Mirabilandia: la Notte delle Streghe 2013

Anche nel weekend del 26-27 ottobre, le risate di gioia che si levano sempre dal Parco di Mirabilandia si mescoleranno con… grida di sano terrore. Il Parco si prepara alla notte più attesa dai bambini, Halloween, la Notte delle Streghe (giovedì 31 ottobre) e per farlo si “veste” adeguatamente, per 4 fine settimana, con i classici simboli dell’orrore: zucche, lapidi, streghe, mostri, fantasmi, spaventapasseri, ben 5 tunnel dell’orrore e persino una zombie parade popolata di creature da incubo.

E se a tutto questo si aggiunge l’oscurità notturna, il terrore è assicurato. In occasione del weekend di Halloween (31 ottobre-2 novembre), Mirabilandia osserverà l’apertura straordinaria fino alle ore 22, e per godersi al meglio la suggestiva atmosfera del Parco nulla di meglio della conveniente promozione con il biglietto d’ingresso a 24 euro per chi lo acquista online sul sito.

Cinque volte tunnel dell’orrore a Mirabilandia. E’ un classico delle nostre paure di bimbo: il tunnel dell’orrore con le sue sorprese e le sue incognite. A Mirabilandia si farà in cinque per terrorizzare e divertire il pubblico del Parco, grandi e piccini. Ecco “The Cannibal”, dove ci si ritroverà naufraghi su un’isola popolata di cannibali con tanto di capo chef pronto a trasformarvi in una succulenta pietanza. E ancora “Black Shelter”, dove si dovrà saltare, strisciare e camminare a zig zag per evitare i precisi colpi dello spettro del Sergente Black, in vita infallibile tiratore scelto, ora dall’oltretomba pronto a uccidere chiunque valichi i confini del suo perimetro.

E’ invece il regno della tortura “El Matadero”, il mattatoio dove El Tarantula, sadico e malefico criminale, e la sua banda di ex soldati impazziti, sottoporranno gli incauti visitatori ad ogni tipo di sofferenza. Non aprite la porta di “Hotel Kalifornia”, stanza d’albergo che ospita lo spettro di Madame Kill, donna delle pulizie impazzita che ha sterminato tutti gli ospiti dell’hotel in cui prestava servizio. Infine, torna per i più piccoli la “Tana delle Zucche”, che tanto ha divertito, nella scorsa stagione, tutti i bambini accorsi per visitarla e incontrare una famiglia davvero singolare: maghe e streghe esperte in magia bianca che guideranno i bambini tra zucche, spaventapasseri, animali magici e il classico enorme pentolone per le pozioni magiche.

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Francesca Ghezzani

Fatti e storie da raccontare, torna Francesca Ghezzani

Giunta alla sua quarta edizione, è ripartita la trasmissione "Fatti e storie da raccontare". Ne parliamo con Francesca Ghezzani.

Psicofarmaci e solitudine. Foto dal Web

Psicofarmaci: perché è importante ridurre lo stigma

La salute mentale sta a poco a poco diventando un argomento di cui si parla più apertamente: un focus sulle terapie da seguire.

Casino di Sanremo. Foto di Sailko da Wikipedia - Opera propria

Casino italiani più famosi: i luoghi

La tradizione italiana con i casino è lunga oltre 300 anni. Ecco i luoghi più famosi e storici d'Italia dove nasce questa attrazione.

Lascia un commento