Punto D'Ascolto con Miry D'Amico (Dolcemora) e Magda Mancuso
Punto D'Ascolto con Miry D'Amico (Dolcemora) e Magda Mancuso

Punto D’Ascolto: il format campano tra sociale e intrattenimento

Un nuovo format televisivo che prende il nome di Punto D’Ascolto, per unire due argomenti che interessano tanto il pubblico, come il Sociale e lo Spettacolo.

Ideato e condotto da due showgirl campane molto seguite come Magda Mancuso e Miry D’Amico (conosciuta come Dolcemora), il programma è un contenitore per dare spazio ad ospiti e spazi di opinione pubblica, legati a momenti di intrattenimento e confronto.

Punto D'Ascolto con Miry D'Amico (Dolcemora) e Magda Mancuso
Punto D’Ascolto con Miry D’Amico (Dolcemora) e Magda Mancuso

L’amore è il tema portante del programma che andrà in diretta dalle ore 17 alle ore 18 su Canale 93 in Campania (TLA), e vedrà nella sua prima puntata in onda Martedì 3 Marzo 2020, ospiti che raccontano le proprie esperienze, a partire da Maurizio Raimondi, una vittima di bullismo, ex allievo del Giordani di Caserta, che racconterà la sua esperienza personale.

Subito dopo si passa al momento dedicato allo spettacolo dove interverrà il Mago Marvin (al secolo Sergio Pariante), definito dai più mago sulla scena e signore e riconoscente nella vita.

Sempre parlando di sentimenti, interverranno in puntata il cantante promessa che arriva dai Quartieri Spagnoli, Michele Selillo, che con i suoi successi “Comme Faccio” e “Pe’ ce fa ‘nnammurà”, emozionerà sicuramente gli spettatori, e subito dopo, lo scrittore Roberto della Ragione, che presenterà il suo libro.

Chiuderanno la puntata di Punto d’Ascolto le “Panterone Partenopee“: Tiziana Viscardi, Anna Caprio, Rosaria Romano, Lidia Di Maio e Giovanna Venosa; arrivate alla popolarità mediatica con il brano “Dateci un microfono” e che si sono poi spostate nei salotti televisivi della D’Urso e della Panicucci come 5 milf vesuviane che hanno sfidato mariti e luoghi comuni, per continuare a sognare cantando e ballando.

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Partner. Foto dal Web

Come non impazzire per la presenza costante del partner?

Gli attuali cambiamenti della società, consentiti dalla digitalizzazione hanno cambiato i rapporti tra partner. Come gestirli in casa?

La realtà virtuale (VR) al Carcere di Procida per OndeVisioni

OndeVisioni: quando il carcere diventa cinema

Entrare nella cella di un vecchio carcere, a picco sul mare, e immergersi nella vita dei detenuti ad OndeVisioni con la realtà virtuale.

Ulisse di Carmen Castiello. Foto di Giovanni Minervini

Ulisse di Carmen Castiello in scena

Il viaggio dell'iconico Ulisse è lo stesso proposto al pubblico tra i corridoi e le sale del museo sannita Arcos di Benevento.

Lascia un commento