Jody Beach Party: Peppe Iodice emula Jovanotti

Arriva il ciclone Peppe Iodice al Teatro Augusteo di Napoli, giovedì 23 e venerdì 24 gennaio con lo spettacolo “Jody Beach Party”, di Lello Marangio e Peppe Iodice.

Peppe Iodice protagonista di Jody Beach Party
Peppe Iodice protagonista di Jody Beach Party

Si festeggerà una festa per ogni giorno di spettacolo a detta di Peppe Iodice: “La musica, la playa, l’inverno, la notte, la festa, caro Lorenzo Jovanotti è facile fare il party sulla spiaggia in estate, il difficile è fare un party estivo in teatro in inverno”, ma Peppe Iodice lo sta organizzando e si preannuncia lo spettacolo teatrale meno spettacolo teatrale degli ultimi anni. Fino a ora Gino Paoli era riuscito a far entrare “Il cielo in una stanza”, Peppe farà entrare la spiaggia nel teatro e il clima sarà ‘caliente’ anche in pieno inverno.

Cosa importa se sognavi Puertorico o San Felice al Circeo, se restiamo insieme sembra un paradiso anche il teatro Augusteo” e intorno gente che balla con la musica di Decibel Bellini e con i protagonisti in carne e ossa delle migliori estati della nostra vita: i Los Locos. Sul bagnasciuga gli amici di Peppe e coloro che quella sera coroneranno il proprio ‘sogno d’amore’, celebrando le nozze officiate da Peppe Iodice sul palcoscenico del teatro, ma questa è un’altra storia, che scoprirete solo venendo…

Il regista Francesco Mastandrea nelle sue note racconta: “L’idea di una collaborazione tra me e Peppe Iodice per dirigere il Jody Beach Party è nata in un luogo altamente professionale e di grande caratura teatrale: una festa di compleanno di Peppe all’interno di un villaggio turistico, dove eravamo in vacanza. Complice il clima festoso e qualche bicchiere in più, dopo 30 minuti eravamo in piedi sulle sedie a cantare e ballare i successi di Los Locos, che guarda caso sono coinvolti anche in questa follia! Quello che cercheremo di fare in questo spettacolo è ricostruire esattamente quel clima di festa: conviviale, divertente, irriverente.

Per dirigere un artista imprevedibile come Peppe Iodice, a mio parere, non bisogna preoccuparsi di un taglio registico per delineare la sua recitazione, bisogna piuttosto costruire una macchina intorno al suo estro, capace di innescarlo quante più volte possibile, e generare quella dote innata che neanche lui riesce a controllare completamente e che lo rende un artista strepitoso.
Per fortuna non sono solo in questa pazzia, a darmi una mano nel contenimento di questo vulcano c’è Lello Marangio, co-autore preziosissimo di questo, come di tutti gli altri spettacoli di Iodice, e unica persona che riesca a mettere un minimo di ordine in quel caos totale che è il talento di Peppe. Che Jody Beach Party sia, e che Lorenzo Jovanotti ci perdoni!

Lo spettacolo è prodotto da Claudio Malfi, con la regia di Francesco Mastandrea.

Potrebbe interessarti

Gilberto - Non è un paese per Jovanotti. Foto di Fabrizio Evangelista

Gilberto: non è un paese per Jovanotti

Oggi vi raccontiamo di un artista che ha voluto lanciare una provocazione sociale nel suo …

Saturnino - Corso di basso online

Saturnino: arriva il corso di basso online

Chi non conosce Saturnino, al secolo Saturnino Celani, musicista italiano e soprattutto bassista del tanto …

Lorenzo Jovanotti in Non voglio cambiare pianeta

Non voglio cambiare pianeta: il Docu-Trip di Lorenzo Jovanotti

Arriva su su RaiPlay dal 24 aprile, il format Non voglio cambiare pianeta, un nuovo …

Lascia un commento