Centro Studi delle Arti, al via il nuovo anno

Il programma dei workshop del Centro Studi delle Arti

Con l’arrivo del nuovo anno accademico 2017/18 il Centro Studi delle Arti, con la Supervisione Artistica di Vittorio Matteucci e Direzione Danza del Maestro Stefano Forti, riparte più arrembante che mai.

Centro Studi delle Arti 2017-18

Prende il via il progetto accademico I Want You, un progetto esclusivo in Italia, dove i più grandi Artisti del musical italiano saranno Docenti per una classe di circa trenta allievi e li accompagneranno didatticamente al saggio/spettacolo di fine luglio presso i templi di Paestum durante Maratona d’estate il festival della danza diretto dal Maestro Stefano Forti.

Il progetto vanta nomi del calibro di Vittorio Matteucci, Graziano Galatone, Barbara Cola e tantissimi altri. Un’esclusiva nazionale del Centro Studi delle Arti è la presenza di Matteo Setti (il poeta Gringoire di Notre Dame de Paris), così come esclusiva nazionale è la presenza del coreografo svizzero di Notre Dame de Paris e Promessi Sposi: il coreografo Martino Muller.

I Want you non è solo un progetto di canto, recitazione e movimento scenico, ma anche di danza. Saranno selezionati in tutta la Campania i giovani che prenderanno parte al progetto e saranno seguiti da Ballerini professionisti del musical, come: Luca Calzolaro, Domenico Ausilio, Martina Grilli, Silvia Rizzo e tanti altri.

Ci si ritroverà, tutti insieme, il 27 luglio a Paestum, dove i cantanti e attori emergenti (diretti da Setti, Galatone e Matteucci) si esibiranno con le coreografie dei ballerini emergenti diretti dal Maestro Martino Muller. Dopo il saggio spazio ai professionisti e sul palco dei templi di Paestum saliranno gli Artisti veri e propri: Galatone, Setti e Matteucci che daranno vita al loro show personale con le coreografie di ballerini professionisti, uno su tutti Luca Calzolaro.

Ma non finisce qui, i giovani più talentuosi verranno scelti per la Compagnia Stabile del Musical sempre diretta dal Maestro Stefano Forti, per dare il via a delle produzioni inedite e fungere da “collocamento” artistico per le tante produzioni professionistiche italiane.

Il Centro Studi delle Arti non è solo didattica, ma anche si adopera anche nel sociale essendo radicato in tutto il territorio italiano, con Responsabili Regionali e Referenti Provinciali. Dopo i recenti atti di razzismo nei confronti di una quindicenne di colore, ma italianissima, esclusa da un concorso canoro per questioni di pelle, il Centro Studi delle Arti, apre le sue porte gratuitamente a tutti gli extracomunitari con regolare permesso di soggiorno a tutti gli italiani con genitori stranieri. Inoltre, per contribuire minimamente alla solidarietà per il terremoto ad Ischia, si invitano tutti i ragazzi residenti ad Ischia, dagli uno a diciassette anni, e le loro famiglie, a partecipare gratuitamente agli stage in Campania del Centro Studi delle Arti.

Potrebbe interessarti

Matteo Setti

Matteo Setti, workshop al Centro Studi delle Arti

Matteo Setti al Centro Danza Sheherazade Grandi eventi presso il Centro Danza Sheherazade di Giugliano in …

Matteo Setti

Matteo Setti al Centro Studi delle Arti

Matteo Setti, famoso Gringoire di Notre Dame de Paris, sarà in Campania, in un'unica data esclusiva per il Centro Studi delle Arti.

Rosario Trezza

Intervista a Rosario Trezza del Centro Studi delle Arti

A tu per tu con Rosario Trezza Incontriamo Rosario Trezza, il giovanissimo Direttore Artistico e fondatore del Centro …

Lascia un commento