Premio De Rege, pronta la nuova edizione

Tutto pronto per l’11esima edizione del Premio De Rege, dedicato al mondo del cabaret ed ai Fratelli De Rege.

Premio De Rege - Immagini della scorsa edizione
Premio De Rege – Immagini della scorsa edizione

Si terrà sabato 13 luglio, a partire dalle ore 21, il via della rassegna organizzata dall’attore Enzo Varone, presidente dell’omonima associazione, in collaborazione con l’amministrazione comunale di Casagiove, in provincia di Caserta.

La gara dedicata a giovani talenti della comicità nazionale avverrà presso il Quartiere Militare Borbonico come evento conclusivo fuori cartellone della rassegna “Casagiove in Scena”.

La kermesse celebra gli illustri concittadini Guido e Giorgio (Ciccio) De Rege che , nella prima metà del Novecento, costituirono una delle più importanti coppie di avanspettacolo. La loro “immortalità” è dovuta principalmente alla famosa frase “Vieni avanti cretino!”, da loro coniata e portata alla notorietà da Walter Chiari e Carlo Campanini che, nei loro sketch, si rifacevano alla rinomata coppia. La nascita della manifestazione risale al 2005.

Nel corso degli anni, oltre alla gara che messo in evidenza tanti brillanti cabarettisti, sono stati premiati per meriti legati alla carriera attori nazionali di primo piano come Antonio Allocca, Carlo Croccolo, Eduardo Tartaglia, Gino Rivieccio e Giacomo Rizzo.

La serata del Premio De Rege di quest’anno sarà presentata dall’attore e showman Lucio Pierri. Sono previsti l’assegnazione di due riconoscimenti speciali per le sezioni Cinema e Teatro.

Enzo Varone, direttore artistico, nonché ideatore, del Premio di cabaret ‘De Rege’, ha reso noto i nomi dei due artisti che saranno insigniti dei premi speciali per le categorie ‘Cinema’ e ‘Teatro’ nel corso della serata di gara dedicata ai giovani comici prevista per sabato 13 luglio.

Stefano Sarcinelli, Benedetto Casillo ed Edoardo De Angelis
Stefano Sarcinelli, Benedetto Casillo ed Edoardo De Angelis

Il registra Edoardo De Angelis entrerà nell’albo d’oro della rassegna per la Settima Arte. Il quarantenne cineasta napoletano, casertano d’adozione, ha raggiunto la consacrazione definitiva nel 2016 con l’aggiudicazione del David di Donatello per la sceneggiatura di ‘Indivisibili’. De Angelis, dopo la formazione presso il Centro Sperimentale di Cinematografia, esordisce giovanissimo con il lungometraggio ‘Mozzarella Stories’ con il sostegno produttivo del regista serbo Emir Kusturica, che lo definisce ‘talento visionario’. Nel 2014 approda alla 71ª Mostra del Cinema di Venezia con la pellicola ‘Perez’. L’ultima opera risale al 2018 ossia ‘Il vizio della speranza’, vincitore del premio del pubblico alla ‘Festa del Cinema di Roma’.

E’ stato inoltre deciso di assegnare un riconoscimento per la lunga militanza sulle tavole da palcoscenico a Benedetto Casillo.

L’interprete partenopeo nasce artisticamente nel duo i ‘Sadici piangenti’, attivo nei primi anni ’70 in coppia col compianto Renato Rutigliano e fa parte per un breve periodo del gruppo de ‘I Gatti di Vicolo Miracoli’.

Debutta al cinema in ‘Miracoloni’ di Francesco Massaro ed è uno dei protagonisti della stagione dei lungometraggi ‘made in Napoli’, essendo nel cast di ‘Lacrime napulitane’ e ‘Pronto Lucia’ di Ciro Ippolito. Nell’immaginario collettivo rimane il ‘sostituto vice portiere’ in ‘Così parlò Bellavista’ ed ‘Il mistero di Bellavista’ di Luciano De Crescenzo. Negli anni della maturità artistica porta in scena opere proprie e testi classici di Eduardo De Filippo.

Presidente di giuria della gara di cabaret sarà l’attore, drammaturgo ed autore televisivo Stefano Sarcinelli. Il poliedrico artista pugliese, ancora non maggiorenne, inizia a collaborare sia come interprete che come aiuto regia di Nello Mascia, Annibale Ruscello e Franco Parenti. Negli ’80 entra nel gruppo delle celebri trasmissioni di Oden Tv ‘Telemeno’ e Sportacus insieme ad Enzo Iacchetti, Giobbe Covatta e Francesco Paolantoni. Negli anni a seguire è autore di trasmissioni di successo della Rai come ‘Macao’, ‘Scirocco’, ‘Convenscion’, ‘Stracult’ e ‘Stasera tutto è possibile’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.