Breaking News
Home > Televisione e Web > Roma Web Fest 2017

Roma Web Fest 2017

L’evento mediatico più importante dedicato al mondo del Web è sicuramente il Roma Web Fest. Fondato dal suo direttore creativo Janet De Nardis, anche quest’anno presenta Web Series, Fashion Film e prodotti Web-Nativi indipendenti.

Roma Web Fest

Da questa pagina, grazie alla Media Partnership tra il Festival stesso e La Gazzetta dello Spettacolo, potrete seguire tutti gli aggiornamenti sul festival che vuole essere il primo punto di incontro tra giovani video-maker ed industria cinematografica.

Obiettivo del Roma Web Fest è fare emergere gli autori indipendenti più capaci, facendoli uscire dalla nicchia del web, coinvolgendo e convincendo le produzioni cinematografiche delle opportunità che il web stesso può presentare loro, grazie all’interazione con nuovi talenti e nuove idee.

Interviste, aggiornamenti e racconti dal Roma Web Fest, questa fiera-mercato che non si esaurisce nell’evento stesso, ma si propone di costituire una vetrina permanente, attraverso una piattaforma multimediale.

Il Roma Web Fest, giunto alla quinta edizione si terrà il 24 Novembre all’Università La Sapienza di Roma e il 25 e 26 Novembre al Maxxi – Museo Nazionale delle Arti del XXI Secolo. Nel video/promo della quinta edizione del Roma Web Fest che vedremo più avanti, appaiono “Casa Surace”, “Geppo Show”, “Chiara Paradisi”, “Edoardo Mecca”, “Che fatica la vita da bomber” ,”i Minimad”, “Frax”, “Gli Actual”, “I panpers”, “Gns Luke”.

History

Il Roma Web Fest è promosso dal MiBACT dalla Regione Lazio, la Roma e Lazio Flm Commission, la SIAE e molte altre realtà del cinema italiano. Il festival ha visto la sua prima edizione nel 2013 ed è partner delle più importanti realtà cinematografiche italiane, e raggiunge una fama indiscussa e promuove insieme all’Università degli Studi La Sapienza, il primo corso universitario italiano dedicato alle Web Serie.

L’ultima edizione si è svolta all’interno dei meravigliosi spazi del MAXXI, il Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo di Roma.


Update 06-06-2017

Online il Bando Scuole e Università del Roma Web Fest 2017

E’ stato pubblicato il nuovo bando del Roma Web Fest dedicato alle puntate pilota di web serie realizzate da studenti di scuole e università. Gruppi di studenti o singoli che abbiano realizzato la puntata pilota di una web serie hanno tempo fino al 30 Ottobre 2017 per iscriverla al concorso e farla votare dagli utenti della rete.

Il bando è promosso dall’associazione ANCEF (Associazione Nazionale Creativi e Filmmaker), promotore del Roma Web Fest, in collaborazione con La Sapienza Università di Roma (Dipartimento di Lettere e Filosofia DASS). Il concorso, gratuito, ha come obiettivo principale quello di dare un’occasione agli studenti più motivati e talentuosi di farsi conoscere ed entrare in contatto con le più importanti case di produzione televisive e cinematografiche, italiane ed estere; incentivando in questo modo l’incontro tra tradizione e nuovi linguaggi audiovisivi.

IL vincitore del concorso infatti, oltre a ricevere i premi degli sponsor, avrà la possibilità di partecipare gratuitamente alla giornata dedicata ai pitch con le case di produzione, illustrando a quest’ultime il progetto. Tutte le puntate pilota saranno inoltre proiettate al MAXXI durante una delle giornate del festival in una sezione speciale dedicata alle opere in concorso.

La quinta edizione del Roma Web Fest si svolgerà dal 24 Novembre al 26 Novembre presso il MAXXI – Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo e riserva numerose sorprese e novità, tra cui la possibilità di partecipare al concorso anche con cortometraggi (web nativi) e viral video, dando spazio e valorizzando in questo modo altre modalità espressive.

Il bando dedicato alle puntate pilota per le scuole e le università è consultabile e scaricabile sul sito ufficiale.


Update 12-06-2017

Online il Bando dedicato ai Fashion Film

Continuano le pubblicazioni dei bandi del Roma Web Fest 2017, questa volta è il caso di quello dedicato ai Fashion Film. Cortometraggi, spot, video di campagne griffate, ma anche piccoli capolavori firmati da registi indipendenti; i fashion film invadono la Rete a ritmi sempre più rapidi, affermandosi come formula comunicativa prediletta da brand famosi e giovani stilisti.


Roma Web Fest - Fashion Film

Sta per arrivare quindi questa quinta edizione del festival dedicato ai prodotti web-nativi e più amato dal mondo della moda grazie alla partecipazione di importanti brand internazionali e di influencer contesi da aziende e media.

