SoMany, opening al femminile con Buccino e Perrotta

Un’opening in rosa a San Giovanni a Teduccio (Napoli) per il brand SoMany, dove Rosa Perrotta, reduce dalla bellissima esperienza del parto e alla sua prima uscita pubblica napoletana, e Cristina Buccino sono state ospiti del party inaugurale.

Le dichiarazioni

Rosa Perrotta ha raccontato alla selezionatissima platea presente, composta da parenti ed amici dei manteiner Danilo e Pasquale Errico, il suo primo periodo da mamma. “E’ stato emozionante portare mio figlio con me a Venezia – commenta la bella partenopea, riferendosi alla sua recente partecipazione al Festival del Cinema – mi dispiace che non abbia potuto fare il red carpet con noi perché troppo piccolo, ma da grande gli racconterò che è stato con noi in una situazione molto importante per i genitori. Ovviamente la mia forma fisica è cambiata dopo il parto, ma ho preferito farmi vedere fin da subito per come sono, in condizioni che sono più che normali: sono una mamma e una ragazza come tutte le altre. Non ho avuto nessuna remora nello sfilare sul red carpet con qualche chilo in più!”.

Al backdrop anche la bellissima Cristina Buccino, altrettanto felice per un nuovo arrivo in famiglia, ovvero la nipotina Aurora (figlia di una delle due sorelle): “Mia nipote mi ha cambiato la vita!”. La bella showgirl non è nuova agli ambienti napoletani, che frequenta molto non solo per questioni lavorative: “Vengo spesso a Napoli: quì ho tanti amici, ho avuto anche un fidanzato napoletano!”. Sui suoi progetti futuri rivela quanto segue: “La televisione non mi interessa più, preferisco lavorare su Instagram in quanto è un mezzo di comunicazione più immediato, si interseca di più con la vita quotidiana rispetto alla televisione che è un mondo non dico finto, ma sicuramente “parallelo”. I salotti televisivi li odio. La televisione mi è servita, è stato un ottimo trampolino, ma poi arriva un punto della vita in cui bisogna decidere cosa si vuol fare da grandi e specializzarsi. Poi la televisione negli ultimi anni è cambiata: rimane un mezzo di comunicazione importante, ma secondo me non è sfruttato nel modo giusto, è invaso da programmi monotoni, poco interessanti… Preferisco i miei follower, che non sono “stronzetti”, anzi… sono molto carini!”.

Potrebbe interessarti

Evento NiceBrand 2016

NiceBrand presenta la collezione 2018

Antonella Mosetti, Floriana Messina e Le Donatella per NiceBrand Dopo il successo dello scorso anno …

Premio Eccellenze d'Italia - Max Brigante e le sorelle Buccino

Premio Eccellenze d’Italia, 5a edizione

Successo per il Fuori Festival con il Premio Eccellenze d’Italia Un binomio vincente quello delle …

Cristina Buccino in passerella

Cristina Buccino, la mancata dottoressa che piace a tutti

Abbiamo incontrato Cristina Buccino, che ci parla dei sogni Complice la sua presenza come madrina …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.