Home > Cinema e Film > Addio Fottuti Musi Verdi, ecco i the JackaL

Addio Fottuti Musi Verdi, ecco i the JackaL

Addio Fottuti Musi Verdi non ha paura della pirateria!

Abbiamo incontrato i the JackaL, per parlare del film che tutti attendono sul grande schermo: Addio Fottuti Musi Verdi. Non chiamateli più web-star o semplicemente YouTuber, perchè insieme a Cattleya e RAI Cinema, si presentano in una veste nuova che loro definiscono futuro.

Dopo la diffusione del trailer ufficiale del film di Francesco Ebbasta, e la fake-news scherzosa (a pieno genere the JackaL) sulla diffusione del film in rete, ecco che il film che rivela tutta la carica surreale e lo spirito dissacrante del gruppo creativo, sta per arrivare sul grande schermo. Ma prima di raccontare quello che è l’essenza del film, ascoltiamo qualche anticipazione dalle parole dei protagonisti, nel nostro incontro:

Nel film c’è come sfondo la colorata Napoli, ma anche astronavi, alieni ed effetti speciali dove in questa odissea sulla terra e nello spazio, si raccontano amore e amicizia, ma soprattutto, la voglia di esprimere il proprio talento e di realizzare i propri sogni. Dovunque e a qualunque costo. Perché le vie dello spazio sono infinite.

Dalle parole del regista si parla di film su Napoli dove la storia d’amore passa in secondo piano, dalle parole di Zibetti, si evince la volontà di un popolo (come quello italiano) che sta vivendo un mondo “digitale”, ma ancora legato alle tradizioni “analogiche” e da quelle di Fabio Balsamo, si comprende come il sentimento di amicizia ed il rispetto per il lavoro l’uno dell’altra siano fondamentali per andare avanti in un periodo di forte recessione.

Oltre ai molteplici messaggi sociali di osservazione della società, comunque, tipici delle produzioni “jackaliste”, il film Addio Fottuti Musi Verdi, porta con se anche una carica di vera “emozione filmica” oltre che risate. Come racconta Alfredo Felco in conferenza, infatti, in questa opera prima c’è tutto l’insieme delle citazioni dei grandi classici del cinema, riportate in chiave ironica e soprattutto parodistica.

Il film sarà sul grande schermo dal 9 novembre, uscirà in 280 copie e i The Jackal confermano di non temere la pirateria… anche perchè a mettere on-line “il pezzotto del pezzotto” con 1 ora e mezza e oltre di titoli di coda… ci hanno già pensato loro!

Addio Fottuti Musi Verdi

Partire o restare. Inseguire i propri sogni o accettare un lavoro qualunque. Piselli o fave. E soprattutto, è più facile trovare lavoro in Italia o nello spazio?

Dopo il successo di “Gay Ingenui”, “Lost in Google”, “Gli effetti di Gomorra sulla gente”, i the JackaL approdano sul grande schermo con un’ irresistibile fanta-comedy.

Il protagonista è Ciro, super qualificato grafico pubblicitario, specializzato in porte in faccia e collezionista di delusioni che, dopo averle provate tutte, decide di partecipare ad un concorso e mandare il suo curriculum nientedimeno che agli alieni. Tanto quelli figurati se rispondono. E invece…

Il cast

Formato dal solido gruppo dei the JackaL, troveremo nel film Ciro Priello, Fabio Balsamo, Beatrice Arnera, Roberto Zibetti e Simone Ruzzo, oltre a due straordinarie partecipazioni: Fortunato Cerlino nel ruolo di Felacone Senior e Salvatore Esposito nel ruolo di Felacone Junior.

Potrebbe interessarti

I protagonisti di Siamo Tutti Felice.

Siamo tutti Felice, tre fratelli “poco” ordinari

Salvatore Gisonna, Fabio Balsamo e Ciro Esposito in scena con Siamo tutti Felice Ridere con …

The Jackal con il loro GniGni per Operazione Sanremo. Foto da Facebook

Gnigni, 2 anno dei The Jackal a Sanremo

Non presenti fisicamente ma sempre sul palco, ecco i The Jackal Il Festival di Sanremo …

Fabio Balsamo. Foto da Facebook

Fabio Balsamo, l’operaio della recitazione

A tu per tu con Fabio Balsamo Incontrare Fabio Balsamo è sicuramente qualcosa di interessante, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.