Home > Cinema e Film > Il tuttofare, debutto per Valerio Attanasio

Il tuttofare, debutto per Valerio Attanasio

Il tuttofare, il film diretto da Valerio Attanasio, con un cast formato da Sergio Castellitto, Elena Sofia Ricci, Guglielmo Poggi, Clara Alonso, Alberto Di Stasio, Beatrice Schiros, Luca Avagliano e Daniele Monterosi, sbarca nelle sale.

Il tuttofare è una storia che racconta le avventure o disavventure di un giovane praticante in legge, alias Antonio Bonocore (Gugliemo Poggi) che spera di poter far parte di un prestigioso studio legale, quello del suo maestro, colui che considera un vero e proprio “guru”, ovvero il principe del foro Salvatore, detto Toti , Bellastella (Sergio Castellitto) uno tra gli avvocati più noti, famosi ed “in gamba” tra quelli italiani.

Arriva al cinema, Il tuttofare, una storia che racconta le avventure o disavventure di un giovane praticante in legge che segna l'esordio alla regia di Valerio Attanasio.

Antonio pur di accontentarlo e soprattutto per farsi notare e ben volere, con la speranza di avere un occhio di riguardo, accondiscende ad ogni richiesta, in poche parole è un vero e proprio “Il tuttofare“, dall’assistente al portaborse, fino a diventare autista e suo personalissimo cuoco.

Lo studio è di proprietà della moglie del noto avvocato Bellastella, la carismatica Titti (Elena Sofia Ricci) che nonostante la sua avvenenza, ha comunque una rivale segreta, Isabel (Maria Clara Alonso) la quale è, per l’appunto, l’amante argentina di suo marito Antonio, che nonostante sia a conoscenza delle capacità professionali del giovane avvocato Antonio Bonocore, nonostante questi abbia superato in maniera egregia l’esame di stato e di conseguenza avrebbe la possibilità di diventare socio con compensi stratosferici, chiede lui un ultimo “piccolissimo” favore da risolvergli, ovvero di sposare Isabel, la sua amante, per assicurarle la cittadinanza italiana.

Il film Il Tuttofare segna il debutto alla regia di Valerio Attanasio

Si tratterebbe di una semplice formalità, un dettaglio, una firma in Comune e nulla di coinvolgente o allarmante, che vuoi che sia un “si”, rispetto ad un contratto da 10.000 euro al mese, oltre la presenza nelle cause più importanti? In realtà il suo assenso nell’accettare l’allettante proposta, sarà l’interruttore che innescherà l’inizio di una serie di infiniti problemi e guai che daranno vita a colpi di scena, assurdi scenari e rocambolesche avventure.

Nelle sale attraverso Vision Distribution il 19 Aprile 2018 per la durata di 96 minuti.

Potrebbe interessarti

Manifesto de L'amico americano

L’amico americano restaurato

A più di 40 anni dall’anteprima al Festival di Cannes, torna nelle sale italiane e …

Bene ma non benissimo

Bene ma non benissimo, film sul bullismo.

Bene ma non benissimo è un film di Francesco Mandelli, scritto da Fabio Troiano, Vincenzo …

Il cast de I Moschettieri del re di Giovanni Veronesi

Giovanni Veronesi per i Moschettieri del re

Giovanni Veronesi noto anche per conduzioni radiofoniche è in piena attività nel dirigere il suo nuovo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.