Il Leprotto - LPR8

Lira di Dio, nuovo album per Il Leprotto

Esce il 10 aprile il nuovo album de Il Leprotto

Arriva in formato digitale e in vinile 12 pollici dopo ben tre anni di distanza il nuovo album di Il Leprotto, che prende il titolo di Lira di Dio e sarà in 8 tracce.

La distribuzione è dell’etichetta Brutal Toys di Roma per questo nuovo lavoro che mantiene lo stile, l’impronta inconfondibile della band, ma che denota un’evoluzione, una maturazione nei suoni e nei contenuti.

Emozioni più cupe e meno “main-stream“, un sound pulsante da colonna sonora dark, un disco dove il produttore cremonese si esprime senza riserve, confermando tutta la sua attitudine aggressiva da dance-floor.

La copertina del nuovo album de Il Leprotto, Lira di Dio
Cover di Lira di Dio (2018) – Il Leprotto

La copertina e le grafiche dell’EP de Il Leprotto, sono state pensate e realizzate dall’artista Michele Guidarini, giovane talento italiano di riconosciuta personalità internazionale. In Italia ha esposto a Bologna, Napoli, Lecce, Modena, Firenze, Salerno, Milano, Roma, Perugia, Carrara, Pordenone, Fermo, Padova, Montalcino e Grosseto ed all’estero a Los Angeles, Barcellona, Parigi, Hong Kong, Vancouver, Bristol, Lisbona e Berlino.

Dal disco estratto il primo singolo Luck Attiva il cui videoclip uscirà a Maggio 2018.

Il Leprotto (abbreviato LPR8) è il progetto di musica elettronica del produttore cremonese Marco Connelli. Una miscela esplosiva di suoni grassi, voci glitchate e campionamenti assordanti, coadiuvati da incalzanti ritmiche tecno che, durante i suoi live-set creano una solida alchimia con il pubblico ed un surriscaldamento praticamente immediato del dancefloor.

Il Leprotto (abbreviato LPR8) è il progetto di musica elettronica del produttore cremonese Marco Connelli. Una miscela esplosiva di suoni grassi, voci glitchate e campionamenti assordanti, coadiuvati da incalzanti ritmiche tecno che, durante i suoi live-set creano una solida alchimia con il pubblico ed un surriscaldamento praticamente immediato del dancefloor.

Un po’ di storia per Il Leprotto

2010 – Dal 2010 ad oggi ha suonato in alcuni dei club e festival più importanti d’Italia condividendo il palco con grandi artisti del momento come Knife Party, Nero, Erol Alkan, Planet Funk, Audio Bullys, Motel Connection, Dillon Francis, Uto Karem, Leeroy Thornill, Riva Starr, Aucan…

2012 – Il Leprotto è nei cinque finalisti ad esibirsi ad Arezzo Wave per lo spin-off Elettrowave Challenge.

2013 – Vince un contest internazionale re-mixando il brano “Why Don’t You Do Right” reinterpretato dai tedeschi Cab Canavaral, firma una pubblicazione per l’etichetta tedesca Billybong Records e viene realizzato un videoclip poi promosso da Occupy DJ (DEEJAY TV).

2014 – Con la curatela artistica di G-Love (Useless Wooden Toys) pubblica un EP di 3 brani inediti intitolato “Piece of Kiss” ricco di featuring con importanti artisti della scena musicale indipendente italiana come Sick Tamburo e Pink Holy Days. Inoltre Esce “LeprottoLand”. Album di 9 brani.

2018 – Il 10 Aprile pubblica “Lira di Dio”. Album di 8 brani.

Autore: Anthony Moy

Potrebbe interessarti

Lorenzo Papasodero

Lorenzo Papasodero: il tenore che ama l’opera

Per la nostra rubrica "Talenti", è il turno del tenore Lorenzo Papasodero che si racconta dai social alla sua passione per la classica.

Sher B

Sher B: al servizio dell’arte

Compositore, cantante e tanto altro, Sher B, al secolo Mario Spataro lo incontriamo nuovamente per la nostra rubrica "Talenti".

Vincenzo Peluso in un frame di Currite Currite

Vincenzo Peluso: la mia Napoli in Currite Currite

Raccontiamo Currite Currite, il brano grazie al quale Vincenzo Peluso si cimenta nella sua più grande passione: la musica.

Lascia un commento