Ludovica Pagani, Giulia Penna, Angelica Massera, Janet De Nardis e Alina Person per il Digital Media Fest
Ludovica Pagani, Giulia Penna, Angelica Massera, Janet De Nardis e Alina Person per il Digital Media Fest

Digital Media Fest 2020: l’edizione digitale al via oggi

L’edizione 2020 del Digital Media Fest, il festival creato e diretto da Janet De Nardis, in ottemperanza al Dpcm del 24 ottobre 2020 contenente le nuove misure per fronteggiare l’emergenza sanitaria da Covid-19, prenderà il via il 30 novembre e terminerà il 2 dicembre, con una formula interamente rinnovata, tutta digitale.

Ludovica Pagani, Giulia Penna, Angelica Massera, Janet De Nardis e Alina Person per il Digital Media Fest
Ludovica Pagani, Giulia Penna, Angelica Massera, Janet De Nardis e Alina Person per il Digital Media Fest

In streaming saranno visibili i panel e on demand si potranno visionare tutte le opere in concorso che dovevano essere proiettate nelle sale. Il programma ufficiale del DMF2020 propone 3 giorni di webserie, cortometraggi e vertical video provenienti da oltre 30 Nazioni. Non mancheranno le proiezioni fuori concorso di prodotti formativi; il primo sull’educazione finanziaria con “Obiettivo Economia”, un progetto con protagoniste le star del web, per avvicinare il pubblico di ogni età a temi di fondamentale importanza per la costruzione di una società civile. Il secondo progetto che vedremo in anteprima sarà ”Burnout” sulla dipendenza da Internet. La necessità di stare a casa almeno durante il lockdown con la possibilità di passare più tempo connessi, ha aumentato il rischio di dipendenza da internet e dai social network, perciò capiremo come restare sempre padroni delle tecnologie.

Inoltre, il ricco programma del festival offre due imperdibili webinar, il primo “talenti della rete, ci permetterà di scoprire come si trasformano i linguaggi” ponendo l’attenzione su collettivi, gruppi creativi, filmmaker e non, che realizzano un vero e proprio entertainment legato al mondo dell’audiovisivo. Mentre il cinema e la televisione, pur rinnovandosi, continuano a seguire gli schemi che tutti conosciamo, nel web la creatività da luogo alla nascita di linguaggi e modalità narrative sempre più coinvolgenti. L’incontro si svolgerà mercoledì 2 dicembre (attraverso Zoom) alle ore 12:00 e interverranno i PanPers, i The Cerebros, le CosìFanTutte e Filippo Caccamo.

Nel secondo incontro “Le donne in rete”, previsto il 1^ Dicembre alle ore 18:00, verrà affrontato il tema della resilienza e della forza delle donne che hanno successo sul web. In questo momento storico così delicato verranno messe in evidenza le esperienze positive di chi ha trovato il giusto linguaggio per trasmettere le proprie passioni e arrivare al cuore del pubblico. Interverranno Federica Cacciola aka Martina Dell’Ombra, Titina Maroncelli e Lea Cuccaroni.

Infine il Digital Media Fest propone due workshop: “Come diffondere i tuoi video sfruttando al meglio il web” che vede la partecipazione di Lorenzo Renzulli, il 30 novembre alle ore 18.00, e “l’importanza della scrittura: audiovisivo, teatro, musica e radio” con Riccardo Milanesi, Antonio Giuliani, Jimmy Ingrassia e Daniele Orecchio. Questo secondo incontro è previsto alle ore 15.00 del 1^ dicembre.

Come ogni anno la Direzione Artistica di Janet De Nardis è riuscita a coinvolgere nomi illustri provenienti dal mondo del cinema e delle istituzioni nelle giurie del Festival. I giurati che hanno valutato le webserie vantano tra i nomi Elena Sofia Ricci (attrice), Massimiliano Bruno (Sceneggiatore, Attore, Regista), Antonio Flamini (Consulente e Direttore Artistico di Festival Cinematografici), Cristina Priarone ( Direttore di Roma Lazio Film Commission), Vincenzo Alfieri (attore, regista), Roberto Ciufoli (attore), Gianluca Guzzo (Amministratore Delegato Mymovies), Marco Bonini (Attore, sceneggiatore e scrittore) e Stefano De Sando (doppiatore).

La giuria dei cortometraggi è composta da Paola Minaccioni (attrice), Andrea Roncato (attore), Eleonora Ivone (attrice, regista), Riccardo Di Pasquale (Produttore e Ceo Fenix Entertainment), Antonio Giuliani (Attore), Adriano De Santis (Direttore Centro Sperimentale di Cinematografia CSC) Mauro Di Donato (Docente del Corso di Laurea: “Letteratura, Musica e Spettacolo), Andrea Minuz (Docente del Corso di Laurea: “Letteratura, Musica e Spettacolo), Young Man Kang (Direttore del Seoul Web Fest).

La giuria tecnica composta da professionisti del settore e giornalisti vedrà Michelle Marie Castiello (CEO Radio Rid 96.8), Mariella Anziano (Giornalista), Lorella Ridenti (Direttore Ora Settimanale, Lei Style, Voi ), Sergio Fabi (giornalista), Giampaolo Colletti (giornalista), Sara Angioni (Social Media Specialist South of Europe Wiko Mobile), Roberto Grassi (CEO Stadion Video).

L’attesa premiazione delle opere in concorso avverrà a chiusura del Festival, mercoledì 2 dicembre alle ore 20:00, e sarà presentata da Janet De Nardis e Savino Saba con l’intervento di (vicedirettrice del Miami Web Fest). L’evento di premiazione è stato realizzato con nella splendida location dell’Hotel Locarno di Roma. La formula innovativa e divertente scelta per realizzare premiazione in tempo di pandemia, rendo l’evento assolutamente imperdibile!

Il Digital Media Fest gode anche quest’anno del patrocinio MIBACT e dell’alto patrocinio del Parlamento Europeo; tra gli altri patrocini Roma Lazio Film Commission e il Nuovo Imaie.

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Il teatro Ariston pronto per Sanremo 2023. Foto da Google

Sanremo 2023: chi vince secondo Google?

È già Festival di Sanremo 2023 mania ed impazza su Google la ricerca del vincitore di questa edizione: ecco i candidati.

Gianpiero Rotoli

Gianpiero Rotoli: amo poter conoscere nuovi luoghi e persone

Incontriamo l'attore Gianpiero Rotoli, lo conosciamo per aver preso parte, sin dalla prima serie, a "Le indagini di Lolita Lobosco"

Cosetta Turco

Cosetta Turco: tornerei volentieri in televisione

Una carriera felice nell'ambito dello spettacolo, per Cosetta Turco, ed un figlio ed un marito e tanti nuovi progetti.

Lascia un commento