Festival di Ghedi 2013

Festival di Ghedi: il rilancio della musica italiana

Con la partnership di due tra le massime case discografiche italiane, Sony e Warner Chappell, torna il Festival di Ghedi, la kermesse nazionale aperta a chiunque abbia un brano inedito, per lanciare e sviluppare la musica emergente individuando le nuove proposte.

Festival di Ghedi 2013

Dopo i riscontri ottenuti negli anni passati e la splendida parentesi di “Donne in cANTo“, che ha coinvolto le più grandi artiste italiane, uno dei festival storici del contesto nazionale, apre nuovamente a tutti gli autori, interpreti, cantautori e band provvisti di brani inediti, con l’appoggio di Sony e Warner Chappell che per questa edizione premieranno i migliori con un contratto discografico.

“Nel rilanciare la musica italiana” hanno dichiarato gli organizzatori “sono importanti tre cose: mettere i giovani talenti – non solo interpreti come nel caso dei talent – in condizione di farsi conoscere e apprezzare dagli addetti ai lavori, dare possibilità e visibilità a chi si confronta con scritture originali e, ovviamente, offrire l’opportunità di un contratto con le case discografiche che da sempre lavorano allo sviluppo di nuovo materiale e che di questa nuova ‘linfa artistica’ hanno bisogno. Questa è la mission del Festival di Ghedi, nato e dedicato a sviluppare la musica emergente italiana attraverso gli inediti”.

Un percorso a tappe destinato a incentivare la musica italiana attraverso la proposta di inediti da parte dei giovani artisti e una giuria di primissimo livello che seguirà il percorso durante tutta la manifestazione: Tony Vandoni, direttore artistico di Radio Italia e Video Italia, il principale network dedicato alla migliore musica italiana; Marco Ragusa, direttore artistico di Warner Chappell; Roberto Rossi, direttore artistico di Sony Music Italy; Steve Lyon, produttore di artisti quali Depeche Mode, Paul McCartney, Subsonica e Laura Pausini.

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Kicco Careddu

Kicco Careddu: la musica è la mia strada

Un percorso in musica, per il batterista Kicco Careddu, che ha avuto ancora più luce tra i banchi del programma Amici di Maria De Filippi

Pierangelo Bertoli - Due voci intorno a un fuoco

Vent’anni senza Pierangelo Bertoli

Bertoli, vent’anni di carriera, poi oltre. Il 7 ottobre 2002 Pierangelo Bertoli muore a causa di un cancro a poco meno di sessant’anni. 

Ivan Francesco Ballerini

Ivan Francesco Ballerini: il poeta che scrive con la chitarra

Ivan Francesco Ballerini presenta "Racconti di mare - La via delle spezie", l'ultimo album targato Long Digital Palying

Lascia un commento