Nathan.fg: quando il social fa sorridere con l’informazione

Oggi incontriamo Nathan.fg (al secolo Dario D’Onofrio) per la nostra rubrica “Vita da Influencer“, che ci racconta la sua strada su TikTok.

Dario D'Onofrio su TikTok
Dario D’Onofrio su TikTok

Superato ormai il milione di follower, Dario racconta che “divertirsi e informare sono la sua missione. Ma andiamo a scoprire qualcosa in più!

Benvenuto a Nathan.fg. Se dovessi descriverti in breve, chi è Dario e cosa fa nella vita di tutti i giorni?

Dario è un “ragazzo” di 38 anni, lavora tutto il giorno, si occupa di ecommerce e la sera, o appena può, si dedica ai social network.

Quando hai scoperto di essere diventato popolare sui social?

Popolare, una parola che ancora adesso mi fa strano associare alla mia persona, mi sono reso conto di essere conosciuto quando i ragazzi per strada hanno iniziato a fermarmi entusiasti, chiedendomi addirittura foto ed a volte anche autografi, mi sentivo un piccolo divo se così si può dire.

Partiamo con le domande legate al mondo dello Spettacolo. Che rapporto hai con questo mondo?

Rapporto con il mondo dello spettacolo in questo momento nessuno, non ho idea se mai un giorno avrò l’occasione di poter andare fuori il mondo dei social.

Quali sono i film che preferisci vedere al cinema e ci sono degli attori italiani che apprezzi?

Al cinema amo i film di fantascienza, il mio film preferito è “Interstellar”, anche se poi guardo un pò di tutto. Film italiani, mi spiace dirlo, non ne vedo molti, preferisco il cinema internazionale. Riconosco che abbiamo molti attori validi anche qui in Italia, uno dei miei preferiti è Sergio Castellitto, le sue interpretazioni sono da Oscar a mio parere, trasmette tanto.

E invece la musica che ascolti?

Mi piace spaziare tantissimo, la musica che amo va dal Metal, con uno dei gruppi della mia adolescenza: I Metallica, per poi passare al rap con Eminem.

Cosa pensi ti abbia reso così popolare sui social?

Penso che la mia “pazzia”, il mio modo di unire informazioni utili al divertimento, esporle in maniera molto leggera, è stato ciò che abbia spinto i ragazzi, e non solo, a seguirmi

Facebook, Instagram o TikTok?

Facebook è stato un social dove ci ho passato tantissimo tempo. Instagram ho iniziato ad usarlo da poco e Tiktok da un anno e mezzo. Ma la svolta è stata Tik Tok per me, è un social dove passi le ore senza stancarti, dove trovi contenuti davvero belli, divertenti, dove chiunque può divertirsi, cimentarsi ed esprimere la sua arte, le sue passioni.

Cosa consigli ai tuoi follower che vogliono intraprendere questa strada?

Consiglio prima di tutto di divertirsi, e poi di metterci inventiva, creare contenuti originali, crearsi un personaggio magari, ma non di quelli “negativi” che per fare hype (termine con cui intendiamo l’audience per far parlare di se), arrivi poi a stancare e ce ne son tanti che potrei nominare come esempio, ma non lo faccio per correttezza.

Pensi di avere antagonisti?

Nella vita non si può piacere sicuramente a tutti, sarebbe impossibile, ma antagonisti reali che mi abbiano dichiarato “guerra” non ne ho ancora, anche perchè mantengo la mia posizione senza sforare, e cerco di non dare modo a qualcuno di potermi andare contro…

Perchè un utente dei social network dovrebbe seguirti?

Se volete ascoltare storie assurde, strane, ed avere informazioni da tutto il mondo, ma sempre con un pizzico di divertimento (perchè il sorriso non deve mancare mai ) seguitemi. Non sarò un modello ma punto sulla simpatia.

Potrebbe interessarti

Sfera Ebbasta

Sfera Ebbasta: arriva Tik Tok Rmx con featuring d’eccellenza

Arriva il nuovo brano di Sfera Ebbasta, dal titolo Tik Tok RMX feat. Marracash, Guè …

Giulia Penna

Giulia Penna torna con “Sparisci Please”

Torna con un atteso singolo Giulia Penna, che con Sparisci Please (distribuzione Artist First) sarà …

Mc Brotherss (Chiara e Mattia Fabiano)

Mc Brotherss: i fratelli che impazzano su TikTok

Oggi vi parliamo dei Mc Brotherss (al secolo Chiara e Mattia Fabiano), una coppia di …