Capone e BungtBangt
Capone e BungtBangt

WhiteBlack, tornano Capone e BungtBangt

Capone e BungtBangt sono un gruppo musicale nato nel 1999 da un’idea di Maurizio Capone, la cui formazione è composta da Maurizio Capone, Alessandro Paradiso, Enzo Falco e Salvatore Zannella. La particolarità della band è l’uso di strumenti fatti con materiali riciclati.

Capone e BungtBangt
Capone e BungtBangt. Foto da Ufficio Stampa

Il testo di “WhiteBlack” il nuovo brano allegro e scansonatorio, è stato scritto in napoletano, italiano ed inglese e vuol essere un modo per non dimenticare e dedicare un pensiero agli emigranti italiani, affinchè il passato possa far luce nel presente ed illuminare la situazione attuale:
“Vogliamo inondare di vibrazioni positive l’Italia parlando dei nostri emigranti nella speranza di restare umani, siamo tutti sulla stessa barca!”.

Il ritmo, particolare e trascinatore, è stato ottenuto, come da loro caratteristica, attraverso suoni ricavati dai più disparati oggetti presenti in sala di incisione: le bottigliette del caffè, il bracciolo della poltrona, così come la porta presente in studio, oltre le caratteristiche strumentazioni della famosa band: la buatteria, la scopa elettrica e tanto ancora.

“Dedicato ai nostri nonni, forse per alcuni bis-nonni, che emigrarono dall’Italia negli anni in cui la fame li spinse a cercare fortuna oltreoceano.  Il titolo della canzone è preso da uno dei tanti nomignoli utilizzati per offenderli, chiamandoli “bianchi neri” venivano associati agli ex schiavi africani. Uno spunto per riflettere sull’assurdo atteggiamento di chiusura e disprezzo verso gli odierni migranti e su come, in modo inspiegabile, cambiano le valutazioni e la percezione dei problemi quando riguardano gli altri”. Queste le dichiarazioni di Maurizio Capone e BungtBangtper spiegare il nuovo brano prodotto in collaborazione con D-Ross ( Fabri Fibra, Franco Ricciardi, Marracash, Luché, Gué Pequeno).

Il prossimo 9 Maggio, Maurizio Capone, riceverà un importante riconoscimento: “Premio Felicia e Peppino Impastato” insieme a Mimmo Lucano, sindaco di Riace.

Autore: Silvana De Dominicis

Vice direttore di La Gazzetta dello Spettacolo, amante degli animali, la natura e la cucina veg. Umiltà e sensibilità sono nel contempo i miei pregi e difetti.

Potrebbe interessarti

Kicco Careddu

Kicco Careddu: la musica è la mia strada

Un percorso in musica, per il batterista Kicco Careddu, che ha avuto ancora più luce tra i banchi del programma Amici di Maria De Filippi

Pierangelo Bertoli - Due voci intorno a un fuoco

Vent’anni senza Pierangelo Bertoli

Bertoli, vent’anni di carriera, poi oltre. Il 7 ottobre 2002 Pierangelo Bertoli muore a causa di un cancro a poco meno di sessant’anni. 

Ivan Francesco Ballerini

Ivan Francesco Ballerini: il poeta che scrive con la chitarra

Ivan Francesco Ballerini presenta "Racconti di mare - La via delle spezie", l'ultimo album targato Long Digital Palying

Lascia un commento