Circumnavigando Festival

Circumnavigando Festival a Genova

Circumnavigando Festival, la rassegna internazionale di Teatro e Circo Contemporaneo

Il Circumnavigando Festival è una rassegna internazionale di Teatro e Circo contemporaneo che si terrà nella sua 16a edizione a Genova dal 26 dicembre 2016 all’8 gennaio 2017.

Circumnavigando Festival a Genova. Foto da Ufficio Stampa.
Circumnavigando Festival a Genova. Foto da Ufficio Stampa.

Con un programma molto vasto, in anteprima al Festival, due spettacoli d’eccezione: il 7 dicembre al Teatro Modena con “Flaque” della compagnia De Fracto e il 17 e 18 dicembre al Teatro della Tosse con “Autour du domande” della compagnia Marion Collé – Collectif Porte 27.

Manifestazione esplosiva e coinvolgente, Circumnavigando porterà il meglio del Circo Contemporaneo internazionale nel centro di Genova, per intrattenere il pubblico genovese e non solo durante tutte le vacanze natalizie da Santo Stefano alla Befana con una grande festa per Capodanno.

Un po’ di numeri del Circumnavigando Festival

Per 14 giorni, 38 spettacoli, 16 compagnie provenienti da tutto il mondo animeranno le piazze, i teatri, i palazzi storici del centro città, il celebre tendone da circo montato al Porto Antico e il restaurato Teatro Sociale di Camogli. La programmazione, come ogni anno, prevede sia spettacoli a pagamento che gratuiti e include alcuni tra i migliori nomi del panorama circense contemporaneo: La Migration, Sugar, Collectif PORTE 27/Marion Collé, Collettivo MagdaClan, Artekor Duet, Sôlta, Luca Tresoldi e tanti altri.

Numeri di circo contemporaneo, giocoleria, acrobatica, teatro, danza, ginnastica, circo tradizionale e tanto altro, per un’edizione ancora una volta unica nel suo genere, che saprà catturare il pubblico di ogni età, trasportandolo in una realtà fantastica, tra stupore e meraviglia.

Lo “chapiteau” del Porto Antico, luogo di esibizione circense per eccellenza, sarà il fulcro del Festival e ospiterà interessanti compagnie e spettacoli, tra cui il Collettivo MagdaClan con il cabaret “E’ un attimo” (dal 26 dicembre all’8 gennaio) – mix tra musica dal vivo, acrobati di aria e di suolo, manipolatori di oggetti danzanti e in equilibrio, per la magia del circo che mozza il fiato – e, in anteprima nazionale, la Compagnia Sugar (il 29 e 30 dicembre): un lavoro di ricerca corporale che si ispira all’universo motorio e comunicativo degli animali e alle loro danze coreografiche e naturali, per diventare un documentario senza narratore, un mondo senza tempo dove i confini tra uomo, natura e Divino sono difficili da definire.

Da non perdere, il 28 e 29 dicembre al Salone del Maggior Consiglio a Palazzo Ducale, la presentazione della prima nazionale “Landscape” della compagnia francese La Migration: spettacolo che combina circo, performance corporea e lavoro plastico in stretta relazione con l’environment circostante, in questo caso il magnificente Salone del Maggior Consiglio a Palazzo Ducale, uno dei palazzi più importanti della città fulcro delle principali attività culturali del capoluogo ligure.

Cuore della rassegna, la notte di Capodanno offrirà l’occasione di festeggiare l’inizio dell’anno con una serata ricca di spettacolo e divertimento per tutte le età insieme al Collettivo MagdaClan, la Compagnia LPM e Luca Tresoldi: 14 artisti, 5 musicisti dal vivo, per una serata esplosiva, aspettando insieme il brindisi di mezzanotte.

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Ettore Nicoletti

Ettore Nicoletti: parto con Dreamscapes

Ettore Nicoletti, attore di cinema e teatro, ci racconta dell'uscita nel prossimo settembre di DreamScapes, il podcast.

Teatro Bracco - Stagione Teatrale 2022-23

Teatro Bracco: stagione teatrale 2022/23

Caterina De Santis sul Teatro Bracco: "torniamo a ridere insieme!" Ecco la stagione teatrale 2022/23 con gli spettacoli.

Giorgio Lupano. Foto di Alessandro Rabboni

Giorgio Lupano: ho ancora voglia di mettermi alla prova

Un attore di spessore, Giorgio Lupano, che negli anni abbiamo visto avvicendarsi in ruoli sempre diversi e che si racconta a noi.

Lascia un commento