Notre Dame Academy: ecco i vincitori

Dopo il successo italiano con il progetto Notre Dame Academy, lo scorso anno, il Centro Studi delle Arti bissa il progetto in una versione 2.0, del quale si è concluso da poco l’atto finale.

Notre Dame Academy 2020 – I vincitori

Il progetto itinerante che ha accompagnato le tappe del musical Notre Dame de Paris in giro per l’Italia è quello che va alla ricerca di nuovi volti e giovani talenti. I provini e la formazione accademica sono state affidate a tre performer del musical dei record: Vittorio Matteucci, anche Supervisore Artistico del Centro Studi delle Arti e Graziano Galatone e Leonardo Di Minno che, ormai, da anni accompagnano i progetti targati Centro Studi delle Arti.

Il Gran Galà dello Spettacolo, andato di scena lo scorso 25 luglio con i ragazzi “reclutati” nelle regioni di Italia e alla presenza dei succitati Artisti è stato un crescente di emozioni e sorprese. Tutti bravi ed emozionante il finale a cura di Vittorio Matteucci e Graziano Galatone che hanno fatto rivivere momenti indimenticabili di Tosca e Notre Dame de Paris. Due i vincitori acclamati dalla giuria demoscopica su 160 votanti. Il secondo posto assegnato all’appena quattordicenne Asia Tomasoni, proveniente dal Trentino Alto Adige, con l’esibizione del brano “On my own” tratto da “Les Miserables”. Il primo posto al pugliese Giuseppe Carulli con il brano “Luna” tratto da “Notre Dame de Paris”.

Il premio della giuria vede al terzo posto a pari merito due pugliesi: Rossana Chiarito con il brano “Never enough” tratto dal musical “The greatest showman” e Ilenia Ungaro con il brano “A million dreams” tratto, sempre, dallo stesso musical. Al secondo posto la pugliese Mirella Santamaria che ha presentato un brano con adattamento originale de “La llorana” tratto dal musical Disney “Coco”. Al primo posto, vincitore della serata il campano Luca Voccia con “Confrontation”, brano tratto da “Jekyl e Hyde the gotic musical thriller”. Presenti all’appuntamento anche tre giovani talenti del precedente progetto “I Want You”. Francesco Mucelli, Tiziana Di Tella e Claudia Iacono che hanno “omaggiato” “I Promessi Sposi opera moderna”.

Mucelli, già in scena con “che cos’è questo fuoco”, sul finire della serata, ha coronato il suo sogno interpretando “Bella” tratta da “Notre Dame de Paris” nel ruolo di Quasimodo al fianco di Vittorio Matteucci e Graziano Galatone nei rispettivi ruoli. Di Tella e Iacono, invece, hanno regalato emozioni nei panni della Monaca di Monza, panni vestiti da Lola Ponce e Rosalia Misseri.

Quest’ultima impegnata con i ragazzi del progetto “I Want You” proprio nella preparazione del personaggio che le due giovani interpreti hanno onorato sul palco dei Templi di Paestum nel 2018 e lo scorso 25 luglio durante il Gran Galà dello Spettacolo. Dopo tutte queste emozioni, si riparte dalla Campania già da settembre con un gruppo di “prescelti” da tutta Italia che daranno vita a uno spettacolo inedito e a un percorso formativo con i tre docenti su citati. A luglio 2021 il nuovo epilogo … si torna a sognare nuovamente e si riparte affinché quel sogno si tramuti nuovamente in realtà

Potrebbe interessarti

Marco Guerzoni - A bordo

Marco Guerzoni racconta il suo nuovo album: “A bordo”

"A bordo" è il nuovo album di Marco Guerzoni, un progetto discografico che l'artista, noto per Notre Dame de Paris.

Locandina Ballo Ballo

Ballo Ballo: arriva il musical su Raffaella Carrà

Come per la scomparsa di ogni grande, non poteva mancare un musical internazionale con un filo conduttore: Raffaella Carrà.

Graziano Galatone. Foto di Giancarlo Cantone

Graziano Galatone protagonista di “Se Stasera sono qui”

Graziano Galatone è un bravissimo cantante, tenore leggero, attore, amato e conosciuto anche per il …