Boss Doms: arriva il pezzo inedito da solista

Oggi parliamo di Boss Doms e della sua nuova avventura musicale da solista. Ed è proprio il 3 Luglio 2020 che il più eccentrico ed eclettico produttore della scena musicale italiana, dopo l’annuncio del suo progetto da solista e la pubblicazione del remix di Alex Gaudino, lancia “I Want More” (Warner Music Italy), il primo singolo inedito del suo progetto internazionale da solista.

I Want More

Il brano, dallo spiccato respiro internazionale, si pone l’obiettivo di rendere fruibile da più persone la techno, genere che da sempre appassiona Boss Doms. “I Want More” rappresenta lo scontro tra il mondo del pop e la cultura della musica underground che in questo pezzo si fondono e si amalgamano in maniera naturale.

Alla base del brano un’accurata ricerca di suoni e una cura unica ai dettagli, l’artista infatti ha studiato i cultori della techno, da cui ha appreso tutti i segreti del genere e che lo hanno portato ad optare per l’utilizzo di strumenti analogici al fine di ottenere la migliore qualità del suono possibile.

Le dichiarazioni

Boss Doms racconta: “Più che un nuovo brano, “I Want More” è un nuovo sound. Un singolo trattato come se fosse un disco, nonché il risultato di un anno di lavoro. Ho lavorato in studio e passato tutti i suoni all’interno di macchine analogiche per renderli più autentici. Ho unito la techno alla pop music, dove strofe ed incisi sono invertiti, così da ottenere strofe più movimentate grazie al groove della cassa in 4/4. “I Want More” è il primo assaggio di un progetto che nasce dall’intento di rendere la musica techno più radiofonica, ma con un’architettura underground e dark“.

Boss Doms

Nasce a Roma, classe 1988. Si avvicina al mondo della musica da giovanissimo cominciando a soli 10 anni a suonare la chitarra da autodidatta per poi appassionarsi alla musica elettronica.

Boss Doms. Foto da Ufficio Stampa
Boss Doms. Foto da Ufficio Stampa

Nel 2011 debutta con il brano “Dubstep”, un remix del brano “Jah Army” di Stephen & Damian Marley che gli permette di iniziare a suonare nei liveset. Pubblica il suo primo album “Marco Bello & Fried Chicken” per l’Evilsound Label e comincia a farsi conoscere per il sound innovativo. Successivamente conosce Achille Lauro con cui nasce una stretta e duratura collaborazione, nel 2017 partecipano insieme a Pechino Express facendosi conoscere dal grande pubblico. Dopo diversi dischi di successo, nel 2019 calcano insieme il palco dell’Ariston con il brano “Roll Royce” per la sessantanovesima edizione del Festival di Sanremo, l’anno successivo si ripresentano con il singolo “Me Ne Frego”.

Potrebbe interessarti

Dream Hit 2020

Milano Music Week 2020: grandi nomi per Dream Hit

Oggi vi parliamo di Dream Hit, la Hit dei sogni: quella che ogni artista, ogni …

Baby 3. Foto di Francesco Berardinelli

Baby 3: l’ultima stagione con l’inedito di Achille Lauro

Sta per approdare sugli schermi degli appassionati, la terza ed ultima stagione di Baby, la …

Achille Lauro - Cover 1990

Achille Lauro rende omaggio agli anni ’90

Estro e creatività per Achille Lauro, che rende omaggio ai favolosi anni ’90 con 1990: …

Lascia un commento