Il Gala 2019 del Novara Dance Experience. Foto di Luca Vantusso
Il Gala 2019 del Novara Dance Experience. Foto di Luca Vantusso

Novara Dance Experience 2021

L’importante Festival internazionale della danza, il Novara Dance Experience, giunge al suo terzo anno, celebrando l’immensa Carla Fracci. Dal 23 al 27 giugno, al Teatro Coccia, il Festival riprenderà la sua corsa, dopo la sospensione del 2020, dovuta all’emergenza sanitaria Covid-19. Questa terza edizione segna quindi una ripartenza, un monito positivo per un settore dimenticato. Un grido e un canto per celebrare la danza e la sua regina indiscussa, Carla Fracci che non è mai mancata, neanche nei momenti di difficoltà.

Il Gala 2019 del Novara Dance Experience. Foto di Luca Vantusso
Il Gala 2019 del Novara Dance Experience. Foto di Luca Vantusso

Dichiara Il direttore artistico Francesco Borelli: “Quest’anno il Novara Dance Experience, ha un compito ancora più grande: continuare a danzare anche per Carla. L’artista l’abbiamo conosciuta tutti e ovunque nel mondo; rimarrà un segno indelebile lasciato dai suoi passi leggeri, nella Danza e nell’arte. Ciò a cui penso, continuamente, è Carla come persona, che mi manca e mi mancherà per sempre. Le passeggiate, i viaggi in macchina, i pranzi, le cene, quando condivideva con me i suoi ricordi con semplicità. La sua incredibile curiosità che la spingeva a progettare ancora, immaginando tante cose da farsi. Quest’anno il Novara Dance Experience sarà interamente dedicato a lei, perché è sempre stato casa sua e lo rimarrà, per sempre”.

Tre differenti giurie, per un totale di 18 giurati. La Signora Anna Maria Prina, già Direttrice della Scuola di Ballo del Teatro alla Scala, presiederà in quanto madrina del concorso, le giurie di danza classica e di danza moderna.

Durante la serata di Gala verranno consegnati i premi alla carriera, uno dei quali a Luciana Savignano, étoile del Teatro alla Scala e Prima ballerina di Maurice Béjart e un premio al talento a Jacopo Tissi, solista ed unico danzatore italiano al Teatro Bolshoi di Mosca. Premio alla carriera anche per Lucia Lacarra, danzatrice di fama mondiale. Premi che nel 2019 sono stati consegnati alla carriera a Carla Fracci, Lorella Cuccarini e Anna Maria Prina.

Il 26 giugno sera, alle 20,30, avrà luogo il Gran Galà di chiusura che, come gli scorsi anni, vedrà la partecipazione di numerosissimi e prestigiosi ospiti: Luciana Savignano, Lucia Lacarra, Matthew Golding, Anbeta Toromani, Alessandro Macario, Mauro Astolfi, Kledi Kadiu, Salvatore Manzo, Claudia D’Antonio, i Primi ballerini del Teatro alla Scala di Milano Nicoletta Manni e Timofej Andrijashenko, Kristina Grigorova alcuni dei giurati dei concorsi e moltissimi altri in via di definizione.

Un Festival da non perdere, che renderà omaggio a dovere, ne siamo più che certi, all’immensa bravura di un’artista che nessuno potrà mai dimenticare, Carla Fracci.

Autore: Alessia Giallonardo

Nasco a Benevento, nel 1986. testarda a più non posso, perché Toro. Amo la fotografia sin da quando ero piccola e devo questa passione a mio padre. Stesso discorso per la scrittura, per ogni singola sfumatura di un racconto, di un vissuto, di uno storico incontro.

Potrebbe interessarti

Aria Film Fest 2022

Aria Film Festival: pronta la prima edizione

Tutto pronto a San Sebastiano al Vesuvio (NA) per la I edizione di Aria Film Festival, il festival del cinema ecosostenibile.

Picentia Short Film Festival - Staff della 6a edizione

Picentia Short Film Festival: successo per la 6a edizione

Picentia Short Film Festival chiude la sua sesta edizione tra gli applausi del pubblico ed i complimenti degli addetti ai lavori.

Franco del Prete alla batteria. Foto di Nico Quaranta

Premio Franco del Prete: tra emozioni e ricordi apre Ida Rendano

Il Premio Franco del Prete dedicato al noto batterista e paroliere di Napoli Centrale e degli Showman, si è tenuto il 16 Settembre.

Lascia un commento