Jessjca Jay, una mamma da calendario

Se pensate che una mamma non possa anche essere una icona sexy in grado di far parlare di sé un’intera Regione, allora questa è la storia che fa al caso vostro.

Jessica Jey - Calendario 2019. Foto da Ufficio Stampa
Jessica Jey – Calendario 2019. Foto da Ufficio Stampa

Il calendario 2019 di Jessjca Jay – nome d’arte che la caratterizza ormai da un paio d’anni – sta diventando materia di scambio sui social e regalo di Natale gettonatissimo fra chi va in cerca di sensualità misto ad un pizzico di malizia. Le sue foto, d’altronde, si fanno guardare.

Come naturale che sia, nella città in cui abita, le foto più “gustose” passano di smartphone in smartphone in un susseguirsi di commenti, invidie e pettegolezzi.
Prima ancora di acquistarlo, la gente ne parla a perdifiato. “Ma io vendo la mia immagine, non il mio corpo – racconta Jessica, origini piemontesi, sangue siciliano, casa a Gela – Quando qualcuno acquista qualcosa, quel qualcosa diventa di sua proprietà e a quel punto può disporne come vuole di quel bene: buttarlo, romperlo, regalarlo. Siamo nella società dell’immagine, io vendo immagini”.

E certi scatti è difficile dimenticarli. Un trionfo di sensualità. Per la precisione, 13 fotografie imperdibili che possono tener compagnia per tutto il nuovo anno ravvivando anche le giornate più cupe. Meglio ancora del Calendario 2018, già divenuto cult fra uomini di ogni età e di ogni Regione. Quello uscito da pochi giorni, si preannuncia persino migliore. Per acquistarlo, è sufficiente collegarsi sul sito internet ufficiale e lasciarsi stupire. Mica facile, in tutta la Penisola, trovare una mamma così. Col fisico ha deciso di giocarci quasi per caso. Foto dopo foto, è esploso il suo profilo Instagram tanto che pochi giorni fa il social del momento l’ha persino bannata.

Troppo engagement, troppo “traffico” che rischiava di mandare in tilt il meccanismo. Ma Jessjca non si arrende. Il sito internet funziona alla grande. E lei è stra-convinta di aver fatto la scelta giusta.

Jessjca Jay è mamma, per la gioia e la sorpresa dei tuoi fan…

Ho una bimba di quasi 3 anni e ho scelto di avere mia figlia con la consapevolezza che sarei stata un genitore single, ho stravolto la mia vita trasferendomi da Catania, dove vivevo da 11 anni, a Gela dove risiedono i miei genitori per poter avere un po’ di aiuto e conforto.

Davanti a tutto, infatti, c’è tua figlia.

Proprio così, non potrebbe essere altrimenti. In più, lavorare attraverso i social e il web mi permette di poterle stare vicino, di darle un punto di riferimento stabile e sempre presente. E, al contempo, di approfondire la mia passione per la moda, il make-up, l’immagine personale…

In effetti, ci sono tante molle che hanno fatto “scattare” il tuo personaggio.

A Gela mi sono ritrovata in una realtà che non era la mia… ed è per mille motivi che ho deciso di buttarmi nel mondo di Instagram. Le mie amiche erano scettiche… io invece mi sono messa al lavoro e l’ho vinta. Sono testarda, non mi sono mai data per vinta. È stata una vittoria.

Eppure, inizialmente, il personaggio Jessjca Jay era diverso.

È vero: taggavo make up, postavo foto del mio trucco, poi con l’arrivo dell’estate è esplosa la mia popolarità su Instagram. Sono bastate delle foto in costume in spiaggia, scattate senza alcuna malizia, per far lievitare il profilo e ritrovarmi con decine di migliaia di persone che mi seguivano in attesa del prossimo post.

Ed ecco che si è aperta la strada della fotografia.

È stato un passaggio naturale. Mi hanno contattata fotografi da tutta Italia e sono diventata una fotomodella di intimo e moda mare. Sto in questo settore da 2 anni ormai, e sono al mio secondo calendario.

Dove, oltre al tuo corpo, spicca…

Mette in risalto il territorio in cui vivo, che ha molto da offrire e ha bisogno d essere valorizzato. Ho scelto 2 fotografi siciliani non professionisti per gli scatti, uno residente a Gela e uno nel Catanese, proprio per dare loro l’opportunità di farsi conoscere e portare avanti la propria passione.

Cosa aspettarsi dal tuo Calendario 2019?

Come sempre… bisogna downlodarlo per rimanere senza fiato! Ci sono 13 scatti di nudo e trasparenze audaci. Il resto lo lascio dire a voi.

Il tuo calendario ha provocato già un certo chiacchiericcio!

È vero, mi dicono che… ultimamente sono diventata molto popolare in città. Le mie foto sono molto femminili e sexy, a volte un po’ provocatorie ma mai volgari, ricevo sempre molti complimenti per la mia classe. Penso di essere sulla strada giusta.

E quindi ti vedremo ancora in posa…

Mi sono creata un lavoro, mi sono reinventata. Anche questo penso sia un buon elemento a mio favore. Per citare Darwin, “non sopravvive il più forte o il più intelligente, ma chi si adatta”… e io mi sono adattata sfruttando le risorse del mio territorio e le mie forme generose. Ho seguito la scia che la vita mi ha proposto offrendomi delle opportunità che ho colto.

E nella società 2.0, hai scelto di cavalcare web e social.

Lavoro principalmente attraverso il mio sito adesso, curo la mia immagine su internet per veicolarla con i giusti strumenti. Vado avanti… seguitemi!

Potrebbe interessarti

La notte dei calendari 2019

La Notte dei Calendari Summer Party

Il Calendario delle Spose ed Il Calendario delle Studentesse si affacciano sul Golfo di Napoli …

Il calendario delle studentesse - Sorbillo

Calendari: spose e studentesse show a Napoli

Due progetti di forte impatto d’immagine che coinvolgono un must dell’espressione stilistica: i calendari. Oggi …

Tanya La Gatta - Calendario 2019

Tanya La Gatta, un party per presentare il calendario

Arriva anche quest’anno, il calendario “bollente” della modella Tanya La Gatta, con dodici scatti meravigliosi. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.