Anche per questo bando, le iscrizioni si chiuderanno il 30 settembre 2017. Il Comitato Scientifico si occuperà di selezionare i progetti finalisti e la selezione ufficiale verrà pubblicata il 5 ottobre 2017.

Successivamente le opere finaliste verranno valutate da una Giuria Qualificata e i vincitori saranno annunciati durante la cerimonia di premiazione il 25 Novembre.

Il bando dedicato ai fashion film è consultabile e scaricabile sul sito ufficiale.


Update 13-07-2017

Come scrivere una web-series, il Workshop

Presso l’aula A della Facoltà di Lettere e Filosofia (ingresso Via Dei Volsci, 122) dell’Università La Sapienza si è tenuto il workshop gratuito Scrivere una web serie edizione 2017.


Come scrivere una webserie

Il workshop è realizzato con il sostegno di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori e in collaborazione con l’associazione “I 100autori”. L’ingresso è gratuito.

Michele Pellegrini (autore di cinema e TV) e Roberto Venturini (scrittore e autore di web serie di successo come “Tutte le ragazze con una certa cultura”) spiegano le fasi fondanti della scrittura di un prodotto seriale, partendo dalla serialità televisiva fino al format più breve della web serie.

In un mercato audiovisivo in cui la richiesta di prodotti scritti ad arte e capaci di creare affezione con il fruitore, le web serie sono creazioni sempre più sofisticate, a volte brandizzate, con protagonisti sempre più spesso presi in prestito da cinema e televisione. Gli autori più affermati sperimentano questo mezzo per raccontare storie con un linguaggio fresco, ritmato e accattivante e in molti casi si scontrano con le “nuove leve”, ovvero I giovanissimi filmmaker capaci di formulare processi narrativi totalmente destrutturati, ma in molti casi “vincenti”.

Attraverso il workshop andremo a delineare le linee guida per costruire una web serie di successo. Durante la giornata verranno evidenziati gli strumenti creativi e di marketing necessari per scrivere, realizzare e promuovere un prodotto audiovisivo webnativo e seriale.

Questa giornata è il primo appuntamento di quattro eventi facenti parte di un percorso legato alla quinta edizione del Roma Web Fest. Le successive tre giornate (24, 25 e 26 novembre) vedranno protagonisti filmmaker italiani e stranieri per lavorare alla scrittura di una web serie che possa avere un linguaggio universale.

L’appuntamento con la quinta edizione del festival è presso il MAXXI – Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, dove assisteremo a screening, panel, tavole rotonde sul mondo di uno storytelling in continua evoluzione.


Update 31-07-2017

MovieLand: il cinema ai tempi del Web

Inizialmente si guardava con diffidenza a tutto quello che veniva dal web, così abbiamo utilizzato uno slogan come ‘Il cinema ai a tempi del web’ per far capire che internet non è un mostro cattivo da cui difendersi.

Fino a cinque anni fa quando si parlava di web, si pesava solo alla pirateria e, quando siamo andati a parlare con le istituzioni, abbiamo dovuto sottolineare che c’è invece un mercato che deve essere regolamentato e tutelato affinché questo diventi un settore importante per il mercato dell’audiovisivo“, ha spiegato Janet De Nardis fondatrice e direttrice del Roma Web Fest, festival internazionale di web-serie e prodotti web-nativi (nato come terzo al mondo dopo Los Angeles e Marsiglia).

Inoltre anche quest’anno sarà possibile partecipare al Bando del Concorso “MovieLand” che lo scorso anno ha visto vincitrice la web serie “Romolo + July”, divenuta un prodotto di grande successo.

Roma Lazio Film Commission, attraverso MovieLand, premierà i giovani film-makers italiani e stranieri che sapranno valorizzare al meglio il territorio della Regione Lazio. A loro un premio di 3.000 Euro.

Sono online sul sito del festival, i bandi per partecipare alla quinta edizione del Roma Web Fest.

Spazio anche per gli studenti di scuole e Università che potranno presentare in modo gratuito la propria puntata pilota e tutti coloro i quali avranno idee innovative da realizzare avranno l’occasione di partecipare ai pitch con alcuni dei produttori e broadcasters più importanti d’Italia.


Update 24-10-2017

Le WebStar più note al Roma Web Fest

Negli ultimi anni siamo passati dalle star della televisione e del cinema alle sempre più note webstar con la loro fama 2.0 passata attraverso i click del Web.

Le webstar più conosciute non solo dagli internauti hanno raggiunto i vertici del successo grazie a like, retweet e followers.

Roma Web Fest si arricchisce dei loro contributi e li possiamo vedere nel video promozionale lanciato dove appaiono i Casa Surace, I Nirkiop, Geppo Show, Il Vostro Caro Dexter, Chiara Paradisi, Edoardo Mecca, Laura Cremaschi, Che fatica la vita da bomber, i Minimad, Frax, Gli Actual, I panpers, Angelica Massera, Gns Luke:

Tutti uniti per invitare l’armata dei fan dei veri talenti, le star del web, alla V Edizione del Roma Web Fest.


