla comicità di Antonio Filippelli.

Il tutto è stato reso possibile grazie al contributo del sindaco di Aversa Enrico De Cristofaro, che ha colto anche l’occasione per fare a tutti gli auguri di Natale e grazie anche al contributo degli sponsor.

La stilista originaria di Caserta ha intrapreso la carriera di designer di moda solo di recente, nel 2016. Partendo però da una decennale esperienza di pittrice che l’ha vista perfezionarsi nell’arte di interpretare le sue visioni direttamente su tela ed oggi, anche direttamente sui tessuti e sui materiali di cui Tiziana Grimaldi si serve per vestire le sue modelle ed i suoi modelli.

Potrebbe interessarti

Mara Maionchi per Liberi fino alla fine

Mara Maionchi madrina di Liberi fino alla fine

Anche la talent scout musicale più famosa della TV, Mara Maionchi chiede al Parlamento di …

Nina Zilli in Libano per BTTF

Nina Zilli: Terre des Hommes su Sky Arte

A otto anni dall’inizio dalla guerra in Siria milioni di bambini vedono negato il loro …

Vincenzo De Feo, autore di Mai più solo

Mai più solo: tecnologia consapevole per l’autostima

Realizzazione di iniziative finalizzate alla protezione dall’uso scellerato degli strumenti tecnologici: è questa l’attività principale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.