Diego. Non sarò mai un uomo comune, lo sport a teatro

A 30 anni dall’arrivo a Napoli di Diego Armando Maradona, va in scena al Teatro Piccolo Bellini lo spettacolo Diego – Non sarò mai un uomo comune, della compagnia Vodisca Teatro. La Napoli degli anni ’80, gli scudetti de El Pibe de Oro, la storia d’amore tra due tifosi di un Napoli stellare.

Attraverso le gesta del più grande calciatore di tutti i tempi si racconta l’epopea di una città allo sbando.  La guerra dell’eroina, il totonero, la chiusura dell’Italsider, la disoccupazione, l’inquinamento della Campania Felix, le gioie di un popolo in cerca di riscatto, il mito di Maradona, del suo piede sinistro. La compagnia di Scampia racconta una Napoli inedita, assuefatta, narcotizzata dal calcio. Coppe e scudetti che hanno fatto dimenticare 33 mila morti di eroina.

Uno spettacolo-evento, con la partecipazione di tante special guest. Ogni sera in platea, per otto repliche, uno dei calciatori di quel Napoli che non aveva rivali in Europa!

Lo spettacolo è stato prodotto dal basso, attraverso un processo di crowdfunding che ha visto la partecipazione di oltre 250 persone, che preventivamente hanno acquistato a mesi di distanza dal debutto, il biglietto dello spettacolo per sostenere il lavoro di una giovane compagnia di periferia.

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Sandra Milo e Claudio Insegno

Sandra Milo: una Diva al Bracco

Essere diva oggi ha ancora un senso? Se parliamo di Sandra Milo sicuramente si e lo facciamo al Teatro Bracco di Napoli.

Quando spunta la luna a Marechiaro

Quando spunta la luna a Marechiaro al Bracco

Al Teatro Bracco diretto da Caterina De Santis è di scena la canzone napoletana in “Quando spunta la luna a Marechiaro”.

Maximilian Nisi

Maximilian Nisi: il presente, quel meraviglioso istante

Maximilian Nisi, in questo periodo alle prese con lo spettacolo teatrale "A spasso con Daisy", insieme a Milena Vukotic.

Lascia un commento