Fashion&Motors, alla NATO il Made in Italy

Un evento da considerarsi di successo quello tenutosi alla Base Nato di Lago Patria (NA) il 15 Giugno con Fashion&Motors. All’interno di una base militare, come cornice per l’evento targato Officina delle Idee grazie a Rosa Praticò e la collaborazione con la MWA (Moral&Welfare Activities).

I saluti finali di Fashion&Motors. Foto di Andrea Carlino.
I saluti finali di Fashion&Motors. Foto di Andrea Carlino.

Base di tutto è stato l’obiettivo di coniugare la promozione e la valorizzazione delle eccellenze italiane ed il Made in Italy a partire da un brand come la Ferrari, che ha visto la sua massima espressione esposta all’interno della struttura evento.

Oltre ai motori, sono stati da apprezzare il fashion show, le peculiarità del food & beverage Made in Italy (con un tocco di internazionalità) e le espressioni musicali ed artistiche intervenute. L’evento è stato condotto dalla poliedrica artista Stefania De Francesco, che ha accompagnato sulla passerella ospiti e modelle, premiandoli con un’opera del Maestro d’arte Presepiale, Michele Buonincontro.

Un momento moda di Fashion&Motors con i bambini. Foto di Maurizio De Costanzo
Un momento moda di Fashion&Motors con i bambini. Foto di Maurizio De Costanzo

All’evento sono intervenuti molti ospiti del mondo della Politica, dello Spettacolo e dell’Imprenditoria. Tra i presenti il Tenente Colonnello Maurizio Lambiase (capo della branca Morale&Welfare Activities dell’ Allied Force Command Naples), il Generale Kostantinos Gunaris (Director of Management per il comando di JFC Naples), il Colonnello Giancarlo Turco e gli ospiti di spettacolo come RJO (Rosario Scalella), Anna Capasso, Giovanni Botta, Luca Lombardi ed un intervento a sorpresa dell’attore Gennaro Silvestro, reduce dal set della nuova stagione de I Bastardi di Pizzofalcone. Presenti anche il regista Giuseppe Cossentino e l’attore Nunzio Bellino.

L’apertura evento è stata fatta dai bambini, che hanno ricevuto in omaggio giocattoli di Nemi Giocattoli ed anche sfilato con il brand, mentre i grandi erano alle prese con simulatori dinamici di Formula 1 (in loco anche un prototipo della Ferrari di Formula 1, anno 2002, che è stata guidata dal pilota Michael Schumacher) e con le 30 auto moderne e d’epoca intervenute grazie a Giuseppe La Pasta e Raffaele Diana.

Tutto questo ha portato poi alla passerella, che ha visto alternarsi brand già affermati e riconosciuti, alla “promozione” di giovani talenti. In passerella Chiara Dalba, Luciano Fiore, Giovanna Ercolano ed i costumi di Ilaria Vitagliano.

La premiazione di Antonio Ferreri a Fashion&Motors. Foto di Umberto Raia.
La premiazione di Antonio Ferreri a Fashion&Motors. Foto di Umberto Raia.

I partner dell’evento Fashion&Motors sono stati il Club Supercar Italia, Cuori di Sfogliatella (con un premio ad Antonio Ferreri, per il Guinnes dei Primati come più grande sfogliatella riccia del mondo), Il Roma, La Gazzetta dello Spettacolo, Clarence, Santimartini srl, Nicola Acella (make up artist), oSushi, Makeup Academy di Antonio Riccardo, Raffaelli, Pelino’s cafè, Ponte a Mare, Pelino’s house, Raffaele Veneziano, Medicina Estetica Manzoni, Fattoria Ciabrelli, Onda Web Radio, Welcome House, Casa vinicola Setaro di Michele Setaro, Spendia S.R.L. prodotti alimentari e specialita’ toscane, Fondazione AdAstra, Nuova Petroli di Giulio Darmian.

Potrebbe interessarti

Una scena di Made in Italy con Raffaella Curiel. Foto da Ufficio Stampa

Made in Italy: nella seconda puntata Missoni e Raffaella Curiel

Andrà in onda mercoledì 20 gennaio, in prima serata su Canale 5, la seconda puntata …

Tariel Bisharian. Foto di Anna Minaeva

Tariel Bisharian: l’armeno della moda italiana

Master in MBA a Tor Vergata, barba volutamente incolta per essere preso sul serio dagli …

Il cast di Made in Italy

Made in Italy: successo per il debutto

La moda italiana colpisce sempre e lo ha fatto anche nella fiction TV “Made in …

Lascia un commento