Lo scoprirete solo venendo, il successo della sperimentazione

Successo per la tre giorni dello spettacolo Lo scoprirete solo venendo

Tre giorni di sold-out per lo spettacolo Lo scoprirete solo venendo, al Teatro Lendi di Sant’Arpino (CE), con due protagonisti eccellenti e a tratti opposti: Simone Schettino e Marino Bartoletti.

Lo scoprirete solo venendo

Tanti scettici da foyer, ma tanti appassionati di cabaret che hanno sempre seguito Simone Schettino nelle sue “avventure” comiche televisive e teatrali, oltre che tanti appassionati di sport e musica che seguono con determinazione Marino Bartoletti (che abbiamo intervistato qualche giorno fa).

Oltre il teatro

Lo scoprirete solo venendo è uno spaccato di realtà che mette sotto gli occhi degli adulti con più di 50 anni, dei cinquantenni stessi ed anche di chi è più giovane ed ha voglia di “imparare” qualcosa della vita e della nostra storia. Eh si, proprio la storia come protagonista dello spettacolo, ma una storia diversa, una storia non scritta sui libri, una storia raccontata dal “grillo parlante delle emozioni” Marino Bartoletti con tutte le sfumature che permettono allo spettatore di comprendere passi fondamentali dell’attualità e del passato, che magari i media tradizionali ci hanno raccontato senza la giusta attenzione.

Miracoli italiani ed internazionali dello sport, dell’imprenditoria, della musica. D’altro canto l’analisi degli stessi periodi vissuta come in casa, quando una mamma e un padre cercano di forgiare i propri figli, quando i personaggi della televisione sembrano essere delle parodie della realtà.

Oltre ai due protagonisti che si avvicendano sul palcoscenico, un terzo artista, che rilassa, che divide, che fa da legamento: Gianni Minale con i suoi interventi di fiati, permette al pubblico di godersi le immagini dei led-wall che aiutano i narratori durante lo spettacolo. Anche un tocco di rosa con la modella Luana Montano, che ha con la sua presenza rende facili le gag e le interazioni tra i due protagonisti nel momento in cui si trovano insieme sul palcoscenico.

Conclusioni

Lo scoprirete solo venendo è uno di quegli spettacoli che secondo il nostro punto di vista…va visto! Qualcosa di diverso, di sperimentale: un racconto unito alla comicità, perché la gente ha il diritto di sapere e di conoscere, come ha il diritto di ridere e questo connubio di un artista ed un professionista, regala due ore di emozioni complete.

La produzione a cura di Francesco Scarano, può dirsi soddisfatta di questo spettacolo quindi, non solo per i riscontri di pubblico, ma anche per la qualità che propone in un cartellone già ricco di eventi.

Intanto, noi vi segnaliamo i prossimi spettacoli:

  • 9 e 10 Febbraio – Il bello della diretta (con Lucio Pierri, Maria Mazza e Barbara Petrillo) – FUORI ABBONAMENTO
  • dal 15 Febbraio – Sogno di una notte di mezza estate (con Isa Danieli e Lello Arena)
  • dal 22 Febbraio – L’ispettore Drake ed il delitto perfetto (con Sergio Assisi)
  • dal 1 Marzo – Bello di papà (con Biagio Izzo)
  • dal 14 Marzo – Il pomo della discordia (con Carlo Buccirosso)
  • dal 29 Marzo – Pascià (con Peppe Lanzetta e Federico Salvatore)
  • dal 5 Aprile – Io senza giacca e cravatta (con Nino D’Angelo)

Potrebbe interessarti

Simone Schettino per Fondamentalmente show

Fondamentalmente Show 2: Simone Schettino per raccontare il cambio generazionale

Andare a teatro, tenere alta l’attenzione e divertirsi per tutto lo spettacolo è sicuramente il …

Simone Schettino per Fondamentalmente show

Fondamentalmente show 2, Simone Schettino torna al Cilea

Torna in scena il “fondamentalista napoletano”, al secolo Simone Schettino, dopo il successo di Made …

Simone Schettino per Made in China Napoletano

Made in China Napoletano, arriva Schettino

Simone Schettino in difesa dell’Italia con Made in China Napoletano Metti insieme una città (forse …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.