Cristiana Vaccaro: sono pronta per tornare in teatro

Cristiana Vaccaro, attrice eclettica, dotata di talento ironico, è entrata nelle case degli italiani, grazie al personaggio di Maddalena, all’interno della storica serie tv di “Un medico in famiglia”.

Cristiana Vaccaro. Foto di Azzurra Primavera
Cristiana Vaccaro. Foto di Azzurra Primavera

Cristiana ci racconta del successo del comedy show U.G.O. (Unidentified Gabbling Object) tenutosi al Globe, il teatro fondato a Roma nel 2003 dal grande Gigi Proietti, di cui è stato anche direttore artistico per ben 17 anni. Con Cristiana, abbiamo colto l’occasione per ricordare Proietti che proprio il 02 novembre, è stato il primo anniversario della sua scomparsa.

Benvenuta Cristiana Vaccaro su La Gazzetta dello Spettacolo. Parliamo del comedy show, dal titolo: U.G.O. (Unidentified Gabbling Object), al Globe Theatre di Roma. Che cosa puoi dirci, riguardo a questo contenitore di realtà tragicomiche?

U.G.O. è un progetto che nasce nel 2017 per dare spazio alle attrici e autrici che nella comicità hanno sempre incontrato più difficoltà degli uomini per ottenere il giusto spazio ed è al tempo stesso un tentativo di svincolarsi dai cliché spesso attribuiti al mondo femminile. Ultimamente le cose stanno cambiando e ne sono contenta. Al Globe Theatre abbiamo portato in scena una sorta di “best of”; la serata tra l’altro, per chi se la fosse persa, è visibile in streaming su Tv Loft -Tutta scena. Per ogni evento U.G.O. proponiamo cast e testi diversi, dunque se vi piace l’idea potete tornare a trovarci senza il rischio di rivedere lo stesso spettacolo.

Cristiana Vaccaro. Foto di Azzurra Primavera
Cristiana Vaccaro. Foto di Azzurra Primavera

Il 2 Novembre 2020 ci ha lasciato il grande Proietti, è già passato un anno. Una parola, per ricordare questo grande artista?

Una parola ovviamente non basta ed è difficile dire qualcosa che non sia già stato detto. Proietti è un artista che ha saputo trovare la sua unicità, come ognuno di noi dovrebbe fare, cercando di non somigliare a nessuno. Lui era tecnica e tradizione popolare insieme, sapeva come rendere i suoi virtuosismi la cosa più naturale del mondo, grazie al suo grande talento ma anche alla sua umanità e autenticità.

Tanti ci scrivono, chiedendo di te, anche per sapere se ci sarà un seguito di “Un medico in famiglia” tornerà anche Maddalena? Tu la reinterpreteresti? Come te la immagini ad oggi?

Oggi Maddalena me la immagino sposata con Augusto, alle prese con un figlio in arrivo! Certo sarei felice di reinterpretarla, ma per il momento non credo che la Rai abbia in programma una nuova serie.

Novità o nuovi progetti professionali?

Sono alla ricerca del testo giusto da fare a teatro, magari un monologo o magari no, per il momento abbiamo definito la squadra di lavoro, il testo arriverà. Ho voglia di fare qualcosa che mi piaccia veramente e perciò in questo periodo sto studiando, cercando e…leggo tantissimo!

Potrebbe interessarti

Anita Zagaria. Foto dal sito ufficiale dell'attrice

Anita Zagaria: dal teatro al cinema con Sean Connery

L’attrice Anita Zagaria ci ha raccontato in esclusiva alcune tappe della sua splendida carriera che spazia dal cinema al teatro.

Tarik Varsalo. Foto di Federico Ferrantini.

A tu per tu con Tarik Varsalo

Tarik Varsalo tra sogni e recitazione Incontriamo per voi l’attore Tarik Varsalo, volto mediterraneo visto …

Valentina Corti, mia madre? Una compagna d’avventura

A tu per tu con Valentina Corti Valentina Corti è un’attrice, un’attrice che è entrata …