Violenza sulle donne: i nuovi traguardi

Il giorno 14 Novembre presso il Consiglio della Regione Campania si è svolta la conferenza per la Presentazione delle misure a favore dei figli delle donne vittime di violenza di genere previste dalla legge 34/2017.

Alla Conferenza hanno partecipato Lorenzo Crea, che ha moderato l’evento, Rosetta D’Amelio Presidente del Consiglio Regionale, Bruna Fiola Consigliere Regionale, Fortunata Caragliano DG Politiche Sociali Regione Campania, la bellissima Miriam Candurro, attrice di successo che ha appoggiato da subito l’importante traguardo “prestando” la sua immagine come testimonial, e Adriana Esposito mamma di Stefania Formicola, vittima per mano di chi avrebbe dovuto proteggerla, il marito.

“Il fenomeno della violenza sulle donne non può essere ristretto nel campo delle politiche di genere… la violenza  si combatte anche con il lavoro che garantisce l’autonomia personale, sociale ed economica delle donne. Siamo la prima Regione ad aver legiferato a favore dei figli di vittime di violenza e degli orfani di femminicidio, e sosteniamo con forza che la violenza non è solo fisica, ma anche economica”. Queste sono solo alcune delle parole della Consigliera Regionale Bruna Fiola, prima firmataria della legge per favorire l’autonomia personale, sociale ed economica delle donne vittime di violenza di genere e soprattutto dei loro figli: “Molte donne non denunciano perché hanno a cuore la vita e la tutela dei propri figli, quindi dobbiamo dare a queste donne la possibilità di provvedere quotidianamente al sostentamento di questi ultimi. Non ci limitiamo a invitare le donne a denunciare le violenze subite, ma diamo loro gli strumenti economici affinché possano uscire dalla casa in cui le violenze si sono consumate”.

Miriam Candurro ha portato la sua testimonianza dicendo che, da quando ha ricoperto il ruolo ne I Bastardi di Pizzofalcone di una donna vittima di violenza da parte del marito, ha ricevuto tantissimi messaggi dove ha potuto constatare che i casi di maltrattamento sono davvero troppi, e si ritiene fiera e soddisfatta di essere la testimonial di un cambiamento così importante, dove non si esorterà solo a denunziare ma ci sarà un aiuto concreto, e da artista, volto amato e noto, è giusto che si lancino messaggi utili per impegni sociali e civici.

La Presidente Rosetta D’Amelio ha voluto altresì sottolineare che i dati di casi di maltrattamento sono veramente terribili e drammatici, una sfida difficile da vincere se non si agisce anche dal punto di vista culturale e per tanto serve lavorare affinché si possano ottenere uomini con valori e rispettosi sin dalla tenera età, sin dalle scuole materne, attraverso processi educativi scuola/famiglia.

I valori sono alla base di tutto, quegli stessi valori in cui credeva Stefania, la cui mamma Filomena, era presente per portare il suo terribile racconto, la sua esperienza.

Stefania aveva soli 28 anni e credeva nell’amore e nella famiglia, quella famiglia che aveva tanto desiderato costruire con colui che poi invece di proteggerla l’ha uccisa dopo anni disperati di violenze fisiche, psicologiche, stalking con la conclusione che nessuno immaginava potesse esserne capace: un colpo al cuore che ha spento la vita di una giovane mamma di due splendidi bambini.

Anche Lorenzo Crea nel salutare i partecipanti ha sottolineato l’importanza di richiamare l’attenzione sulle classi più giovani per educarle da subito al rispetto, ed è di fondamentale importanza il sostegno economico perché permetterà alle vittime maggior autonomia e di conseguenza la possibilità di sottrarsi alle angherie alle quali troppo spesso sottostanno per paura di non poter garantire un futuro ai loro figli non sapendo come sfamarli.

Un importante incontro che ha raggiunto una meta davvero determinante, delle giuste leggi, conoscenza e cultura per combattere una delle piaghe più tristi della nostra società.

Potrebbe interessarti

Miriam Candurro. Foto di Alfredo De Lise.

Miriam Candurro: Vorrei che fosse già domani… sul mare

Un evento che unisce cultura e territorio, quello che vedrà protagonista Miriam Candurro lunedì 3 …

Miriam Candurro per Mastrolonardo 80th Anniversary. Foto di Romolo Pizi.

Mastrolonardo ne fa 80…di anni

Parliamo di un pezzo di storia della tradizione partenopea, Mastrolonardo, che esattamente presso il primo …

Lorenzo Sarcinelli, Miriam Candurro e Ludovica Coscione per Le Zirre

Le Zirre, Peace and Love a Chiaia

Un evento da ricordare quello del 16 maggio su via san Pasquale erano puntati tutti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.