Breaking News
Home > Televisione > Squadra Mobile – Operazione Mafia Capitale, al via

Squadra Mobile – Operazione Mafia Capitale, al via

Tirabassi e Liotti insieme per Squadra Mobile – Operazione Mafia Capitale

Manca poco per il ritorno degli agenti della Squadra Mobile per tornare su Canale 5 in prima serata. Ed infatti è proprio mercoledì 13 settembre che arriva Squadra Mobile – Operazioni Mafia Capitale.

Squadra Mobile - Operazione Mafia Capitale. Giorgio Tirabassi e Daniele Liotti. Foto da pagina Facebook.
Squadra Mobile – Operazione Mafia Capitale. Giorgio Tirabassi e Daniele Liotti. Foto da pagina Facebook.

La serie Mediaset, prodotta da Taodue e diretta dal regista Alexis Sweet, in questa nuova stagione avrà come filo conduttore l’indagine che ha sconvolto Roma negli ultimi anni e che per la prima volta in assoluto viene raccontata in TV: l’Operazione Mafia Capitale.

Al centro del lavoro dei poliziotti della squadra ci sarà questo nuovo, importantissimo, tema di attualità: grazie al lavoro della Procura di Roma è stata scoperchiata la rete di malaffare, corruzione e criminalità che ha contaminato le istituzioni, il mondo economico e imprenditoriale della capitale.

Vedremo dall’interno i meccanismi di funzionamento di una ragnatela criminale fatta di ricatti, complicità e violenza e, dall’altra parte, le tecniche investigative che hanno permesso di portare alla luce la verità.

Non mancheranno, nel corso delle otto puntante, altre linee di racconto di grande interesse, prima fra tutti la caccia al latitante Claudio Sabatini l’ex collega corrotto di Ardenzi interpretato da Daniele Liotti, che era fuggito al termine della prima serie. Sabatini, ormai diventato a tutti gli effetti un pericoloso criminale, e sempre aiutato dalla sua amante Vanessa, continuerà la sua sfida mozzafiato a Roberto Ardenzi (Giorgio Tirabassi).

Nel corso delle puntate, come nella prima serie, avranno però anche spazio i casi di violenza domestica, di stalking, e di quella microcriminalità (usura, rapine, ricatti) che minano la serenità della vita quotidiana. Ad affrontarli, facendo leva come sempre sull’intuizione e su una grande umanità nei confronti delle vittime, saranno ancora i personaggi che hanno conquistato l’affetto e la simpatia del pubblico nella prima stagione.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi