Mabel Greer’s Toyshop, arriva The Secret

Cinquant’anni di Rock Prog per i Mabel Greer’s Toyshop

Il prossimo 15 dicembre i Mabel Greer’s Toyshop pubblicheranno The Secret, il loro secondo album dopo la clamorosa reunion del 2015, alla quale è seguito il cd A New Way Of Life.

Mabel Greer's Toyshop - The Secret

La band fondata nel 1967 dall’indimenticabile virtuoso del basso Chris Squire, poi divenuto mente musicale degli Yes e da Robert Hagger si ripresenta con un line-up formato dai componenti originari e da un paio di new entry. Accanto a Robert Hagger (batteria) e a Clive Bayley, voce e chitarra, troviamo infatti Max Hunt alle keyboards e Hugo Barrè al basso, tutti insieme per ricalcare i fasti del progressive rock anni 60-70 dei Mabel Greer’s Toyshop con un tocco di freschezza e di psichedelia nonchè la solita, dirompente energia.

Le nove tracks che compongono The Secret sono state rilasciate una al mese e rese disponibili per il download a partire dallo scorso novembre e tra breve finalmente l’intero lavoro sarà pubblicato. Alla produzione troviamo la band stessa, a differenza di quanto era accaduto per il precedente A New Way Of Life, curato da Billy Sherwood, l’attuale bassista degli Yes nonché il cantante e bassista degli Asia. E, vera sorpresa per gli appassionati del genere, l’ultimo pezzo del cd, che porta il titolo dell’album, vede un inedito duetto di chitarra tra Clive Bayley e il compianto Peter Banks, anche lui membro dei Mabel Greer’s Toyshop fin dai loro esordi e poi degli Yes prima dell’arrivo di Steve Howe. “Siamo stati contattati da Daniel Earnshow della QEDG Management che gestisce i diritti per la musica postuma di Peter Banks”, ha dichiarato Robert Hagger.

“Ci ha chiesto se ci interessasse poter usare alcune parti di chitarre di Peter per il nostro album e noi ci siamo entusiasmati all’idea. Purtroppo il materiale da poter usare era piuttosto limitato quindi c’è stato un gran bisogno di editing e di post produzione ma alla fine Clive è riuscito a tirar fuori il brano The Secret. Devo dire grazie alle nuove tecnlogie che mi hanno permesso di poter suonare di nuovo con Peter Banks”. The Secret è dedicato sia a Banks che a Chris Squire in celebrazione dei cinquanta anni da quando i Mabel Greer’s Toyshop vennero fondati. Il gruppo ha evidentemente fatto tesoro delle esperienze accumulate durante i decenni e oggi appare maturo, cresciuto artisticamente dai tempi di Electric Funeral e Sweetness, i pezzi cardine divenuti di culto nell’ambito della loro discografia degli esordi, e vale davvero la pena ascoltare con attenzione The Secret per rendersene conto.

Per Robert Hagger e Clive Bayley in particolare, si è trattato di un piacevole ritorno alle origini con la voglia che ancora li contraddistingue di suonare della buona musica prog rock e di farla ascoltare al mondo intero. “Stiamo cercando di programmare delle date dal vivo per portare i nostri nuovi pezzi, insieme a quelli d’epoca, live di fronte al pubblico”, ha detto Hagger, “speriamo di poterci esibire in Gran Bretagna, e magari anche in Italia se troveremo un organizzatore disposto a lavorare con noi. Sarebbe bello suonare sul palcoscenico le canzoni dei Mabel Greer’s Toyshop per celebrare i cinquanta anni della carriera degli Yes che ricorreranno nel 2018”. Speriamo che i Mabel riescano a centrare questo obiettivo. D’altronde il loro talento non è mai stato un…segreto!

Potrebbe interessarti

Chris Squire - Tribute Album

Tribute Album per Chris Squire

Quella di Chris Squire è stata davvero una vita negli Yes! Il talentuoso e brillante …

Steve Hackett - Tour Italia 2019

Steve Hackett in Italia nel 2019

I numerosissimi fans italiani di Steve Hackett possono cantare vittoria: l’apprezzatissimo chitarrista britannico suonerà di …

Anthony Phillips - The Progressive Music Awards 2016

Anthony Phillips vince The Progressive Music Awards 2016

Per i nostri lettori, l’intervista a Anthony Phillips Anthony Phillips si è aggiudicato uno dei …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.