Update 21-11-2017

Presentata al MiBACT la 5a edizione di Roma Web Fest

E’ stata ufficialmente presentata la quinta edizione del Roma Web Fest – Il cinema ai tempi del web, dove sono intervenuti Nicola Borrelli (Direttore Generale – Direzione Generale cinema MiBACT); Cristina Priarone (Vice Presidente Roma Lazio Film Commission); Michele Conforti (100 Autori); Luigi Parisi (regista e giuria Fashion Film) e Marco Castaldi (regista).

Conferenza Stampa Roma Web Fest 2017
Conferenza Stampa Roma Web Fest 2017.

Il Roma Web Fest diretto dalla fondatrice Janet De Nardis è in programma dal 24 al 26 Novembre presso La Sapienza (24 Novembre) e il MAXXI- Museo Nazionale delle Arti del XXI Secolo (25/26 Novembre). Sky Atlantic, per il secondo anno consecutivo media partner del festival premierà il miglior pitch, ed anche La Gazzetta dello Spettacolo quest’anno figura tra i media partner.

La kermesse che porta in scena le migliori Web Serie e Fashion Film vanta 2 giurie per ogni categoria. Nella giuria dei Fashion Film prefigurano Anna Fendi, Sabrina Persechino, Claudio Gregori, Laura Bozzi, Lavinia Farnesi, Luigi Parisi, Marina Di Guardo, Nicoletta Fattibene, Sergio Valente, Stella Jean, Benedetta Mazza e Massimiliano Bruno; i Fashion Film Contest saranno giudicati da Antonio Falanga, Giada Desideri, Martina Valerio, Barbara Molinario, Issima, Garmy Sall, Sissi World, Maria Vittoria Cusumano e Loris Danesi.

Le Web Serie in concorso saranno valutate da una giuria italiana composta da Antonio Visca, Cristina Priarone, Eleonora Cimpanelli, Ivan Silvestrini, Elio Catania, Gianluca Guzzo, Elena Sofia Ricci e Omar Schillaci e una giuria internazionale composta da Young Man Kang, Meredith Burkholder, Nina Heinrich, Michael Ajakwe Jr e Csongor Dobrotka.

Update 01-12-2017

Ecco i premiati di Roma Web Fest 2017

Si è svolta la premiazione ufficiale della quinta edizione del Roma Web Fest.

L’evento è stato introdotto da Janet De Nardis, direttrice artistica e ideatrice del Festival, la quale ha ringraziato MIBACT, SIAE, Roma Lazio Film Commission e 100Autori per avere creduto fin dall’inizio in un progetto ambizioso che ha come scopo la promozione del talento italiano all’estero e il dialogo con i più importanti produttori e brand italiani e internazionali. Quello che in passato era solo un miraggio, oggi è realtà; ciò che sembrava un avveniristico futuro è diventato un concreto presente.

In una sala gremita di gente, la giuria è stata attenta nel visionare i progetti finalisti.

Gli ospiti presenti

La grandissima affluenza di pubblico dovuta agli interessantissimi panel e workshop programmati nelle tre giornate di festival ha messo in luce il successo di questo format giovane e dinamico in cui con grande intelligenza e gusto artistico le web serie e i fashion film si stanno facendo spazio nel mondo dell’audiovisivo. Molti gli attori che ieri sono arrivati al MAXXI per gli incontri della giornata e per il Galà dedicato alle premiazioni.

Tra loro: Sonia Bruganelli, Niccolò Presta, Vincenzo Alfieri, Luca Vecchi, Anthony Di Francesco, Cristina Spagnuolo, Daniele Doesn’t Matter, Chiara Paradisi, Lele Sarallo, Geppo, Marina Di Guardo, Roberta Beta, Ivan Silvestrini, Annalisa Aglioti, Giorgia e Greta Berti, Pino Quartullo, Donatella Pompadour, Savino Zaba, Carolina Rey, Simone Tempia, Silvia Squizzato, Linda Battista, Fioretta Mari, Marco Bonini, Stefano De Sando, Romano Reggiani, Francesca Rettondini, Giulia Todaro, Gina Amarante, Massimiliano Buzzanca, Vania Della Bidia, Lidia Vitale, Blue Yoshimi, Marco Marzocca, Alessia Fabiani, Marco Castaldi, Claudio Colica, il prof. Mario La Torre, Alessandro Meta, Andrea De Rosa, Cataldo Calabretta, Roberta Morise, Vittoriana Abate, Mario Ermito, Beppe Convertini, Giuseppe Maggio, Barbie Xanax, Giulia Luzi, Silvia Salemi, Sara Zuccari, Vanessa J Mulder, i Licaoni, Alberto Pagnotta, Moreno Amantini, Michelle Marie Castiello, Hoara Borselli, gli Zero, Simone tempia, Silvia Squizzato, Cristian Marazziti, Roberto Venturini, gli Actual, Lucianna De Falco, Andrea Dianetti, Martina Mercedes Corradetti…

A presentare l’evento l’istrionico attore comico Saverio Raimondo, che ha divertito il pubblico attraverso i suoi esilaranti interventi.

