Il Sorpasso a teatro con Giuseppe Zeno

Il sorpasso, Giuseppe Zeno all’Augusteo

Un grande successo a teatro con Il sorpasso

Il Sorpasso va in scena al Teatro Augusteo di Napoli con Giuseppe Zeno, reduce dal successo di Rai Uno Il Paradiso delle Signore e ben presto nuovamente sulla rete ammiraglia della Rai con “Scomparsa” in coppia con Vanessa Incontrada.

Il Sorpasso a teatro con Giuseppe Zeno

Il Sorpasso di Dino Risi, è uno dei capolavori della commedia italiana, e dopo oltre 50 anni dall’uscita della pellicola approda a teatro con la regia di Guglielmo Ferro e l’adattamento di Micaela Miano.

Manifesto dell’Italia del ‘boom’ economico, “Il Sorpasso” è anche un grande road movie psicologico che lo rende un testo senza tempo. Spogliato della connotazione storico-sociale, il film è costruito su una drammaturgia destrutturata, scatola aperta ideale per una riscrittura teatrale focalizzata sui personaggi. In questa dinamica la trasposizione teatrale mette al centro della vicenda i due protagonisti, e il loro incontro/scontro come puro conflitto caratteriale e psicologico.

Nei panni di Bruno Cortona, che nella versione originale venne interpretato da un grandissimo Vittorio Gassman, c’è l’attore Giuseppe Zeno; mentre nel ruolo di Roberto Mariani, che fu di Jean-Louis Trintignant, c’è la giovane promessa Luca Di Giovanni.

Nel cast teatrale oltre Cristiana Vaccaro, che incarna l’immaginario femminile nel doppio ruolo della moglie di Bruno e della zia di Roberto, anche Marco Prosperini, Simone Pieroni, Pietro Casella, Francesco Lattarulo e Marial Bajma Riva.

Le musiche originali sono di Massimiliano Pace, le scenografie di Alessandro Chiti, i costumi di Françoise Raybaud.

Il sorpasso

Tra Bruno e Roberto si stabilisce sin dalle prime scene un giocoforza di prevaricazione, rivendicazione, ambizioni, fughe, rinascite, silenzi e violenza. Il loro sarà un viaggio jarmuschano all’interno delle bolle conflittuali che ognuno ha provato a cancellare, a nascondere, allontanandosene fisicamente il più possibile, e che solo in compagnia dell’altro, estraneo e non giudicante, pensa di poter affrontare e risolvere.

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Ettore Nicoletti

Ettore Nicoletti: parto con Dreamscapes

Ettore Nicoletti, attore di cinema e teatro, ci racconta dell'uscita nel prossimo settembre di DreamScapes, il podcast.

Teatro Bracco - Stagione Teatrale 2022-23

Teatro Bracco: stagione teatrale 2022/23

Caterina De Santis sul Teatro Bracco: "torniamo a ridere insieme!" Ecco la stagione teatrale 2022/23 con gli spettacoli.

Giorgio Lupano. Foto di Alessandro Rabboni

Giorgio Lupano: ho ancora voglia di mettermi alla prova

Un attore di spessore, Giorgio Lupano, che negli anni abbiamo visto avvicendarsi in ruoli sempre diversi e che si racconta a noi.

Lascia un commento