Italian Movie Award presentato a Cannes con Luca Abete

Italian Movie Award 2019 è stato presentato al Festival di Cannes con Luca Abete ed il direttore artistico Carlo Fumo.

Italian Movie Award presentato a Cannes. In foto Carlo Fumo con Luca Abete
Italian Movie Award presentato a Cannes. In foto Carlo Fumo con Luca Abete

La XI edizione di Italian Movie Award, Festival Internazionale del Cinema Italiano All’Estero sarà dedicata al 500° anniversario dalla scomparsa di Leonardo da Vinci. Le date del Festival che si terrà presso l’Italian Movie Arena nel parco de La Cartiera di Pompei sono dal 27 luglio al 4 agosto.

Il Festival torna dopo il grande successo di pubblico e critica ottenuto durante le celebrazioni in occasione della X edizione. Oltre 32.000 presenze nella storica Città di Pompei. Mentre, in occasione della cerimonia di premiazione tenutasi a New York all’interno del prestigioso Frank A Bennack Theater, presso il The Paley Center for Media di Manhattan, trasmessa dalle reti Mediaset Iris, Extra e Mediaset Italia, ha superato 1 milione di ascoltatori in Italia e all’estero.

In apertura, Carlo Fumo ha parlato delle tante novità della prossima edizione come l’evoluzione del Italian Media Master giunto alla VI Edizione. Il percorso formativo gratuito per 100 studenti, quest’anno, oltre alla Scuola di Cinema di Napoli vede anche la collaborazione con l’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli e con un brand internazionale leader nell’innovazione come Intel, che fornirà al Master un supporto tecnologico all’avanguardia.

Gli studenti potranno usufruire di un potente PC dotato di SSD Intel Optane™, unità di archiviazione ad alta velocità, e processore Intel Core™ X di ultima generazione, in grado di trasformare il PC in uno studio cinematografico professionale capace rapidamente e simultaneamente di creare e di gestire enormi file in 4K o superiori per progetti audiovisivi e altri carichi di lavoro intensivi, come esperienze di realtà virtuale (VR) ad alta qualità. Infine, Intel assegnerà il premio Italian Movie Award | Best Animation al miglior cortometraggio di animazione, nel concorso internazionale per cortometraggi “Short Social World Competition”. Il Master permetterà ad ogni singolo partecipante di sviluppare competenze audiovisive con l’esperienza e l’insegnamento di importanti professionisti del settore e docenti universitari. Al termine verrà realizzato anche un contenuto video con tutti i partecipanti mediante l’utilizzo di attrezzature cinematografiche.

La parola è poi passata a Luca Abete che ha ricordato lo straordinario cammino del festival dal 2009 nel ruolo di conduttore per ben dieci edizioni. Sempre al celebre inviato di Striscia La Notizia è toccato l’onere di annunciare la madrina dell’edizione 2019, l’attrice Diana Del Bufalo, che ha condotto proprio insieme ad Abete il festival a New York a dicembre. La Del Bufalo sarà presente al festival in occasione della giornata di apertura sabato 27 luglio, con la proiezione speciale del film “Dieci Giorni Senza Mamma” di Alessandro Genovesi. In conclusione del suo intervento Abete ha ricordato come proprio l’evento di New York è stato un importante punto di arrivo dopo dieci anni. Dagli States bisognerà ripartire per una seconda fase che vedrà il festival raggiungere un livello di maturità maggiore, in grado di rappresentare sempre di più in tutto il mondo la nostra meravigliosa terra.

Carlo Fumo ha voluto ricordare con un video riassuntivo i grandi successi degli ultimi anni e in particolare il grande successo ottenuto con l’evento di New York a dicembre, anche grazie ad una importante copertura televisiva da parte di Mediaset che ha permesso di superare il milione di ascoltatori. Anche quest’anno l’evento si concluderà a New York dal 16 al 20 novembre, avendo ottenuto anche l’importante patrocinio del Ministero Degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. Obiettivo del festival è la creazione entro il 2020 di una piattaforma online che permetta a tutti gli italiani residenti all’estero di visualizzare tutti i lungometraggi, documentari e cortometraggi in nomination, votandoli comodamente da casa.

Visto il nuovo format del festival, che premia le migliori opere cinematografiche italiane all’estero, nominate in base a parametri oggettivi raccolti mediante le performance internazionali di ogni singola opera e poi votate dalle comunità di italiani all’estero. In questo modo il Festival potrà rafforzare maggiormente la propria mission di valorizzazione della cultura cinematografica italiana. A New York dopo la partecipazione e premiazione di Paolo Genovese, Alessandro Borghi, Carolina Crescentini, Matteo Garrone, Salvatore Esposito, Diana Del Bufalo, Francesca Chillemi e Luca Abete nel 2018 saranno presenti quest’anno oltre i talent italiani anche importati Personalità italo-americane. In occasione del Festival a Pompei verranno annunciate tutte le nomination dei premi che saranno consegnati a New York a novembre.

Ma proprio da Cannes il Presidente Carlo Fumo ha voluto annunciare le prime tre nomination delle categorie ufficiali dell’edizione 2019: per i lungometraggi il film “La Paranza Dei Bambini” di Claudio Giovannesi distribuito da Vision Distribution e premiato all’ultimo Festival di Berlino. Per i cortometraggi l’opera “Anna” di Federica D’Ignoti con Valentina Lodovini e Pietro De Silva prodotto da Freak Factory. Per i documentari l’opera di Wilma Labate “Arrivederci Saigon” presentato a Venezia75 e prodotto da Solaria Film. Infine è stata annunciata durante il festival, la proiezione speciale del film “Il Grande Salto” opera prima del regista Giorgio Tirabassi (che sarà presente a Pompei), prodotto dalla Sunshine Production, società romana premiata proprio a NYC con l’Italian Movie Award come miglior produzione indipendente del 2018.

Durante la conferenza, molto emozionante la presentazione ufficiale della promo 2019 dedicata al tema: “Leonardo Da Vinci | Conoscenza e Innovazione”. Il video è stato girato all’interno del Castello ottocentesco della Villa D’Ayala nel Comune di Valva in Provincia di Salerno a 80km circa dalla location del festival a Pompei. Il festival nel 2009 vide la sua prima edizione proprio nella Villa, inserita tra le più belle residenze d’Italia che testimonia come da sempre la mission della nostra organizzazione è quella di valorizzare importanti siti culturali oltre alla cinematografia.

Potrebbe interessarti

One Photo One Day di Luca Abete compie 9 anni.

Il progetto One Photo One Day di Luca Abete compie 9 anni con 3286 selfie …

Paley Center, arriva Sytapp. Foto di Epicsunwarrior dal Web

Sytapp: dal web al cinema con Italian Movie Award

Oggi vi vogliamo parlare di Sytapp, una realtà tutta italiana, che nasce per riportare le …

Luca Abete, Carlo Buccirosso e Carlo Fumo in un momento della premiazione di Italian Movie Award 2019. Foto da Facebook

Italian Movie Award dedicato a Leonardo da Vinci

Parliamo della XI edizione del Italian Movie Award, dedicata al 500 anniversario dalla scomparsa di …