Olimpia Simone ed il suo “Mi chiamo Unica”

Oggi parliamo del brano “Mi chiamo unica” il nuovo singolo della cantante Olimpia Simone, scritto da Mario Rosini con la produzione artistica di Matteo Tateo.

Olimpia Simone - Mi chiamo unica

Le dichiarazioni

“Mi chiamo unica” è un brano raffinato e allo stesso tempo orecchiabile, frutto di un miscuglio di generi contemporanei, innovativi e tradizionali, dal sapore internazionale. “Questo brano è stato scritto e arrangiato dal grande Maestro e amico Mario Rosini. E’ nato quasi per gioco e descrive esattamente la mia personalità, quella di una donna forte ma allo stesso tempo fragile, egocentrica ed introversa, temprata dalla vita e che dopo tante battaglie interiori si accetta finalmente per quella che è e si riconosce come una persona ‘Unica’.

Unica nelle sue passioni, nelle sue ossessioni, nel suo modo di essere. Questa canzone rappresenta esattamente l’unicità che compone me stessa: una donna e un’artista che si accende sul palcoscenico, pur essendo, a riflettori spenti, nella vita di tutti i giorni, riservata e a tratti insicura” racconta Olimpia Simone della sua nuova avventura discografica, aggiungendo, a proposito del videoclip di “Mi chiamo unica”: “Altrettanto inaspettatamente è nato anche il videoclip di questa canzone, a seguito di importantissimi incontri chiave che sono stati fondamentali e determinanti per la riuscita dello stesso.

Il primo è stato quello con il direttore artistico e produttore discografico Matteo Tateo, che mi ha guidata con amore e dedizione verso la giusta direzione, facendomi conoscere grandissimi professionisti tra cui proprio il regista Mario Maellaro e tutto il suo staff che sono riusciti a rappresentare perfettamente il contenuto e l’anima del mio brano, curandone ogni minimo particolare, rendendo possibile ciò che fino a un po’ di tempo fa credevo impossibile”.

Il videoclip è diretto da Mario Maellaro.

Olimpia Simone

Nasce ad Altamura, in provincia di Bari, il 29 agosto 1981. 
Comincia la sua attività musicale all’età di 13 anni partecipando al programma televisivo, in onda su Italia Uno “Bravissima 94”, condotto da Valerio Merola. Da cantante autodidatta, decide poi di studiare con una vocal coach come Mariella Carbonara, con la quale all′interno della scuola “Il Pentagramma” frequenta corsi di dizione e di lettura dello spartito musicale. Prosegue poi gli studi con altri insegnanti dedicandosi con il professore Franco Fussi al perfezionamento della voce. Dopo alcuni anni trascorsi cantando nei piano bar, si iscrive al conservatorio di musica “E.R.Duni” di Matera, e nel 1997 frequenta l’Accademia della canzone di Sanremo nella quale incontra il paroliere Giorgio Calabrese: collabora con lui e Gianfranco Reverberi su diversi progetti musicali e teatrali.

Con una canzone scritta dallo stesso Maestro, nel 1998 partecipa al Festival di Castrocaro Terme rientrando nei dieci finalisti. All’interno della stessa manifestazione frequenta il seminario tenuto da Elio Polizzi su “Nozioni storiche e tecniche sulla conquista del sistema musicale e sulle moderne applicazioni”. Nel 2001 vince il concorso canoro “Hit Festival” di Saint Vincent. Appare in diverse trasmissioni televisive su reti locali e nazionali.
Nel 2009 partecipa alla manifestazione “Cantagiro” classificandosi al secondo posto.

Dalla collaborazione con diversi musicisti ha creato un progetto musicale dedicato alla musica italiana d’autore, rivisitandone sonorità e accordi incidendo il suo primo disco.

Durante il suo percorso artistico incontra il Maestro Mario Rosini con il quale nasce una collaborazione che dà vita ad un progetto musicale di brani inediti. In questo disco si ispira ad artisti come gli Earth Wind & Fire, Caetano Veloso, Norah Jones e i Gotan Project mescolando stili e sonorità originali. Collabora con musicisti di elevata caratura quali: Mimmo Campanale, Paolo Romano, Maurizio Lampugnani, Umberto Calentini e la straordinaria partecipazione di Fabrizio Bosso e Giuseppe Milici.

Tra le più recenti ospitate televisive si segnalano “Applausi “ e “Cinematografo” condotte da Gigi Marzullo, entrambe in onda su Rai1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.