Samuele Cavallo - Senza te
Samuele Cavallo - Senza te

Samuele Cavallo: un brano libero di respirare

Samuele Cavallo, da anni presente nel cast di Un Posto al Sole nel ruolo del simpatico e dolce chef Samuel, ci presenta il suo nuovo singolo, “Senza Te”.

Un vero e proprio inno all’amore per un sentimento che, inaspettatamente, viene a mancare, per sempre. Un testo che prende ispirazione dalla storia d’amore che ha legato Niko e Susanna, Luca Turco e Agnese Lorenzini, suoi colleghi di set. Un parlare a cuore aperto, quello di Samuele, convinto che le canzoni debbano essere libere di respirare, di circolare nel mondo.

Ben ritrovato su La Gazzetta dello Spettacolo, Samuele Cavallo. Come stai?

Sto benone, grazie! Sono comunque a tremila, dopo un trasloco, il viaggio lavorativo a New York, le riprese legate alla soap, mia figlia e il nuovo singolo. Inoltre, ci sono tante serate a cui prendere parte e i miei amati concerti. Ad ogni modo, sono ancora vivo, si (ride).

Una carriera sempre più in crescendo, tra lavoro da attore e il bel canto. Sei felice del periodo che stai vivendo?

Sono felice ed appagato, si. Ogni giorno che vivo si trasforma in un giorno speciale e lo vivo sempre come se fosse il più importante della mia vita. Diciamolo pure, il tempo è la cosa più preziosa che abbiamo, anche se, il più delle volte, fatichiamo a rendercene davvero conto.

Un nuovo singolo all’attivo per Samuele Cavallo, “Senza te”, che prende ispirazione da una storia d’amore che ha avuto vita all’interno della soap opera di Rai 3 di cui sei protagonista, Un Posto al Sole. Parlaci di questo brano..

“Senza Te”, il mio nuovo singolo, prende spunto dalla visione di una storia che molti telespettatori conoscono bene, la scomparsa di Susanna, interpretata da Agnese Lorenzini. Dopo una perdita così improvvisa e ingiusta, come quelle importanti che capitano nella vita di tutti noi, si prova sempre a cercare qualcosa che possa elaborare tale dolore. I ricordi, per fortuna, restano i punti saldi a cui aggrapparsi per non cadere. E, proprio grazie a questi ultimi, si prova a convivere con un vuoto davvero incolmabile, assordante. I ricordi, dunque, continuano ad essere il punto di forza, le cose vissute insieme diventano ossigeno per quando si è in affanno. “Senza Te” è una semplice, indelebile, speciale, canzone d’amore. Sono felice che adesso testo e musica siano di tutti, perché è giusto che un brano prodotto con tanto amore arrivi al cuore di ogni singola persona. Una canzone deve essere libera di respirare, libera nel mondo!

Al tuo fianco, ancora una volta, Samuel Maestro. Come ha avuto inizio il vostro percorso, la vostra amicizia, che vi ha poi unito ancor più, musicalmente parlando?

Samuel Maestro è un ragazzo pieno di talento. Alcuni anni fa cercava un cantante che potesse dar voce alle sue canzoni. Mi conobbe tramite altri artisti. Mi contattò e mi fece ascoltare i suoi brani. Fui folgorato dal suo modo di scrivere il trend rock. Sposai subito la causa e facemmo un concorso insieme. Dopo quell’esperienza ci siamo proposti la stessa cosa entrambi: scrivere insieme dei nuovi brani. Siamo una squadra ben consolidata, ormai. Ci piacerebbe essere i nuovi Battisti e Mogol, anche se mi rendo conto che il paragone è molto, troppo, alto. L’idea, ad ogni modo, ci piace molto.

Da qualche tempo sei papà della bellissima Isabel. Quanta emozione c’è nel poter vivere un ruolo così bello, intenso?

Credo che mia figlia sia quanto di più bello mi sia mai capitato nella vita. Scopro, di giorno in giorno, cosa voglia dire essere padre, insieme a lei. Sento di essere sempre più carico di responsabilità e di paure ma, allo stesso tempo, ogni sorriso, ogni suono che proviene dalla sua voce, ogni suo piccolo movimento mi spiazza e manda via ogni pensiero per lasciare spazio all’amore e alla voglia di fare qualsiasi cosa per lei.

In un mondo sempre più allo sbando, privo di reali valori, cosa cerchi di trasmettere a tua figlia?

Sono stato educato da una brava madre e da due nonni che mi hanno amato proprio come se fossi un figlio per loro. Mi hanno sempre detto che “Mondo era, Mondo è, Mondo sarà” e che sono le persone a fare la differenza. Oggi, purtroppo, i valori sono messi a dura prova dalla velocità con cui la vita corre. Una vita sempre più critica. Io e la mia compagna cerchiamo di mettere il bello in ogni cosa che facciamo, sia per noi che per nostra figlia. Che si tratti di una semplice pappa o di una passeggiata, di un bagnetto o di una semplice canzone da cantare in casa con il pianoforte. La serenità di un figlio dipende dall’amore che riceve e noi, nel nostro piccolo, cerchiamo di fare tutto ciò sperando che Isabel sia migliore di noi e che il suo futuro sia ancora più bello del nostro attuale presente.

Samuele Cavallo da anni interpreti Samuel in Un Posto al Sole. Cosa puoi anticiparci sul tuo personaggio?

Samuel mi ha dato la possibilità di farmi conoscere dal grande pubblico. La sua ironia e il fatto che sia un eterno sognatore sono sempre presenti nella sua personalità e nelle storyline che lo vedono coinvolto. Ben presto gli upassini lo vedranno alle prese con situazioni davvero esilaranti per cui non mi resta che dire, “coming soon”, come fanno gli angloamericani.

Autore: Alessia Giallonardo

Nasco a Benevento, nel 1986. testarda a più non posso, perché Toro. Amo la fotografia sin da quando ero piccola e devo questa passione a mio padre. Stesso discorso per la scrittura, per ogni singola sfumatura di un racconto, di un vissuto, di uno storico incontro.

Potrebbe interessarti

Walter Zappalà

Walter Zappalà: valori, sogni e progetti di Mister Italia 2022

Walter Zappalà è stato eletto Mister Italia 2022 durante la finalissima a Pescara e ci racconta i suoi progetti futuri.

Noemi Graziano

Noemi Graziano: ecco One of theme

In Sicilia l’arte veda, nello scorrere del tempo, giovani che si distinguono per i colori che vestono le loro opere: ecco Noemi Graziano

Elena Manuele - Distanti

Elena Manuele: dopo Amici sogno un ritorno a Sanremo

Intervista a Elena Manuele, giovane cantante, che ha preso parte recentemente al programma, Amici di Maria De Filippi.

Lascia un commento