8 Marzo: un pensiero per le donne

In occasione della Festa della donna volevamo dedicare un pensiero a tutte quelle che in particolare vivono una situazione di disagio ed infelicità.

Noi donne spesso dimentichiamo quanto valiamo e ci lasciamo condizionare da eventi e persone convincendoci del contrario.

Ci sono periodi della vita in cui siamo più vulnerabili o comunque in cui  possono esistere delle condizioni che ci portano a dimenticare la prima regola da rispettare quella di “Amarsi“.

Festa della Donna - 8 Marzo - Mimose

L’icona Marylin Monroe, la femminilità fatta persona, scrisse tempo addietro una frase che tutte le donne dovrebbero poter trasformare in realtà: “Trova qualcuno che ti rovini il rossetto, non il mascara”. Poche semplici parole che stanno a sottolineare l’importanza del ruolo dell’uomo che si ha accanto, colui che a furia di baci rovina il rossetto e non colui che fa versare lacrime tanto da rovinare il trucco agli occhi.

Bisognerebbe, al primo campanello d’allarme, riuscire a non dare seconde possibilità a coloro i quali promettono cambiamenti con continue chiacchiere, lasciando invece che i fatti siano sempre gli stessi, azioni che danneggiano, azioni in cui le risoluzioni si cercano in maniera unilaterale, pretendendo senza dare.

Ci sono uomini che fanno cadere in un vortice di disperazione, di depressione, calpestano sentimenti e stati d’animo solo perché pensano che in amore bisogna condividere anche “il male” dimenticandosi che “il bene” è il principale ingrediente per un sano rapporto.

Ci sono uomini che non ascoltano il silenzio, non vedono le lacrime ma, peggio ancora, non ascoltano neppure il grido di aiuto, né riconoscono che la violenza fisica, psicologica e verbale sono sinonimo di amore malato. Uomini sempre pronti a giustificare i propri errori ma con l’indice puntato sugli sbagli altrui, uomini che accusano di essere pazze, esaurite, bisognose di cure senza mai ammettere che la disperazione è dipesa da loro, senza mai comprendere che i cambiamenti sono frutto e conseguenza delle loro scellerate azioni.

Uomini che proprio non riescono a capire che il dolore fisico e mentale è provocato dalle delusioni, dalle esasperazioni, dalle rinunce continue e dai continui “no”.

Ci sono uomini che dimenticano esigenze, desideri, necessità., perché troppo occupati a risolvere i loro problemi, troppo intenti a trovare alibi alle loro mancanze piuttosto che risolvere il vuoto che spesso generano.

Ci sono uomini che, con la violenza fisica o psichica, credono di essere padroni e possessori della vita altrui, credono che la paura ed il terrore che infondono sono sinonimi di onnipotenza, quando invece è solo vigliaccheria.

Queste poche righe sono rivolte a  tutte le donne che vivono situazioni di disagio, alle donne che hanno creduto di poter crescere insieme costruendo, che hanno dato tutte loro stesse, amore, tempo, speranza e fiducia, aspettando risoluzioni e cambiamenti.  

Non bisognerebbe perdonare continui errori, dando giustificazioni che si è “umani” e si può sbagliare. Anche noi donne siamo umane e come tali abbiamo diritti che devono essere rispettati.

L’amore, quello vero, guarisce e non ammala.

Non esiste il principe azzurro ma non dobbiamo nemmeno accontentarci dell’orco che spesso si nasconde in un’apparenza normale.

Non esistono castelli fatati o incantesimi che fanno sparire i problemi e le difficoltà ma esistono uomini che riescono a farci sentire principesse tutti i giorni, che riescono a farci sentire orgogliose della scelta fatta, che riescono a conquistare in maniera continua, diversa dando motivi per costruire, per progettare ed andare avanti e non l’assenza di sogni e di futuro.

In tante, temo, vi rivedrete nelle parole, nelle frasi in quanto in noi donne talvolta siamo accomunate da una caratteristica che si può ricondurre in una frase di JeromeK . Jerome: “Le donne hanno lo strano istinto di aggrapparsi al pugnale che le trafigge” quando in realtà bisognerebbe Circondarsi di chi da scopi per vivere, non per morire.            

Potrebbe interessarti

Donne e Donne

Donne e donne: il film sul femminicidio a Venezia

Mentre si aspetta l’uscita al cinema di Donne e donne, che sarà in programmazione dal …

Clinique Happy

Profumi da donna: i prodotti Clinique

Non tutti lo sanno ma il termine profumo deriva dal latino “per fumum”, che vuol …

It's time to

It’s time to: i protagonisti dello spettacolo per dire NO alla violenza sulle donne

It’s time to è una campagna social promossa dall’Osservatorio sul Fenomeno della Violenza sulle Donne …

Lascia un commento