I premi

Dall’attenta giuria, seduta in prima fila e composta da Mattia Mariotti (Programming Manager Sky), Cristina Priarone (Direttore generale di Roma Lazio film Commission), Eleonora Cimpanelli (Sceneggiatore e autrice), Elio Catania (Presidente di confindustria digitale), Gianluca Guzzo (Amministratore e fondatore di My Movies) e Omar Schillaci (Wired Italia), sono stati assegnati i premi

– Miglior web serie italiana: Il mistero sottile finalista di diritto al Melbourne Web Fest
– Miglior web serie straniera: Natural Selection
– Miglior regia: Il mistero sottile finalista di diritto al Wendie Hamburg Web Fest
– Miglior regia straniera: En voiture Simone
– Miglior soggetto sceneggiatura: il mistero sottile
– Miglior montaggio La scuola della notte
– Miglior fotografia: Gabriel
– Miglior colonna sonora Shotgun Boogie
– Migliori effetti speciali: anime e sangue
– Miglior attore Giorgio Pasotti (mistero sottile)
– Migliore attrice Beatrice Skiros (Caronte)
– Migliori costumi Orazio’s Clan
– Miglior Drama Caronte
– Miglior thriller Horror mistery: Il Mistero Sottile
– Miglior comedy/schetch Lobbage
– Miglior Comedy story: Super italian family
– Miglior documentario: Shotgun Boogie
– Miglior Cartoon /animazione Supa supa
– Miglior scienze fiction fantasy: Orazio’s Clan
– Miglior web serie a tema sociale: Jezabel
– Miglior mokumentary: Grazie al Klaus
– Miglior cortometraggio: Cani di Razza
– Miglior puntata zero: Hooked
– Miglior viral video: Inferior
– Premio pubblico in sala: Goodstein
– Premio pubblico della rete (webserie): Big Shot
– Premio pubblico della rete (cortometraggi): Gabbia d’amore
– Premio Pubblico Puntata Zero: Supermarket
– Premio Pubblico Viral Video: Little Barber Shop of Horrors

Premi Speciali:

– Premio RWf: Caronte finalista di diritto al Los Angeles Web Fest, al Die Seriale e al Seoul Web Fest
– Premio Sky per i pitch: Twinky doo’s magic world
– Premio Movieland: Pick and Roll
– Premio Movieland della rete: Io e il marziano
– Premio Web Marketing Festival: Chiara Agresta
– Premio Vvvvid: Adolf in the Sky with diamonds

Le altre webserie che andranno di diritto alle finali dei webfest partner:

Seoul Web Fest: Safrom, Bruciare i violini – Inferno Italia – Anime e Sangue
Rio Web Fest: Super Italian Family
Berlin Web Fest: Shootgun, Woogie

Gli 11 Fashion Film finalisti, provenienti da ogni parte del mondo, sono stati valutati da una giuria d’eccezione, composta da rinomate personalità che operano con successo nel mondo dello spettacolo e nel fashion system: Stella Jean, Sabrina Persechino, Claudio Gregori (Greg), Laura Bozzi, Luigi Parisi, Marina Di Guardo, Nicoletta Fattibene, Sergio Valente e Benedetta Mazza, che ha decretato la vittoria di Waiting Room di Giacomo Boeri e Matteo Grimaldi (Miglior Fashion Film:), mentre il Premio del Fashion Film più votato dalla rete è stato consegnato da Giuseppe Maggio a Woman di Annalisa Macchione.

Una seconda giuria dedicata ai Fashion Film Contest, realizzato in collaborazione con l’Accademia del lusso (Laura Gramigna e Paola Rotella) e Romeur Academy (Paolo Secondino), composta da Giada Desideri, Martina Valerio, Barbara Molinario, Loris Danesi, Issima91, Garmy Sall, Paola Agosini, Maria Vittoria Cusumano e Antonio Falanga, ha assegnato il premio a Verdict di Anna Chiara Bernardini.

Tra gli eventi speciali sono stati apprezzati la proiezione del film Monolith di Ivan Silvestrini e il workshop promosso dalla Siae “Come scrivere una web serie” e il tour radio attraverso la musica di RID 96.8, Radio 108, Crazy Radio, Radio Godot, Radio Kaos, Studio Radio e Deliradio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.