Al Palasele, Cremonini Live: non solo musica

Cremonini, non è solo musica si rimane colpiti subito dal talento di Cesare. Possibili scenari, è il sesto album di inediti e arriva dopo lo straordinario successo di Logico.

Il 5 dicembre il “Cremonini Live 2018”, ha incantato il PalaSele di Eboli, la tappa della Campania è sold out, un tour prodotto da Live Nation, che per la tappa di Eboli è stato curato magistralmente dalla Anni60Produzioni, un lungo tour il che ha sorpreso i numerosi fan accorsi, in un’inedita veste da musicista. Il live ha dato spazio a atmosfere piuttosto differenti, ha regalato un Cremonini con numerose sfaccettature, un intero show focalizzato sulla sua voce e sulla sua musica.

Ecco una gallery del concerto a cura di Fabiana Privitera:

Un tour fuori dal coro: pop, melodia, rock e arriva la sua voce, quella di Cesare Cremonini che rappresenta una delle più amate del panorama musicale italiano, capace di conquistare un vasto pubblico tra successi, tour e album a suon di singoli. Un artista in grado di costruire e scrivere alcune delle pagine più belle della musica italiana, la sua carriera potrebbe essere definita proprio come una somma di piccole e grandi cose.

Il cantautore bolognese, riesce sempre a rinnovarsi, in ogni sua performance dona sempre il meglio di se. Un emozionante viaggio musicale, che ha ripercorso buona parte della sua musica, sono state proprio le sue hit più celebri a scatenare applausi a scena aperta, la sua musica e lo straordinario repertorio ha saputo conquistare le platee di tutto il mondo.

La scalata verso la vetta necessita di un paio d’anni, nel 1999 è stato il frontman del gruppo italiano Lùnapop, raggiungono il successo con il singolo di debutto “50 Special”, da lì vengono estratti numerosi singoli “Qualcosa di grande”, “Resta con me”, ma nel 2002 la band si divide e i vari membri prendono strade diverse. Cremonini pubblica il suo primo album da solista, i cui seguenti singoli segnano l’inizio della sua carriera “Gli uomini e le donne sono uguali”, “Vieni a vedere perché”, “PadreMadre” e “Latin Lover”; 19 anni di carriera e tante collaborazioni con i colleghi, inediti dopo inediti, ha attraversato e segnato intere generazioni in maniera trasversale.

Da anni il buon Cesare con l’intro “Cercando Camilla”, ha aperto le danze dello spettacolo, seguito subito dal brano “Possibili Scenari” suonata al piano e cantata sulla lingua del palco posizionato verso il cuore dei fan, e sul ritornello viene investito da coloratissimi e lunghissimi festoni. Da lì in avanti sono state due ore di intense atmosfere, un elegantissimo Cremonini come sempre in giacca si diverte saltellando investendo l’affetto del suo pubblico sulle note dei suoi più grandi successi: “PadreMadre”, “Il comico (sai che risate)”, “Vieni a vedere perché”, “Le sei e ventisei”, “Marmellata #25”, “GreyGoose”. La scenografica è allestita, con una lunghissima barra-schermo multicolorata, che richiama la copertina dell’ultimo album, su diversi mega-schermi a led avviene un gioco di luci ed effetti che illuminano il palco, e lo rendono coinvolgente.

Dopo una prima parte serrata e ricca di note ed applausi, nella parte di assolo col pianoforte sul brano “Momento silenzioso”, contenuta dentro il disco Maggese, l’artista ha reso il tutto più intimo con un intervento molto commovente, afferma «Ho scritto questo pezzo in un momento particolare, quando le cose non andavano proprio bene e le persone che mi davano fiducia erano poche. In quel momento ho dato tutto me stesso, tutto quello che avevo dentro l’ho messo nelle canzoni. Col tempo le persone che mi hanno dato fiducia sono aumentate, ma mi rivolgo a quei primissimi che mi hanno seguito da subito. Vi ringrazio immensamente».

Sui brani “Poetica”, “Nessuno vuole essere Robin” e “Un giorno migliore”, si arriva verso la chiusura dello show, un modo perfetto per festeggiare col pubblico l’ennesima conquista di carriera.
In una nuova edizione a sorpresa, venerdì 7 dicembre è in uscita il nuovo album dal titolo “Possibili scenari per pianoforte e voce”, e chissà se arriverà una tournée nei teatri.

I prossimi appuntamenti

Il Palasele di Eboli si prende così una pausa per Natale, ma il 2019 torna carico di appuntamenti sempre a cura della Anni60Produzioni. Da Febbracio sono attesi ad Eboli Emma Marrone (18 Febbraio), Negramaro (11 Marzo), Alessandra Amoroso (23 Marzo e 4 Maggio), TheGiornalisti (28 Marzo), Fedez (30 Marzo), Ultimo (27 Aprile), Raf e Tozzi (7 Maggio) e Marco Mengoni (18 Maggio).

Potrebbe interessarti

Cesare Cremonini, tutte le date del tour 2018

Cesare Cremonini, tutte le date del tour

Successo già di prevendita per il talentuoso Cesare Cremonini, che darà il via al 3 …

Cesare Cremonini live al Palasele nel 2015. Foto di Alfonso Maria Salsano

Cesare Cremonini Live 2018 al Palasele

Cesare Cremonini torna dopo il grande successo del “Cremonini Stadi 2018” (quattro concerti negli stadi …

Radio Italia Live - Il concerto

Radio Italia Live, la settima edizione

Annunciato il nuovo concerto Radio Italia Live E’ stato il Sindaco di Milano, Beppe Sala …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.